4 consigli per fare guerrilla marketing parrucchieri

guerriglia marketing parrucchieri

Indice

Non siete estranei al guerrilla marketing parrucchieri. Se non lo siete, dovreste esserlo. Gli imprenditori definiscono il guerrilla marketing come il metodo non convenzionale di condurre attività di marketing con budget molto ridotti. Può essere un’ottima strategia commerciale per i saloni, soprattutto per quelli più recenti! In questo post condividerò con voi come ho utilizzato il guerrilla marketing per incrementare la mia attività, oltre a fornirvi cinque semplici passaggi che vi aiuteranno a iniziare il vostro piano di guerrilla marketing per il vostro salone.

Uno dei motivi migliori è che si può fare con un budget limitato.

I soldi possono essere pochi per molti nuovi proprietari di saloni, e il guerrilla marketing (se ben fatto) può essere efficiente e poco costoso.

Inoltre, data la natura del guerilla marketing, è un ottimo modo per creare consapevolezza del marchio all’interno della comunità, nonché per creare partnership locali, che possono essere un altro potente strumento.

Quindi, tenendo conto di questi vantaggi, ho deciso di provarlo per il mio salone!

Quando ho avviato il progetto Olympic Hair Salon, nessuno ci conosceva.

Così, io e il mio team abbiamo iniziato a girare per le aziende del quartiere parlando con i membri della comunità.

1 – Distribuire opuscoli per fare guerrilla marketing parrucchieri

guerrilla marketing parrucchieri

Abbiamo distribuito opuscoli e carte regalo, piuttosto che sconti per fare guerrilla marketing parrucchieri.

Distribuire carte regalo era rischioso, ma sapevamo che, se fossimo riusciti a farle entrare nelle porte, avrebbe cambiato le carte in tavola.

Questa strategia ha funzionato, ma dovevamo fare un salto di qualità.

Abbiamo deciso di partecipare a un evento di networking locale, con l’obiettivo di costruire relazioni, piuttosto che vendere servizi.

Ma ecco il punto cruciale: siamo diventati un po’ più coraggiosi nella nostra nuova strategia.

Ci siamo presentati a questi eventi vestiti da cocktail server.

Di certo facevamo girare la testa, ma in senso positivo!

E non preoccupatevi, non ci siamo messi nei guai.

L’organizzatore dell’evento ha pensato che fosse un’idea davvero intelligente. Se non altro, è stato un buon modo per aprire le conversazioni e incontrare le persone della nostra comunità.

2 – Premi per fare guerrilla marketing parrucchieri

Raccontavamo di Olympic Hair Salon, suggerivamo i prodotti e chiedevamo loro di portare i loro biglietti da visita per avere la possibilità di vincere dei premi.

I premi cambiavano a seconda della folla.

Provate a indovinare chi ha vinto?

Quando ho iniziato con il guerrilla marketing parrucchieri, ho fatto in modo che tutti vincessero.

Eravamo nuovi, avevamo molti posti liberi.

E questo si è rivelato un grande successo!

Abbiamo iniziato a ricevere molti nuovi clienti paganti.

Ma ci sono alcuni dettagli aggiuntivi su come ho fatto in modo che ciò accadesse.

Sono estremamente fortunato a vivere in una comunità orientata alla professione.

3 – Fare networking

Ci sono sempre eventi di networking in corso per fare guerrilla marketing parrucchieri.

Se siete alla ricerca di idee, consultate la Camera di commercio locale o cercate un’organizzazione locale su LinkedIn.

Il marketing può intimorire, quindi è bene fare dei piani prima di partecipare agli eventi.

In primo luogo, stabilite un obiettivo per il numero di persone che volete incontrare a ogni evento e/o per i biglietti da visita che volete raccogliere.

Poi, decidete gli oggetti da distribuire e, come ho già detto, adattateli alla folla.

Infine, date un marchio di fabbrica a tutto ciò che regalate!

Ad esempio realizzate dei piccoli adesivi con il logo, l’indirizzo e il sito web del salone e applicateli su tutto ciò che vendete.

È un modo semplice e poco costoso per aumentare il riconoscimento del marchio.

Questo è il passo più importante per il successo del vostro piano.

Quante volte vi capita di avere conversazioni che finiscono con “Dobbiamo incontrarci un giorno!” ma non l’avete mai fatto.

Lo stesso vale per il networking aziendale.

Dopo i miei eventi, mi piace cercarli sui social media e mandare loro un messaggio veloce. È stato bello conoscervi ieri sera.

E se non vi sentite a vostro agio nell’usare i social media, l’e-mail è un’altra ottima opzione.

La frequenza è un altro elemento chiave del successo.

Quando ho iniziato, io e il mio gruppo ci andavamo una volta alla settimana.

E se state pensando che sono pazzo, non vi sbagliate.

È molto, ma porta davvero a dei risultati.

Ma capisco che tutti non hanno questo tipo di tempo, quindi vi consiglio di andarci almeno una volta al mese.

4 – Mantenere i contatti nel tempo per fare guerrilla marketing parrucchieri

guerrilla marketing parrucchieri

Una volta che l’attività è cresciuta, ho pensato che il guerrilla marketing parrucchieri non fosse più necessario.

Dopo l’ondata iniziale di nuovi affari, a circa sei mesi dall’assenza di networking, gli affari stavano rallentando.

Non riuscivo a capire perché.

Ho parlato con il mio consulente, che mi ha fatto notare che l’unica cosa che avevo smesso di fare era il guerrilla marketing.

Quindi, la lezione da trarre è che, anche se l’attività si è ripresa, non si può smettere di fare networking.

Dovete mantenere una frequenza costante, anche se si tratta di una volta al mese.

Non è necessario farlo da soli.

In primo luogo, andare a un evento da soli può essere terrificante, quindi il sistema degli amici non è mai una cattiva idea. In secondo luogo, volevo essere più coinvolta nell’evento.

Ho iniziato a notare che se incontravo qualcuno a un evento, si presentava aspettandosi di incontrarmi o di lavorare con me. Con l’aumentare degli impegni, questo non era possibile, quindi anche la presenza agli eventi era importante.

In questo modo, non è necessario partecipare a tutti i mesi, ma il salone è comunque rappresentato all’interno della comunità. Se fatto bene e con costanza, il guerilla marketing può aiutare a far crescere l’attività del vostro salone.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing