Come creare il tuo sito con WordPress in 6 semplici passaggi

sito-

Indice

Un tempo creare un sito- web era un’impresa enorme. Le aziende dovevano collaborare con un’agenzia di marketing online, che chiedeva decine di migliaia di euro per realizzare questo lavoro. Se si voleva un sito web dall’aspetto professionale, questa era l’unica scelta possibile. Le cose sono diventate molto più economiche e facili da fare, oggi.

L’opzione più popolare, che costa solo pochi dollari al mese per iniziare, è la creazione di un sito con WordPress.

Ci sono molti approcci che si possono adottare per creare il proprio sito web, ma ne parleremo più avanti.

Se volete creare un sito con WordPress, avete bisogno di un hosting.

Ecco le migliori opzioni per questo scopo.

Come creare un sito con WordPress in 6 semplici passi.

sito-

1 – Scegliere il nome di dominio per il sito-

È il momento della dura verità: molti dei migliori nomi di dominio del sito- sono già stati presi.

In un momento di ispirazione, pensiamo a un nome fantastico.

Ci aggrappiamo a quel nome per mesi, forse anni.

È il momento di avviare un’azienda e quindi andiamo a comprare un dominio.

Abbiamo provato una decina di piccole varianti della nostra idea iniziale, ma sono state tutte prese.

Non c’è problema, pensa a un titolo fantastico e noi ne troveremo un altro.

Abbiamo iniziato a pensare a nomi che non ci piacevano molto, sperando che qualcosa potesse funzionare.

Alla fine ci ritroviamo con 2 o 3 opzioni che non ci piacciono affatto.

Poi passiamo una settimana a cercare di pensare a un nome che sia accessibile e con cui possiamo convivere.

I siti web sono diventati così parte integrante della nostra vita quotidiana che cambiare il nome di un’azienda per adattarlo a un dominio disponibile è meglio che sceglierne uno di qualità inferiore.

In questo processo, mi ritrovo quasi sempre con un nome completamente diverso da quello che intendevo inizialmente.

Per questo motivo considero le fasi “dare un nome alla mia azienda” e “acquistare il dominio” come una cosa sola.

Cerco di fissare il nome solo quando ottengo un dominio.

La buona notizia è che le fasi restanti sono semplici una volta acquistato il dominio.

2 – Differenza tra hosting per il sito- e società di registrazione dei nomi di dominio

Questo è il primo passo, il più difficile, per creare il tuo sito-.

Innanzitutto, è necessario capire la differenza tra le società di registrazione dei nomi di dominio e gli host Web.

Un registrar di domini è una società specializzata nell’acquisto e nella registrazione di domini.

Un host web, invece, è specializzato nella gestione di server che ospitano siti web.

È qui che “vive” il vostro sito.

Tutti gli host web in circolazione cercheranno disperatamente di convincerti a registrare anche il tuo dominio, tramite loro.

Dopotutto, per loro sono solo altri soldi.

Hanno speso la maggior parte delle loro risorse per creare un servizio di hosting e poi offrono la registrazione del dominio come servizio, aumentano leggermente il prezzo e ottengono una buona fetta di entrate extra da te.

La mia filosofia è quella di acquistare da aziende specializzate proprio in questo.

I prezzi saranno migliori, così come la qualità.

3 – Valuta la società di registrazione del nome di dominio del sito-

Per questo motivo utilizzo le società di registrazione dei nomi di dominio per acquistare i domini sito- e gli host web per ospitarli.

Non confondo mai le due cose.

Il miglior servizio di registrazione di nomi di dominio è GoDaddy.

È lì che tengo tutti i miei nomi di dominio.

Abbiamo messo insieme un’approfondita rassegna di broker per la registrazione dei nomi di dominio qui.

4 – Utilizza WordPress per la creazione del tuo sito-

La maggior parte dei tutorial per la creazione di sito- web vi spinge a utilizzare WordPress.

È il costruttore di siti web più popolare e flessibile.

E in genere è un’ottima raccomandazione.

È ideale per le piccole imprese.

Hanno creato il creatore di siti web più semplice e diretto.

È davvero divertente da usare ed è la soluzione migliore per chi vuole semplicemente un sito pulito e dall’aspetto professionale, con poche informazioni essenziali sulla propria attività.

È ideale per le piccole imprese, i freelance e gli artisti.

I vantaggi di WordPress

Se avete intenzione di creare un negozio di e-commerce per il vostro sito web, utilizzate WordPress.

