Facebook lead ads, cosa sono e a cosa servono per un salone di parrucchiere

facebook lead ads

Indice

Quest’oggi siamo ritornati a parlare del grandissimo colosso presente nelle tasche di gran parte dei possessori di smartphone nel mondo, stiamo parlando del campione indiscusso per quel che riguarda il mondo dei social, Facebook che a distanza di molti anni dalla sua creazione e lancio in rete continua a capitanare sulla rete. Pertanto voglio spiegarti come attrarre clienti nel tuo salone di parrucchiere attraverso le facebook lead ads.

In particolare, oggi parleremo di un argomento abbastanza complesso, definito quasi di nicchia, poiché non molto comune, ma destinato a quello che è il mondo delle campagne pubblicitarie.

Se sei curioso di sapere di che cosa stiamo parlando non perdere tempo a metterti il più comodo possibile e non perderti neanche una singola virgola di questo articolo, visto la mancanza di contenuti in rete di questo argomento qui.

facebook lead ads

Cosa sono le Facebook lead ads?

Come alcuni di voi avranno potuto capire stiamo parlando di facebook lead ads.

Si tratta del formato che permette di raggiungere uno degli obbiettivi più ambiti dalle aziende che puntano tutt’oggi sulla piattaforma più famosa del mondo, ovvero acquisire contatti, aumentare le visualizzazioni, interessare i lettori.

Fantastico no?

Ma come facciamo adesso nell’atto pratico a utilizzarlo per la nostra azienda, o più comunemente per il nostro brand?

Per sapere come si creano bisogna innanzitutto capire che cosa è.

Nel dettaglio

facebook lead ads è un formato nato esclusivamente per acquisire dati e informazioni da parte degli utenti con pochi, e semplici click.

Non aver paura, non sarai reindirizzato a nessun sito strano.

L’ operazione si svolgerà totalmente all’interno della piattaforma, evitando a maggior ragione interminabili tempi di attesa o caricamento che altro non fanno che bruciare il nostro preziosissimo tempo.

E’ molto banale, non c’è altro da fare se non inserire i tuoi dati, generalmente Facebook provvede a inserire i dati di cui è a conoscenza al posto tuo per velocizzare l’operazione, adesso prima sul tasto che cita “ok” ed il gioco è fatto.

Nel caso in cui aveste scelto di svolgere quest’operazione vi dico subito che non avete fatto altro che da fare i vostri dati all’azienda in questione.

Non è un affare losco state tranquilli, semplicemente hai donato consenzientemente i tuoi dati ad un’azienda per far si che quest’ultima ti possa ricontattare, o che ti invii le sue offerte speciali.

Quali sono i dati che si possono chiedere tramite le facebook lead ads?

Cominciamo col dire che le info che si possono richiedere tramite le facebook lead ads sono davvero tante, partono dal semplice inserimento di nome e cognome ed indirizzo e-mail (per l’iscrizione ad una news letter ad esempio), fino alla richiesta della data di nascita, numero di telefono, genere, azienda, professione, titoli, professione, educazione scolastica e molto altro ancora.

All’elenco che ho stilato prima si possono aggiungere anche delle domande a risposta multipla o a risposta aperta (per un sondaggio ad esempio).

Settori

I settori che possono beneficiare di questo servizio sono molteplici e vanno a stilare una serie di obbiettivi di acquisizione dati.

Sono pensati ad esempio per chi offre servizi e percorsi educativi, o per chi vuole mettersi in contatto con i propri clienti, per chi vuole sapere cosa ne pensa il cliente medio dei suoi prodotti e così via.

Ovviamente la creazione di queste Lead Ads sono disponibili a tutti, chiunque può crearne uno per i motivi più disparati.

facebook lead ads

Ma cosa fare nel caso in cui tu voglia intraprendere questa scelta?

Sei nel posto giusto, ne parleremo via discorrendo.

Ecco quindi, nell’atto pratico, come creare una facebook lead ads.

Per usufruire di questo servizio, devi prima di tutto creare un Lead Ads Form, in poche parole un modulo di acquisizione dati.

Lo puoi fare andando nella tua pagina e cliccare nella voce strumenti di pubblicazione.

Azione che ti porterà davanti gli occhi un popup che ti permetterà poi di creare moduli delle inserzioni per acquisizione contatti, lo si fa cliccando nel bottone apposito.

Infine cliccando semplicemente sul pulsante “crea”.

Potrai iniziare molto velocemente ad impostare il tuo modulo, scegliendo tra gli esempi già esistenti o alternativamente, puoi cimentarti nella creazione di uno tuo del tutto personale.

Nuovo progetto

È il momento di inserire il nuovo nome al tuo progetto nelle tue facebook lead ads, ed inserire la lingua.

successivamente, redigendo successivamente una breve presentazione che tratta l’argomento del tuo modulo potrai spiegare ai tuoi lettori, appunto tutti i motivi per cui gli stessi dovrebbero lasciarti i propri dati, invogliandoli così facendo a proseguire.

Adesso è il momento di creare la scheda contestuale in cui potrai settare le informazioni che ti interessa ricevere dai lettori che decideranno di lasciarti i propri dati, attraverso la sezione domande.

A questo punto il processo è quasi giunto al termine, e in questo passaggio ti sarà chiesto di inserire il link alla normativa sulla privacy (si, è obbligatorio).

Nel caso tu lo voglia eventuali informazioni che ti tutelino in caso di fraintendimenti, come ad esempio quelli in cui spieghi quelli che sono i tuoi obbiettivi.

Infine, ti sarà chiesto di fare il passaggio finale, ovvero quello che ti porterà di fronte alla schermata finale, quella che l’utenza vedrà una volta inviati i suoi dati.

Operazione compiuta, da adesso il nostro form è creato e pubblicato, tra l’altro puoi trovarlo nella sezione dedicata agli strumenti di pubblicazione, nel caso tu voglia ad esempio modificarlo.

I dati delle facebook lead ads

La cosa interessante è che accanto ad ogni facebook lead ads creato trovi il numero indicativo delle persone che ti hanno lasciato i propri dati, il software ti da, inoltre, la possibilità di inserire i dati in un database.

Operazione che sei obbligato a fare, poiché dopo 90 giorni dal momento in cui sono stati inviati da un utente potrebbero essere persi, quindi tieni d’occhio i tuoi movimenti.

Esperienza

Adesso, se sei arrivato fin qui sei più che pronto per creare i tuoi primi Facebook Lead Ads, con il passare del tempo e con l’esperienza capirai quanto sia essenziale e imparagonabile questo strumento del tutto gratuito per lo sviluppo ed il miglioramento dei tuoi progetti, quindi che ci fai ancora qui?

Cosa aspetti?

Non ti resta altro da fare che provare subito questa fantastica possibilità, facci sapere cosa ne pensi, attraverso questo strumento.

Nel caso in cui tu voglia affidarti a un professionista, clicca il pulsante qui sotto per ricevere una consulenza gratuita.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!