7 passi per avviare un e-commerce in dropshipping

e-commerce dropshipping

Indice

Imparare a lanciare un’attività di e-commerce dropshipping, come per qualsiasi tipo di impresa, non è un compito semplice. Tuttavia, è un ottimo primo passo nel mondo imprenditoriale. Si possono vendere prodotti ai clienti e non si dispone di un inventario. Non dovete pagare in anticipo i prodotti.

E se vi impegnate seriamente in questa nuova impresa, potete creare un flusso di entrate sostenibile a lungo termine.

Se state pensando di avviare un’azienda di dropshipping, prendete in considerazione i seguenti passi per iniziare la vostra attività e le vostre finanze da questo tutorial completo sul Dropshipping.

Alcuni sono necessari fin da subito, altri sono semplicemente delle buone idee.

Tuttavia, occuparsi di questi aspetti fin dall’inizio può far risparmiare tempo e grattacapi in futuro.

Imparate a procurarvi prodotti con un margine di profitto più elevato, a inserirli nei vostri negozi e a vendere rapidamente.

1 – Come funziona l’e-commerce dropshipping?

e-commerce dropshipping

Il dropshipping è un metodo di evasione degli ordini che consente al proprietario di un negozio di vendere prodotti direttamente ai consumatori, senza dover immagazzinare scorte.

Quando un cliente acquista un prodotto su un negozio di e-commerce dropshipping, il venditore terzo glielo spedisce direttamente.

Il cliente paga il vostro prezzo al dettaglio stabilito e voi pagate il prezzo all’ingrosso ai vostri fornitori, con gli eventuali profitti rimanenti.

Non dovrete mai occuparvi dei prodotti e non dovrete mai investire nell’inventario. Per vendere i prodotti, è sufficiente registrare un account presso il fornitore.

Attraverso database di fornitori come Alibaba o AliExpress.

Utilizzando un catalogo di fornitori integrato nel backend del negozio, come DSER.

Attraverso un servizio di stampa on-demand, come Printify.

Il processo più semplice per utilizzare il dropshipping con i proprietari di negozi Shopify è tramite DSER.

Potete trovare milioni di prodotti sul marketplace DSers tramite AliExpress e importarli direttamente nel vostro negozio premendo semplicemente un pulsante.

Quando un cliente acquista qualcosa nel vostro negozio, DSers evade automaticamente l’ordine.

Tutto ciò che dovete fare è controllare che i dettagli dell’ordine siano corretti, quindi premere “Controlla ordine”.

I prodotti vengono poi spediti dal fornitore di AliExpress Dropshipping all’acquirente, ovunque si trovi nel mondo.

2 – Modello di business

In un modello commerciale di dropshipping, il cliente è responsabile della creazione del proprio sito web e del proprio marchio, nonché della scelta e della commercializzazione dei prodotti che desidera vendere.

La vostra azienda è anche responsabile delle spese di spedizione e della definizione di prezzi che generino un buon margine.

Sì, l’e-commerce dropshipping può essere un modello di business redditizio per gli imprenditori, poiché non siete responsabili dei costi di trasporto o di produzione.

Si tratta di un modello di business a basso rischio, che non comporta costi elevati come quelli dei grossisti e che può generare buoni margini con i fornitori giusti.

Ci sono molti dropshipper che guadagnano fino a 100.000 euro all’anno gestendo negozi dropshipping di successo.

Quindi, se la vostra idea di essere un dropshipper di successo è quella di guadagnare 100.000 euro all’anno, dovrete scegliere i fornitori giusti e creare un marchio.

Avviare un’attività di dropshipping può essere molto competitivo.

Poiché è possibile avviare un’attività di dropshipping gratuitamente, è possibile imbattersi in molte aziende che vendono gli stessi identici prodotti a un prezzo simile.

3 – Dove acquistare un’attività di e-commerce dropshipping?

e-commerce dropshipping

Se non siete disposti a costruire un’attività di e-commerce dropshipping da zero, potete trovare attività di dropshipping in vendita su Exchange, un marketplace di Shopify per l’acquisto e la vendita di negozi online, dai negozi già pronti alle attività di eCommerce in dropshipping, fino agli imperi consolidati.

Con oltre 10.000 negozi online in vendita, potete trovare l’attività di dropshipping più adatta ai vostri interessi e al vostro budget e iniziare a gestirla oggi stesso.

Attraverso lo scambio, è possibile visualizzare le potenziali attività di dropshipping in vendita, compresi i dati relativi al traffico e al reddito, sugli annunci.

I dati provengono direttamente da Shopify e non possono essere modificati, in modo da sapere esattamente a cosa si va incontro quando si acquista un negozio in dropshipping.

Come ogni attività commerciale, il dropshipping richiede un impegno significativo e una visione a lungo termine.

Se sperate di guadagnare cifre a sei zeri con un lavoro part-time di sei settimane, rimarrete molto delusi.

Avvicinandovi all’attività con aspettative realistiche sui costi e sul potenziale di profitto, avrete molte meno probabilità di sentirvi frustrati e di abbandonare l’attività.

4 – Valutazioni per l’e-commerce dropshipping

Quando si avvia un’attività di e-commerce dropshipping come principiante, si dovranno fare investimenti significativi utilizzando una delle due valute: Tempo o Denaro.

