Le 8 migliori soluzioni per creare un ecommerce con WordPress

Wordpress for e commerce

Indice

Negli ultimi tempi stiamo dedicando molta attenzione a WordPress for e commerce. Come si evince, WordPress è una forza nel mondo dell’ecommerce. E non solo perché il principale plugin ecommerce per WordPress, WooCommerce, alimenta quasi il 40% di tutti i negozi online.

Ormai WordPress offre molti modi diversi per creare un negozio online per una varietà di mercati e tipi di prodotti.

Per questo motivo, in questa guida vorremmo esaminare più da vicino le 8 migliori soluzioni che gli utenti hanno a disposizione per creare un sito di e-commerce in WordPress.

Ecco l’elenco dei plugin e dei metodi per creare un negozio online con WordPress.

Wordpress for e commerce

1 – Woocommerce e WordPress for e commerce

Naturalmente, il primo posto dell’elenco di WordPress for e commerce è occupato da WooCommerce, che da tempo è il plugin ecommerce per WordPress più venduto.

Supporta oltre un milione di installazioni attive e, come detto, copre oltre un terzo del mercato totale dello shopping online. Una cifra che è cresciuta solo da quando Automattic ha acquisito WooCommerce.

Il plugin è completo ed è adatto alla vendita di prodotti digitali, fisici e in partnership.

Offre varianti di prodotto, molteplici gateway di pagamento e opzioni di consegna, è facile da sviluppare e si integra bene con quasi tutti i temi.

Oltre a ciò, gli utenti possono scegliere tra i numerosi temi pronti per WooCommerce, nonché caricare estensioni gratuite e commerciali.

Inoltre, è incredibilmente facile da personalizzare, come abbiamo mostrato nel nostro tutorial. Basta installarlo, configurarlo e il plugin si occuperà di tutto ciò che riguarda l’e-commerce.

Abbiamo già detto che la sua versione principale è totalmente gratuita?

Vedrete che questo è un tema ricorrente in questo elenco.

Naturalmente, non tutto è perfetto in questo plugin.

Vantaggi e svantaggi di Woocommerce e WordPress

Per prima cosa, WordPress for e commerce richiede di mettere insieme molti elementi diversi per costruire un intero negozio online.

Alcuni di questi, in particolare le misure di sicurezza come l’impostazione del protocollo SSL, possono sembrare scoraggianti per i principianti.

Altri esempi includono l’hosting, il lavoro con i server FTP e altro ancora.

Un’altra argomentazione a sfavore di WooCommerce è che, sebbene il sistema di base sia gratuito, è necessario pagare per alcune funzionalità specifiche.

A seconda delle vostre esigenze, questo potrebbe diventare costoso nel tempo, anche se gran parte dei costi sono solo investimenti una tantum.

In breve, WooCommerce è utilizzabile da utenti di qualsiasi livello, ma è meglio se avete almeno un po’ di esperienza nel web. Per i principianti è meglio chiedere aiuto o, per lo meno, investire abbastanza tempo per imparare.

2 – iThemes e WordPress for e commerce

Un altro metodo per creare WordPress for e commerce è fornito da una delle aziende WordPress di maggior successo, iThemes.

I loro prodotti sono riusciti a penetrare con successo nel mercato ecommerce di WordPress, già molto competitivo, e sono ancora in piena attività.

Innanzitutto, iThemes Exchange esiste nella directory di WordPress sotto forma di versione gratuita.

Ciò significa che potete usarlo per iniziare a costruire un negozio online, senza pagare un centesimo.

È persino dotato di due gateway di pagamento, tra cui Stripe, cosa che la maggior parte delle altre soluzioni richiede un costo aggiuntivo.

Con Exchange è possibile vendere sia prodotti digitali sia oggetti che possono essere toccati.

È anche ottimo per costruire siti di abbonamento, il che lo aiuta ad affermarsi su un mercato già esistente (perché è il primo a farlo bene). Tuttavia, per questa funzione è necessario l’addon Premium.

Facilità d’uso di iThemes

È anche incredibilmente semplice da usare come WordPress for e commerce.

Il processo di registrazione è eccellente e consente di avviare rapidamente l’attività.

Come per WooCommerce, la versione gratuita è sufficiente per creare un negozio online di base, ma le funzioni premium sono disponibili solo a pagamento.

