19 tattiche infallibili per fare sconti in un salone

come fare sconti

Indice

Le promozioni con sconti sono uno degli approcci più comuni per aumentare le vendite di un parrucchiere. Ma il fatto che le promozioni di sconto siano popolari non significa che siano sempre efficaci. Abbassare i prezzi può attirare i clienti, ma se non si gestiscono bene le vendite, si possono danneggiare i profitti o addirittura il marchio e la reputazione. È importante valutare tutti i pro e i contro di una vendita o di uno sconto e determinare i propri obiettivi e le proprie azioni. Ecco alcuni suggerimenti su come fare sconti in un salone di parrucchiere.

La scontistica nel parrucchiere viene utilizzata per abbassare i prezzi di alcuni prodotti per un certo periodo di tempo.

In alcuni casi, i parrucchieri offrono sconti in tutto il negozio per spostare le scorte in eccesso e fare spazio alle nuove collezioni.

In genere i saloni offrono sconti per attirare nuovi clienti, incrementare le vendite ed eliminare le scorte più vecchie. Per i grandi retailer è più facile vendere articoli a basso prezzo a volumi più elevati, ma questa strategia non sempre funziona bene per i retailer di piccole e medie dimensioni. Con gli sconti, è importante monitorare i margini di profitto e i punti di pareggio, evitare di ingabbiare i clienti in attesa dell’acquisto e capire esattamente perché e quando si desidera scontare i prodotti.

1 – Tattiche per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere

come fare sconti

Gli sconti sono la “tattica di pricing più diffusa tra i rivenditori di ogni settore, utilizzata dal 97% degli intervistati nel sondaggio di Software Advice”.

La vendita di articoli a prezzi scontati è un modo poco rischioso per aumentare i volumi di vendita e attirare clienti che non hanno mai provato i vostri prodotti o servizi. Capire come fare sconti in un salone di parrucchiere sui prodotti fa anche sentire bene i clienti.

Uno studio condotto dal Dr. Paul J. Zach, professore di neuroeconomia presso la Claremont Graduate University, ha rilevato che gli acquirenti a cui sono stati consegnati buoni da 10 dollari hanno registrato un aumento del 38% dei livelli di ossitocina – un ormone associato alla fiducia e al benessere – e sono stati più felici dell’11% rispetto a coloro che non hanno ricevuto il buono. Inoltre, la frequenza respiratoria è diminuita del 32%, la frequenza cardiaca del 5% e i livelli di sudore sono risultati inferiori del 20% rispetto a quelli dei colleghi. In altre parole, si sentivano più rilassati: questo è il tipo di stato che porta a un’associazione positiva con il marchio.

2 – Leva psicologica

I parrucchieri hanno utilizzato gli sconti perché erano efficaci per stimolare le vendite e aumentare rapidamente il flusso di cassa. I clienti amano i buoni affari e sono propensi a spendere anche quando non hanno intenzione di farlo. Un prezzo più basso può convincere i clienti che non hanno mai provato il vostro prodotto o servizio a provarlo.

Se amano ciò che vendete, è probabile che tornino, anche dopo aver concluso le vendite. In questo caso, l’obiettivo è piuttosto semplice: vendere il maggior numero di prodotti possibile per comprendere come fare sconti in un salone di parrucchiere.

3 – Programmi fedeltà per comprendere come fare sconti in un salone di parrucchiere

Questo può essere fatto con vari mezzi, tra cui pacchetti di prodotti, promozioni condizionate o premi per i membri dei programmi di fidelizzazione. L’utilizzo di sconti per incentivare la fedeltà al marchio tra i clienti occasionali può essere fatto con promozioni come i programmi fedeltà. Le ricerche dimostrano che il 79% dei consumatori dichiara che i programmi di fidelizzazione li rendono più propensi a continuare a fare affari con i marchi.

Questo non solo fa sentire speciali i clienti più fedeli, ma incoraggia anche i nuovi clienti a diventare membri e a partecipare al vostro programma di fidelizzazione per comprendere come fare sconti in un salone di parrucchiere. Potete anche offrire offerte personalizzate in base agli acquisti passati dei clienti.

A volte è necessario eliminare le cose vecchie per far posto a quelle nuove, e i prodotti scontati possono essere d’aiuto.

4 – Evitare i ribassi

L’offerta di sconti o ribassi a livello di vendita al dettaglio per parrucchieri presenta alcuni rischi intrinseci. Una volta che i clienti possiedono il vostro prodotto o servizio, possono pensare che stia perdendo valore. Le ricerche hanno dimostrato che gli sconti elevati inducono i consumatori a pensare che ci sia qualcosa che non va su come fare sconti in un salone di parrucchiere.

5 – Sconti regolari per valutare come fare sconti in un salone di parrucchiere

come fare sconti

Gli sconti regolari riducono il valore e la qualità percepita del salone, tanto che alcuni marchi scelgono di non adottare strategie di sconto. Gli sconti possono anche influire sull’accuratezza dell’inventario, se si utilizza il metodo dell’inventario al dettaglio. I prezzi scontati comportano anche il rischio di non ottenere molti profitti. Alcune vendite scontate potrebbero provenire da nuovi clienti, ma potreste anche perdere un po’ di margine da clienti che avrebbero acquistato comunque.

Tendiamo ad associare prezzi più alti a un valore più elevato per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Una continua sottovalutazione dei prodotti può diluire il marchio e ridurne il valore percepito. Gli sconti enormi possono anche generare sospetti, inducendo gli acquirenti a pensare che un’offerta sia troppo buona per essere vera. Non importa quanto dovete liberarvi delle scorte, non fate mai prezzi inferiori ai costi di produzione. Offrire un prodotto di buona qualità a un costo inferiore al suo valore crea un pessimo precedente per quanto riguarda l’attenzione al costo dei vostri prodotti.

Se praticate sconti troppo frequenti o non fate i conti per assicurarvi di realizzare un profitto, rischiate di ridurre i vostri margini e di perdere denaro.

6 – Fissare gli obiettivi su come fare sconti in un salone di parrucchiere

Una volta deciso il motivo per cui volete scontare determinati prodotti e cosa sperate di ottenere, scegliete il metodo di sconto più adatto ai vostri obiettivi per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Offrite un piccolo sconto ai nuovi clienti per farli entrare nell’imbuto di vendita e trasformarli da visitatori a clienti paganti. Potete farlo in loco offrendo il 20% di sconto sul primo acquisto. È anche comune vederlo fare online in cambio dell’e-mail dei visitatori nel salone di parrucchiere.

Create un programma di premi per i clienti abituali, al fine di migliorare il valore del ciclo di vita del cliente (CLV). Il CLV è la somma totale di denaro che un individuo spenderà nei vostri negozi al dettaglio nel corso della sua vita da cliente. I programmi di fidelizzazione dei parrucchieri consentono anche di adattare i premi al precedente comportamento di acquisto dei clienti.

7 – Sconti a tempo limitato

Offrite sconti a tempo limitato per i nuovi arrivi o i preordini. Questo può aiutarvi a vendere alcune scorte prima ancora che arrivino in salone. Utilizzate questa strategia per tutta la vostra base di clienti, oppure scegliete di rivolgervi a determinati segmenti, come quelli che fanno parte del vostro programma di fidelizzazione.

Potreste anche usarla per ricontattare i clienti che, ad esempio, non hanno fatto acquisti negli ultimi tre mesi. Le persone si fidano dei prodotti di cui parlano gli amici per valutare come come fare sconti in un salone di parrucchiere.

8 – Sfruttare le raccomandazioni per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere

Infatti, i clienti sono quattro volte più propensi ad acquistare quando sono raccomandati da amici, e i clienti acquisiti tramite raccomandazioni hanno tassi di fidelizzazione più alti del 37%.

Un esempio di sconto per la vendita al dettaglio consiste nell’invitare un cliente attuale a segnalare un amico e ricevere il 20% di sconto sul suo prossimo acquisto in negozio. Inoltre, il suo amico riceverà il 20% di sconto sul suo primo acquisto.

9 – Riprendere i clienti con gli sconti

Utilizzate le offerte personalizzate per ritargettizzare i clienti passati e attuali in base ai loro comportamenti di acquisto o ai loro dati personali. Ad esempio, premiate gli acquirenti abituali con sconti periodici su prodotti simili a quelli acquistati in passato. Chiedete ai clienti il loro compleanno alla cassa e inviate loro un messaggio con un’offerta speciale di sconto per il loro giorno speciale. Entrambe le offerte possono essere inviate via e-mail al momento opportuno per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Dopo aver ospitato un evento pop-up (o qualsiasi altro tipo di evento) nel vostro salone di parrucchiere, seguite i partecipanti tramite e-mail. Ringraziateli per la partecipazione, offrite loro uno sconto come incentivo per tornare ad acquistare da voi. Gli sconti a tempo limitato incentivano i clienti a cogliere al volo un’offerta. Le promozioni che hanno una data di scadenza o restrizioni creano un senso di urgenza e gli acquirenti non vorranno lasciarsele sfuggire.

10 – Mettere in leva la scarsità

Fate un’offerta disponibile solo per i primi 10 clienti che la riscattano, oppure includete una scadenza. Può trattarsi di una vendita di un giorno o di un’ora e una data precise (in un futuro prossimo) in cui l’offerta termina.

11 – Utilizzare i boundle per valutare come fare sconti in un salone di parrucchiere

Gli sconti sui bundle possono contribuire ad aumentare la dimensione media dell’ordine, perché si vendono più articoli in un unico ordine. Con ogni vendita effettuata in questo scenario, venderete più articoli, guadagnando di più su ogni ordine e riducendo i costi su ogni ordine. Questa è anche un’opportunità per abbinare articoli che non sono molto venduti a prodotti che hanno dimostrato di essere molto venduti.

Assicuratevi di misurare le vendite degli articoli meno popolari per determinare se aumentano dopo lo sconto, e prendete in considerazione l’abbinamento di articoli che i clienti acquistano già insieme o che possono aiutare a risolvere problemi simili su come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Per esempio, abbinate uno shampoo a una maschera. A volte, il solo sconto non è sufficiente a generare un maggiore interesse. Gli acquirenti tendono a vedere i vantaggi di un prodotto “gratuito” molto più di un articolo di alta qualità a un prezzo scontato.

12 – La strategia BOGO

Il BOGO è una strategia di vendita comprovata che crea un senso di urgenza e motiva i clienti all’acquisto. È più facile calcolare la “gratuità” che la percentuale per valutare come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Un altro sondaggio ha rilevato che il 93% di tutti gli acquirenti ha utilizzato il BOGO e il 66% ha dichiarato che si tratta del tipo di sconto preferito. Il Buy One, Get One Free, noto anche come BOGO, è un ottimo modo per ottenere acquisti d’impulso, movimentare le scorte e acquisire nuovi clienti, ma si può anche offrire un omaggio quando si effettua un acquisto a prezzo pieno. Provate a offrire un articolo popolare e a più alto margine con l’omaggio insieme a qualcosa di meno costoso che non ha venduto altrettanto bene.

Invece di fare un’offerta diretta come “5 euro di sconto su qualsiasi acquisto” o “15% di sconto su tutti gli articoli”, mettete delle restrizioni o delle condizioni su ciò che gli acquirenti devono soddisfare per riscattare un’offerta: “Acquista 10 prodotti e ottieni il 20% di sconto”. È possibile utilizzare questa tattica anche senza rendere disponibile all’acquisto il primo articolo.

13 – Integrare l’ecommerce per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere

Sul versante dell’e-commerce, dovete sapere che il tasso medio di abbandono del carrello per un negozio online è del 69,8%. Se anche voi avete uno shop, recuperate le vendite offrendo sconti una volta che il cliente ha abbandonato il carrello. Create una finestra pop-up che appaia quando i clienti abbandonano il carrello e che includa dettagli sugli sconti, oltre a una Call-to-Action (CTA) per chiudere la vendita.

Questa tecnica può indurre gli acquirenti ad allontanarsi deliberatamente dalla pagina del carrello solo per ricevere uno sconto, quindi evitate di utilizzare questo metodo troppo frequentemente su come fare sconti in un salone di parrucchiere.

14 – Attenzione ai margini quando si fanno sconti

Dopo aver valutato i pro e i contro dell’offerta di sconti, mantenete la vostra missione focalizzata in modo da rimanere redditizi offrendo prezzi bassi. Motivi diversi richiedono tipi diversi di sconti, per questo è necessario conoscere il proprio obiettivo. È importante valutare se gli sconti consentono comunque di ottenere un profitto per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Quali sono le ragioni che vi spingono a scontare i prodotti?

Volete ridurre l’inventario, guadagnare di più, raggiungere nuovi clienti?

Forse tutte queste cose. Obiettivi diversi richiedono approcci diversi agli sconti. Per esempio, se il vostro obiettivo è acquisire più clienti, potreste optare per un approccio più aggressivo per raggiungere un numero maggiore di persone.

15 – Offerte personalizzate su come fare sconti in un salone di parrucchiere

Se invece volete tornare in contatto con i vostri clienti precedenti, le strategie di marketing per parrucchieri migliori sono le offerte personalizzate e le offerte su misura. Qualunque siano le vostre ragioni, assicuratevi di considerarle e di creare una strategia di sconti che raggiunga i vostri obiettivi. Un modo infallibile per incrementare le vendite in negozio di parrucchiere è quello di creare offerte e sconti basati sui comportamenti e sulle preferenze di acquisto dei clienti.

Per mantenere un margine di profitto sano, è essenziale mantenere bassi i costi. Dovete spingere gli sconti, ma non a scapito dei vostri profitti. Iniziate a commercializzare gli sconti alle consumatrici con cui siete già in contatto, come i clienti esistenti, gli iscritti alle e-mail e i seguaci dei social media.

Quando spendete denaro per raggiungere nuovi clienti, calcolate il margine di sconto del vostro progetto e considerate i costi di marketing nell’equazione.

16 – Segmentare la lista clienti per migliorare gli sconti

come fare sconti

Un altro modo per monitorare i margini è quello di segmentare le clienti del vostro salone di parrucchiere e regolare le offerte di conseguenza. Ad esempio, concedete sconti ai clienti che si affacciano per la prima volta sul mercato invece che a quelli che hanno una storia di acquirenti abituali, o viceversa per valutare come fare sconti in un salone di parrucchiere.

Nel primo esempio, aumenta la probabilità di ottenere nuove vendite, senza perdere i margini di vendita che si verificherebbero comunque. Nel secondo caso, si potrebbe utilizzare il sistema del punto vendita per ottenere la cronologia degli acquisti precedenti del cliente e quindi creare sconti personalizzati in base agli acquisti effettuati in passato. Entrambe le tattiche possono aumentare significativamente le conversioni.

È fondamentale essere consapevoli di quanto si spende per ottenere nuovi clienti, poiché questa cifra cambia quando si offrono prodotti o servizi scontati. Assicuratevi di includere i margini che si perdono sulle vendite, oltre ai costi aggiuntivi del marketing. Potete ridurre i costi trasformando i nuovi clienti in acquirenti abituali.

Offrite upsell e cross-sell in modo da massimizzare i profitti derivanti dal primo ordine dei nuovi clienti.

17 – Confronta i dati per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere

Prima di scontare i prodotti del vostro salone di parrucchiere, date un’occhiata alla loro storia di vendite a prezzo normale. Osservate i margini di guadagno per unità vendute ai prezzi normali di vendita al dettaglio, nonché il numero di unità che normalmente vendete in un determinato periodo di tempo. Ad esempio, nell’arco di una settimana o di un mese per capire come come fare sconti in un salone di parrucchiere.

18 – Offerte speciali per fare gli sconti

Con le offerte speciali su come fare sconti in un salone di parrucchiere, il tempo è importante quanto la definizione degli obiettivi, e anche la pertinenza. Promuovere sconti al momento giusto porta a un aumento delle conversioni di vendita. Per questo motivo, è essenziale osservare i momenti in cui i clienti acquistano abitualmente da voi.

Ad esempio, se notate che molti clienti acquistano all’inizio del mese, proponete sconti in questo periodo.

19 – Introdurre nuovi prodotti

Un’altra tattica consiste nel mantenere un programma regolare di introduzione di nuovi prodotti. Supponiamo che ogni mese lanciate almeno un nuovo prodotto il giorno 15. I vostri clienti più fedeli probabilmente lo sceglieranno.

I vostri clienti fedeli probabilmente lo capiranno e inizieranno a venire in questo giorno. In questo periodo, promuovete i nuovi arrivi per attirare i clienti, e promuovete sconti per i nuovi arrivi o altri prodotti per invogliare i visitatori a spendere di più. Trovare i giusti metodi di scontistica per il vostro negozio non si fa in una notte.

Il test è fondamentale per capire come fare sconti in un salone di parrucchiere

come fare sconti

Sono necessari tentativi ed errori, che variano a seconda della vostra attività, dei vostri prodotti e della vostra base di clienti. Il modo migliore per raggiungere i vostri obiettivi è provare diverse strategie su come fare sconti in un salone di parrucchiere, una alla volta, monitorare se funzionano o meno e poi concentrarsi su quelle che funzionano meglio.

Gli sconti possono essere un modo eccellente per attirare nuovi clienti, premiare i clienti abituali e movimentare molto magazzino in un breve periodo di tempo.

È sufficiente adottare un approccio strategico e conoscere i propri obiettivi per incrementare le vendite e i ricavi.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!