Se sapete di voler creare un blog o avete intenzione di produrre molti contenuti, iniziate con WordPress.

La maggior parte di questo tutorial riguarda la creazione di un sito WordPress.

La maggior parte dei siti web sono in realtà dei semplici blog.

Alcuni dei siti web più grandi e conosciuti di Internet sono blog.

WordPress alimenta più del 30% di Internet nel suo complesso.

Quindi, al giorno d’oggi, è l’unica vera scelta per creare un blog.

WordPress ha lasciato tutte le altre piattaforme nella polvere un decennio fa.

Non sono nemmeno più opzioni legittime.

Scegliete WordPress: Non c’è scenario in cui possiate pentirvi di averlo fatto. Quando ho iniziato a lavorare online, i siti Drupal erano ancora piuttosto comuni.

sito-

Le altre soluzioni per i siti

Ora, quando mi imbatto in un sito- web costruito con uno di questo strumento, provo una certa emozione.

È un po’ come trovare antichi manufatti.

Non utilizzate nessuno di questi strumenti, ma limitatevi a WordPress.

Se non siete sicuri o avete un’altra visione del vostro sito web che non rientra nelle categorie sopra elencate, scegliete WordPress.

È una delle piattaforme più flessibili.

È in grado di gestire eCommerce, semplici portfolio, enormi siti di contenuti, siti di marketing Fortune 500, tutto.

Forse dovrete modificarlo un po’ di più rispetto ad altre piattaforme, in determinate situazioni, ma potrete far fare a WordPress tutto ciò di cui avete bisogno.

Inoltre, quasi tutti gli operatori del marketing online conoscono WordPress, quindi potete trovare molte persone che vi aiuteranno quando sarà il momento.

Sia che vogliate costruire il vostro sito web da soli, sia che lo facciate fare a un’agenzia di marketing online, dovete comunque costruire su WordPress.

Questo renderà più semplice il lavoro di codifica e vi permetterà di modificare gli elementi principali del vostro sito senza dover modificare alcun codice.

Ho gestito i siti di marketing di una start-up tecnologica sostenuta da un venture-backed che impiegava decine di ingegneri: I siti di marketing erano ancora costruiti su WordPress.

Era una scelta standard.

5 – Hosting del sito-

Ora è arrivato il momento di scavare un po’ nella realtà.

I passi successivi dipenderanno molto da quali sono i vostri reali obiettivi.

Ma avrete bisogno anche di un host web.

Si tratta di un vero e proprio server che ospiterà il vostro sito- web e fornirà l’accesso a chiunque lo visiti.

Ogni sito su Internet è ospitato da un webhost.

Per la maggior parte delle persone, Siteground è il posto migliore.

I piani di hosting partono in genere da circa 5 euro al mese.

Siteground offre un’eccellente funzione di installazione in un clic per WordPress.

Il vantaggio è che l’integrazione del vostro webhost con WordPress è incredibilmente facile.

Dovrebbe essere immediatamente disponibile non appena si effettua il login a Siteground.

Vediamo un breve riepilogo.

Avete acquistato il vostro dominio utilizzando un registrar di domini.

Avete sottoscritto un piano di hosting.

Avete installato WordPress sul vostro hosting.

Ora, si intende collegare tutto questo insieme, puntando il dominio al proprio host.

In questo modo, quando le persone arrivano al vostro dominio, atterrano sul vostro sito.

6 – Ultime impostazioni tecniche

Ci sono alcune impostazioni tecniche da impostare sul sito-.

Si tratta di configurare alcune impostazioni del nameserver nel registrar del vostro dominio.

Il vostro provider di hosting vi fornirà le impostazioni giuste; è vostro compito scoprire quali sono le impostazioni del nameserver.

Se siete confusi, contattate il rappresentante del servizio clienti dell’host, che sarà in grado di assistervi.

Una volta ottenute le informazioni sul nameserver dell’host, recatevi presso il vostro registrar di domini e impostate queste impostazioni per il dominio che volete far puntare al vostro sito web.

WordPress è il cuore del vostro sito.

Mantiene il vostro sito attivo e funzionante.

Trattatelo bene e lui tratterà bene la vostra attività.

WordPress utilizza temi per definire l’aspetto del vostro sito.

Se invece volete una mano, cliccate il bottone qui sotto e richiedete subito una consulenza gratuita.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing