WordPress e Wix, quale piattaforma per parrucchieri scegliere?

Siti per parrucchieri

Indice

Se sei qui è perché stai pensando di costruire un sito per il tuo negozio di acconciature e ti stai domandando quale piattaforma per parrucchieri scegliere tra WordPress e Wix.

Per questo motivo ho pensato di scrivere una guida in cui confrontare questi due sistemi di lavoro, discuterne le principali differenze, i pro e i contro e mostrarti i vantaggi e gli svantaggi di ognuno di essi.

Considera che Wix ha fatto progressi impressionanti, ma WordPress domina ancora le classifiche di popolarità tra gli internauti.

Infatti la gran parte dei siti web sulla rete è realizzata con WordPress.

Detto questo, andiamo subito al dunque.

Wordpress e Wix, quale piattaforma per parrucchieri scegliere?
Wix

Dovendo fare una comparazione tra Wix e WordPress, al fine di comprendere quale piattaforma per parrucchieri scegliere per il tuo salone, occorre partire dalle basi.

Anzitutto ti posso dire che Wix è una suite all-in-one che ti permette di costruire un sito web da zero, anche con esigue capacità di programmazione.

Il che ovviamente per te è positivo.

Questo sistema di sviluppo web viene commercializzato come uno strumento ideale per i principianti e c’è un servizio di assistenza clienti 24 ore su 24.

Ma tutto dipende da quale piano scegli.

La piattaforma ha ben oltre 190 milioni di utenti in questo momento, e gli internauti apprezzano come funziona la sua struttura.

Quindi, iniziare con WIX è molto semplice, tutto quello che devi fare è andare sul sito e registrarti per un account.

Il nome del dominio gratuito è incluso nella tariffa a pagamento per il primo anno e alcuni siti web gratuiti prevedono sottodomini.

Wix può essere modificato in vari modi, tra cui HTML, CSS, JavaScript, HTML5 e CSS3, così come una varietà di altre caratteristiche.

Può essere variato anche da un team di esperti o anche da te con l’aiuto di un designer.

WordPress

Avendo riguardo di confrontare Wix e WordPress, dobbiamo osservare con attenzione ogni singolo aspetto di questi sistemi in modo da poter capire quale piattaforma per parrucchieri scegliere per il tuo salone.

Occupiamoci, ora, di WordPress.

Ricordi che te ne avevo già parlato in un precedente articolo, illustrandoti il fatto che esiste WordPress.org e WordPress.com?

Hai letto quel post?

Se non lo hai ancora fatto, dagli un’occhiata.

Fatto?

Bene, allora possiamo continuare.

Quando si parla di WordPress, la maggior parte delle persone si riferisce a WordPress.org.

Per utilizzarlo, è necessario prima installare il tutto su un server.

Al riguardo, ti consiglio di iscriverti a Siteground, una società che può vantare oltre 2.000.000 di domini in tutto il mondo.

Fornisce hosting condiviso, cloud hosting e soluzioni aziendali, nonché hosting di posta elettronica e registrazione di domini.

Io stesso lo utilizzo per i miei siti e per quelli dei miei clienti.

Wordpress e Wix, quale piattaforma per parrucchieri scegliere?
Come funziona WordPress?

Il software principale di WordPress è gratuito, ed è possibile creare e gestire i contenuti in modo semplice.

WordPress permette anche di installare layout personalizzati già pronti, chiamati “temi”, e tutti i contenuti delle pagine di WordPress possono essere creati e gestiti in questo modo semplice.

Puoi scaricarlo gratuitamente e poi installarlo sul tuo server di web hosting.

Sopra trovi tutti i piani di Siteground.

Prima di poter utilizzare WordPress, è necessario installarlo sul tuo server.

Ma come si fa ad accedervi?

WordPress è un software web che funge da sistema operativo per il tuo sito web, è gratuito e open source.

Inoltre, hai anche bisogno di un nome di dominio.

Wordpress e Wix, quale piattaforma per parrucchieri scegliere?
Le funzioni di WordPress

Una volta installato WordPress, si può iniziare a sfruttare tutte le funzionalità che vi sono integrate.

Ci sono anche una serie di temi.

La parte migliore è che la maggior parte di essi sono gratuiti e si può gestire la piattaforma da WordPress stesso così come da una serie di siti web di terze parti.

Differenze tra Wix e WordPress

La differenza più grande tra Wix e WordPress è che WordPress è un software autonomo che deve essere prima installato sul tuo server web o installato da terzi.