L’approccio consigliato, soprattutto per i nuovi imprenditori del dropshipping, è quello del bootstrapping e dell’investimento di sudore nella costruzione dell’attività.

Imparerete a gestire la vostra attività, cosa che sarà fondamentale per gestire gli altri quando l’attività crescerà e si espanderà. Avrete una conoscenza approfondita dei vostri clienti e dei mercati, che vi permetterà di prendere decisioni migliori.

Avrete meno probabilità di sprecare grandi somme di denaro in progetti di facciata che non sono cruciali per il vostro successo.

Svilupperete nuove competenze che vi renderanno un imprenditore migliore.

Realisticamente, la maggior parte delle persone non può permettersi di lasciare il lavoro e prendersi sei mesi per creare il proprio negozio online.

Può essere un po’ più complicato, ma è certamente possibile iniziare a lavorare alla propria attività di Dropshipping, anche se si ha ancora un lavoro da 9 a 5, purché si stabiliscano aspettative adeguate per quanto riguarda i tempi del servizio clienti e l’adempimento.

5 – Scalare il business

e-commerce dropshipping

Quando inizierete a scalare con l’e-commerce dropshipping, potrete passare a lavorare a tempo pieno sulla vostra attività, nella misura in cui il vostro flusso di cassa e la vostra redditività lo consentiranno.

Tutte le aziende e gli imprenditori sono diversi, ma potenzialmente potreste costruire un flusso di entrate di 1.000-2.000 euro al mese in 12 mesi lavorando per circa 10-15 ore a settimana alla creazione della vostra attività.

Siete entusiasti di costruire la vostra attività, ma non sapete da dove cominciare.

Questa guida gratuita e approfondita vi insegna a scoprire nuovi prodotti incredibili e caldi che hanno un grande potenziale di vendita.

Se potete scegliere di lavorare alla vostra attività a tempo pieno, è un’opzione migliore per aumentare il potenziale di profitto e le possibilità di successo del dropshipping.

Concentrare tutti gli sforzi sul marketing è particolarmente utile durante i primi giorni, quando è fondamentale costruire uno slancio.

In base alla nostra esperienza, un’attività di dropshipping richiede in genere un minimo di 12 mesi di lavoro a tempo pieno, fortemente incentrato sul marketing, per sostituire un reddito medio di 50.000 euro derivante da un impiego a tempo pieno.

Una volta che l’attività di dropshipping è operativa, mantenerla richiederà probabilmente molto meno tempo che lavorare 40 ore a settimana.

Gran parte dell’investimento si ripaga in termini di efficienza e di scala che un modello di dropshipping offre.

Quando lanciate la vostra attività, non state solo creando un flusso di entrate, ma state anche costruendo un bene che potrete vendere in futuro.

Assicuratevi di prendere in considerazione il valore del capitale proprio che state accumulando, insieme ai flussi di cassa generati, quando guardate ai vostri rendimenti reali.

6 – Investimento sull’e-commerce dropshipping

È possibile costruire e far crescere un’attività di e-commerce dropshipping investendo solo una tonnellata di denaro, ma noi vi consigliamo di non farlo.

Abbiamo provato entrambi gli approcci per far crescere l’attività (bootstrapping da soli o esternalizzazione del processo) e abbiamo avuto il massimo successo quando eravamo in trincea a fare la maggior parte del lavoro.

Nelle fasi iniziali, avere qualcuno che sia profondamente investito nel successo dell’azienda, costruendola da zero, è fondamentale.

Senza capire come funziona il vostro business a tutti i livelli, sarete alla mercé di costosi programmatori, sviluppatori e marketer che vi porteranno via tutti i profitti in poco tempo.

Non siete obbligati a fare tutto da soli, ma è altamente consigliato che diventiate il motore principale fin dall’inizio della vostra impresa.

Tuttavia, avete bisogno di una piccola riserva di denaro, circa 1.000 euro, per lanciare la vostra impresa e mantenerla in funzione.

Ne avrete bisogno per coprire le piccole spese operative, come un servizio di web hosting e un fornitore di dropshipping, e per pagare le spese di costituzione, di cui parleremo più avanti.

7 – Ricerche di mercato

Il secondo passo per imparare ad avviare un’attività di e-commerce dropshipping consiste nel fare alcune ricerche di mercato.

Proprio come fareste quando aprite un negozio in proprio e osservate i vari luoghi, i concorrenti e le tendenze, vorrete indagare su una nicchia che vi interessa e prendere decisioni in base a quanto potrebbe essere redditizia.

Ma la verità è che è difficile trovare idee di prodotto collaudate che vendano.

Concentrandosi su prodotti di nicchia e di tendenza, è possibile catturare l’attenzione degli acquirenti e ottenere una certa trazione senza competere con aziende più grandi e affermate.

I prodotti di nicchia hanno in genere una base di clienti più appassionata, il che può rendere più facile la vendita a un particolare gruppo demografico e aumentare la visibilità dei vostri prodotti.

Fitness, moda, prodotti di bellezza, elettronica, accessori per la telefonia e articoli legati allo yoga possono essere dei buoni punti di partenza per iniziare a fare dropshipping senza spendere soldi.

Google Trends può aiutarvi a capire se i prodotti sono in crescita o in calo e quali sono le stagioni di tendenza.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing