Landing page cos’è, come funziona e perché è fondamentale per il tuo salone

landing page cos'è

Indice

Nel digital marketing, landing page cos’è è una singola pagina web creata appositamente per una campagna di marketing o pubblicitaria. È dove i visitatori “atterrano” dopo aver cliccato su un link in una e-mail o un annuncio su Google, Bing, YouTube, Facebook, Instagram, Twitter, ecc. A differenza delle pagine web che in genere hanno obiettivi multipli e incoraggiano l’esplorazione, i design delle landing page hanno un unico scopo o finalità noto come call to action (o CTA in breve).

È questo focus che rende le landing page la migliore opzione per aumentare le conversioni per le campagne di marketing dei parrucchieri e abbassare il costo della generazione di lead o vendite.

Come si può vedere, la pagina di atterraggio appare dopo che un potenziale cliente nella parte superiore del funnel fa clic su un annuncio, un’e-mail o un link in qualsiasi altra parte del web.

È qui che avvengono le conversioni (come acquisti, registrazioni o iscrizioni).

landing page cos'è

Cos’è una landing page?

Il termine è usato in questo modo, per esempio, in Google Ads e Analytics.

Ma non tutte le landing page cos’è sono uguali.

In Unbounce, usano il termine “landing page” per descrivere una pagina specifica della campagna con una singola chiamata all’azione e nessuna navigazione del sito.

Mentre ci sono dozzine di potenziali distrazioni sulla homepage (si potrebbe fondamentalmente chiamarle “perdite” piuttosto che link), la pagina di destinazione è super mirata.

Meno link sulla pagina di atterraggio si tradurrà in meno conversioni, poiché meno tentazioni interattive distraggono i visitatori dalla chiamata all’azione.

Questo è il motivo per cui i marketer usano sempre pagine di atterraggio dedicate come destinazione del traffico.

Certo, la homepage ha un bell’aspetto.

Mostra il marchio, permette alle persone di esplorare una gamma di prodotti, e offre ulteriori informazioni sull’azienda e i suoi valori.

Da qui, il visitatore può andare ovunque: fare domanda per un lavoro, leggere qualche comunicato stampa, leggere i termini di servizio, postare sui forum della comunità e altro.

Aumento delle conversioni con la landing page

Ma non necessariamente faranno un acquisto.

E questo è il punto.

La landing page cos’è ha uno scopo completamente diverso.

Combinata con un annuncio molto attraente che promuove una singola offerta, il tutto lavora duramente per trasformare quei visitatori in clienti.

Converte meglio il traffico che il marchio sta già ricevendo.

Questo è il potere delle landing page!

 Hai altre domande sulle landing page?

Allora, continua a leggere.

Cosa dovrei includere nella mia landing page?

L’esecuzione di annunci o campagne e-mail diventa costosa e l’ottimizzazione dei motori di ricerca può richiedere molto tempo.

Utilizzando le landing page cos’è, convertirai più dei tuoi visitatori esistenti ed espanderai ulteriormente quelle importanti risorse (soldi e tempo, intendiamo).

Landing page per la generazione di lead

Chiamate anche pagine di “lead generation” o “lead capture”, utilizzano un modulo di call to action.

Questo modulo raccoglie quasi sempre i dati dei lead, come i nomi dei visitatori e gli indirizzi e-mail.

I marketer per parrucchieri usano questo tipo di landing page per generare una lista di lead.

A volte offrono qualcosa gratuitamente, come un eBook o un webinar, in cambio delle informazioni di contatto.

I marchi di e-commerce possono anche utilizzare queste pagine per costruire elenchi o offrire la spedizione gratuita o anche offerte speciali.

Click-through landing pages

Spesso usate dai commercianti di e-commerce e di software-as-a-service (SaaS), le landing page click-through portano direttamente alle vendite o alle sottoscrizioni.

Di solito hanno un semplice pulsante, come una chiamata all’azione, che invia il visitatore a un processo di checkout (come un app store) o completa una transazione.