Solo allora sarà possibile utilizzare il sistema che gestisce il tuo sito web.

Wix, invece, ti permette di costruire e gestire il tuo sito web da wix.com senza la necessità di alcuna conoscenza tecnica digitale e ti darà una chiara indicazione su come iniziare la tua avventura.

Clicca sul pulsante Start per accedere ad un modulo dove potrai inserire la tua e-mail e la tua password.

Una volta fatto, Wix ti chiederà se vuoi costruire il tuo sito e, in caso affermativo, che tipo di sito stai costruendo.

La domanda è semplice e va in fondo a ciò che si vuole ottenere rapidamente, quindi il passo successivo è quello di provare lo strumento di AI del sito web di Wix.

Cercherà di creare il tuo sito web sulla base degli input che gli hai fornito e sulle risposte di un breve questionario.

L’ultimo passo è quello di selezionare la parte estetica generale del tuo nuovo sito web e scegliere da una lista di opzioni.

È inoltre possibile selezionare ulteriori caratteristiche che potrebbero essere utili sul tuo sito, come la combinazione di colori e il layout.

Altre caratteristiche di Wix

Naturalmente, questo non è tutto, Wix ti permette di personalizzare tutto ciò che riguarda l’aspetto attuale del tuo sito.

Clicca su qualsiasi articolo della pagina e vedrai una barra laterale che punta a sinistra dove esso può essere ottimizzato o sostituito.

Invece di mostrarti un disegno vuoto, puoi scegliere da un elenco di sottopagine consigliate, come la parte superiore, inferiore e inferiore di ogni pagina.

In questo caso, ti mostra un sito generato dall’IA con tutte le caratteristiche di base di WordPress, ma con un look diverso.

Basta cliccare su un blocco, iniziare a digitare, e quando è il momento di fare un cambiamento, come la modifica di una parola o l’aggiunta di una nuova sezione, è possibile farlo con un solo clic.

E questa è solo la punta dell’iceberg delle possibilità, ma non certo la fine.

Troverai una vasta gamma di funzionalità, come link ad ulteriori siti web e altro ancora, il tutto all’interno del mercato delle app.

Quando sei pronto a mostrare la tua creazione al pubblico, clicca sul pulsante Pubblica in fondo alla pagina.

Wix per acconciatori
Prezzo di Wix

Wix ha differenti piani.

Inoltre, andando a un livello più alto si ottengono più funzioni, come il supporto per più lingue e funzioni avanzate.

Questa ricchezza di opzioni rende Wix una buona scelta per gli utenti fai-da-te, in quanto è sempre possibile trovare un piano adatto alle proprie esigenze attuali.

Se si passa alla configurazione, è possibile passare a una versione avanzata del servizio in qualsiasi momento, come la quella gratuita o a pagamento.

Iniziare con WordPress

Continuando nel nostro percorso di analisi di Wix e WordPress, per capire piattaforma per parrucchieri scegliere, voglio parlarti del secondo sistema.

Iniziare con WordPress è facile come con Wix, ma WordPress richiede di fare alcuni compiti prima di lavorare sul sito vero e proprio.

Una volta impostata la piattaforma, è necessario acquistare lo spazio sul server e poi si può installare WordPress.

Come detto poc’anzi, come hosting mi sento di consigliarti SiteGround.

In questo momento, c’è un’offerta speciale che ti permette di avere il tuo spazio web a partire da 2,99 euro al mese, quindi affrettati ad acquistarla.

Una volta impostato il tuo account di hosting e installato WordPress, puoi iniziare a lavorare sul tuo sito web.

Al primo accesso su SiteGround, vedrai un prompt che ti chiederà se vuoi installare WordPress.

Così, premendo un pulsante, avrai una pagina vuota di WordPress pronta.

Installare WordPress su Siteground

Per avviare la parte relativa all’amministrazione, vai su YourSite.com / wp – admin ed effettua il login con i dati forniti dal tuo web host.

Quello che è subito chiaro, soprattutto rispetto a Wix, è che WordPress non fa tanto per prenderti per mano e mostrarti dove iniziare a lavorare sul tuo nuovo sito.

Poi devi scegliere un tema.

Vai al menu a sinistra, sotto Aspetto, poi clicca su “Aggiungi nuovo” e hai finito.

Tutti i temi che vedi sono disponibili gratuitamente e possono essere installati con pochi click, quindi fallo.

A seconda dell’argomento scelto, si avranno esperienze diverse con ciò che succede dopo.

Una volta integrato il tema, dovrai inserire i plugin con varie funzionalità come ad esempio quelli che si occupano del SEO, che ti offrono moduli di contatto, che ottimizzano le tue immagini, ecc…

Server per acconciatori
Le caratteristiche di WordPress

L’installazione dei plugin di WordPress funziona in modo simile all’integrazione di in un tema.

È una buona idea dare prima un’occhiata ai plugin in Featured, o semplicemente selezionare i plugin e selezionare “Plugins”.

Lì, troverai sicuramente alcune cose interessanti, ma oltre alla selezione dei temi e dei plugin, dovrai anche creare delle sottopagine che compongono il contenuto del tuo sito web.

In WordPress, questo può essere gestito in due modi: si possono creare post e pagine o creare una sottopagina per ogni post o pagina.

Per le notizie, i post sono più adatti alle storie più rilevanti nel giorno della pubblicazione.

Le pagine funzionano meglio per i contenuti evergreen che rimangono aggiornati a lungo.

L’interfaccia utente e il processo sono quasi identici, l’unica cosa che cambia è il punto di partenza.

Si crea un nuovo post o una nuova pagina, e il post appare in alto a destra della pagina con un link al post originale, non alla nuova pagina.

L’editor di contenuti di WordPress è molto intuitivo e cerca di farti iniziare il più velocemente possibile.

Per creare un nuovo post, vai su Pagine, crea una nuova pagina e vai su Post – Aggiungi – Nuovo, quindi crea le nuove pagine.

Wordpress per acconciatori
Creazione del sito con WordPress

Se vuoi aggiungere un’immagine, trascinala sul desktop e posizionala in qualsiasi punto della tela.

Quando hai finito, clicca sul pulsante Pubblica, e se vuoi sperimentare ciò che è disponibile, puoi cliccare di nuovo su quel pulsante.

Questo rivelerà tutti i tipi di contenuti che puoi aggiungere ai tuoi post e alle tue pagine, e ogni blocco rappresenta il contenuto e può essere posizionato liberamente sul tuo sito.

La stessa interfaccia è disponibile sia per i post che per le pagine, ma è molto più flessibile della versione precedente.

In effetti, WordPress è stato sviluppato per la prima volta come motore di blogging ed è ancora eccezionalmente ottimizzato per questo scopo.

Ci sono così tanti plugin per WordPress, e può essere trasformato praticamente in qualsiasi tipo di sito web o blog come lo è ora.

Wordpress per hairdresser
Elementor

Se vuoi avere la massima libertà nella costruzione del tuo sito web, su WordPress puoi installare Elementor, un innovativo page builder che ti offre piena libertà di sviluppo creativo, centinaia di plugin e caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere.

Se hai fantasia, non hai limiti nella costruzione del tuo sito.

In alternativa, puoi prendere spunto da altre piattaforme presenti sul web, e rielaborare quel design.

Elementor è il costruttore di pagine leader nel mercato che utilizzo sia per i miei siti che per quelli dei miei clienti e mi sento di consigliartelo.

Conclusioni

In questa guida ti ho mostrato alcune differenze tra Wix e WordPress in modo da fornirti dei consigli per comprendere quale piattaforma per parrucchieri scegliere per il tuo salone.

Da quanto emerso durante il post, avrai compreso che WordPress presenta molti punti di vantaggio di rispetto a Wix poiché ti consente di personalizzare in maniera unica il tuo sito web.

Infatti, con la continua creazione di plugin e funzioni, puoi non solo modificare giornalmente la tua piattaforma, ma anche inserire ottimi servizi per i tuoi clienti.

Tutto ciò ti permette sia di migliorare l’user experience degli utenti che di ottenere maggiori ricavi per il tuo negozio di acconciature.

WordPress è una piattaforma che si concentra principalmente sulle funzionalità e sui contenuti della tua presenza online ed è così popolare che quasi il 40% dell’intero web gira su di esso.

Ci sono aggiornamenti regolari, una comunità vivace e un gran numero di plugin e temi, oltre al supporto online.

Spero di averti fornito consigli utili per il tuo salone di parrucchiere.

Se hai intenzione di creare il tuo sito web, ma non hai né voglia né tempo di lavorarci direttamente, non esitare a scrivermi.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

Iscriviti alla newsletter per conoscere le novità

error: Content is protected !!