Avrai bisogno di riempire questo imbuto di visitatori affinché la tua landing page funzioni.

Fortunatamente, hai molte opzioni. Diamo un’occhiata ad alcune delle fonti di traffico più comuni per le landing page.

landing page cos'è

Pubblicità a pagamento

La maggior parte dei motori di ricerca include la pubblicità a pagamento.

Quando qualcuno cerca qualcosa, questi annunci appaiono in modo prominente nei risultati di ricerca.

A differenza degli altri risultati sulla pagina, gli annunci PPC sono preparati e pagati dagli utenti.

Il tuo testo affascinante (e a volte le immagini) convincerà qualcuno a cliccare.

E probabilmente li hai indirizzati in base a un termine di ricerca, ai dati demografici o agli interessi rivelati dalla loro cronologia di navigazione.

Fondamentalmente, quando crei un annuncio, puoi scegliere dove posizionare il link per il tuo visitatore.

Sì, puoi scegliere di mandarli alla tua homepage.

La landign page deve essere autonoma

Ma come esploreremo di seguito, è molto meglio creare una landing page cos’è autonoma che corrisponda al testo dell’annuncio e offra una chiara chiamata all’azione.

Pubblicare annunci su siti di social network come Facebook, Instagram, Twitter o LinkedIn è un modo efficace per mirare a persone e comunità che saranno particolarmente interessate al tuo marchio, che siano o meno già sul mercato.

Il bello è che puoi comunicare con i clienti prima ancora che cerchino il tuo prodotto o prima che lo vogliano!

Oltre alle funzioni avanzate di targeting, ogni canale sociale ha le sue caratteristiche.

Per esempio, Instagram funziona bene con prodotti lifestyle e marchi con un forte appeal visivo.

D’altra parte, gli inserzionisti B2B preferiscono usare LinkedIn per attirare i professionisti che lavorano in determinati settori.

L’importanza dell’email marketing nelle landing page

L’e-mail è spesso propagandata come il canale di marketing più efficace grazie alla sua ampia portata (a basso costo) rispetto ad altre piattaforme.

La potente combinazione di email e landing page può essere usata sia per sviluppare le relazioni con i clienti esistenti che per acquisirne di nuovi.

Una volta che hai costruito la tua lista di contatti, la tua email attentamente elaborata ti permetterà di coinvolgere i lettori con la tua offerta, mentre la landing page riempirà i dettagli e indirizzerà i visitatori ad una chiamata all’azione.

Traffico organico

Il termine “traffico organico” si riferisce a tutti i visitatori che provengono da una fonte non pagata come la metà inferiore dei risultati di ricerca di Google o Bing (SERP).

Creando contenuti convincenti e legittimamente utili sul tuo sito web o sulla tua pagina di destinazione, puoi far apparire la tua azienda più frequentemente nelle query di ricerca pertinenti.

Più in alto si posiziona il tuo contenuto, meglio è.

Tuttavia, chiamarlo “gratis” è un po’ fuorviante.

Questo non significa che non siano stati investiti soldi e tempo nel posizionamento.

I professionisti del settore stanno cercando di spremere quanto più traffico organico possibile da Google attraverso una strategia ponderata, il know-how tecnico e la creazione di grandi contenuti. In poche parole, questa è la Search Engine Optimization (SEO).

Quali altri canali ci sono per le landing page?

È impossibile coprire tutti i casi d’uso che abbiamo visto.

Per esempio, è possibile eseguire annunci nativi durante i podcast, creare quiz interattivi, o eseguire annunci di stampa tradizionale con QR code.

Non importa come popoli la parte superiore del tuo funnel, una landing page ti aiuterà a ottenere il massimo.

Perché non scoprire qualcosa di più?

Se vuoi ottimizzare le tue landing page e il tuo sito web per aumentare i clienti del tuo salone di parrucchiere, clicca il bottone sotto e richiedi subito una consulenza gratuita.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

Iscriviti alla newsletter per conoscere le novità

error: Content is protected !!