Inoltre, poiché Exchange è relativamente nuovo sul mercato, ha un ecosistema più piccolo, che può causare alcuni problemi, come ad esempio temi meno dedicati.

Tuttavia, il plugin eCommerce di iThemes è un’opzione valida per la creazione di un sito web ecommerce in WordPress, soprattutto per i principianti.

Wordpress for e commerce

3 – Pippins eCommerce WordPress for e commerce

La prossima soluzione WordPress for e commerce è Pippins eCommerce.

Come suggerisce il nome, è stato creato per vendere prodotti digitali, piuttosto che beni fisici.

4 – Easy Digital Downloads

Se state cercando di vendere e-book, software o altri beni non fisici, EDD è probabilmente la scelta migliore.

Il plugin è stato creato appositamente per questo scopo e offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Inoltre, come per ogni altro plugin di questo elenco, è disponibile una versione gratuita.

I costi si presentano solo sotto forma di estensioni e funzionalità estese.

A parte questo, Easy Digital Downloads è estremamente leggero e si integra con WordPress for e commerce senza problemi.

Il plugin contiene un carrello completo, diversi gateway di pagamento, la possibilità di utilizzare codici promozionali e di scaricare/acquistare più prodotti.

EDD può diventare un po’ più tecnico.

Sebbene il plugin abbia un design minimalista, l’adattamento ai temi esistenti richiederà probabilmente un po’ di lavoro.

Naturalmente, è possibile ovviare a questo problema utilizzando uno dei temi offerti da EDD.

A parte questo, uno dei punti di forza del plugin è anche uno dei suoi punti deboli.

Poiché è stato creato specificamente per la vendita di prodotti digitali, se in seguito si scopre di voler vendere anche prodotti fisici, ci si trova in un piccolo pasticcio.

Il plugin è sicuramente consigliato a chiunque voglia vendere qualsiasi tipo di prodotto non fisico.

I suoi creatori si sono impegnati a fondo per renderlo la soluzione principale per questo scopo.

Perché non approfittarne?

5 – Shopify WordPress for e commerce

Inizialmente Shopify era una piattaforma di e-commerce indipendente, che offriva agli utenti la possibilità di creare negozi online in hosting a fronte di un canone mensile.

Tuttavia, a partire dall’anno scorso, ha offerto anche un modo per integrare i prodotti Shopify in WordPress for e commerce.

La piattaforma è davvero facile per i principianti.

Tutto ciò che dovete fare è creare un account, installare il plugin, seguire le istruzioni e sarete pronti ad aggiungere prodotti al vostro sito web.

La parte migliore è che non è necessaria alcuna conoscenza tecnica. Shopify si occupa di tutte le esigenze del vostro e-commerce, compresi SSL e altri aspetti complessi, dall’inizio alla fine.

Inoltre, offre temi WordPress gratuiti realizzati per funzionare in armonia con il plugin, ma anche per quasi tutti i siti web.

L’aspetto più negativo della creazione di un sito di commercio elettronico come questo è che il vostro negozio online viene diviso in due.

Dovrete continuamente passare da Shopify a WordPress per gestire i vostri prodotti o il resto del vostro sito web.

Inoltre, a differenza di altre piattaforme, l’utilizzo di Shopify richiede di effettuare pagamenti mensili ricorrenti che aumentano con la crescita del vostro negozio.

Questo può diventare costoso molto rapidamente.

Inoltre, tutti i dati del vostro negozio si trovano su server altrui, quindi non è possibile portarli con sé in caso di trasferimento.

Shopify è particolarmente adatto ai principianti che non vogliono preoccuparsi di aspetti tecnici e vogliono semplicemente una configurazione rapida.

6 – Wp eCommerce

WP eCommerce è considerato il “plugin originale per il commercio elettronico di WordPress for e commerce.

Nel 2006, WP eCommerce è stato il primo ad arrivare sul mercato e ancora oggi è presente.

Con oltre 40.000 installazioni attive, vanta anche un discreto numero di utenti.

WP eCommerce contiene tutto ciò che ci si aspetta da un plugin di ecommerce: Gestione dei prodotti, opzioni di spedizione, carrello e checkout.

Anche l’SSL è integrato e tutte le funzioni principali sono gratuite.

Tuttavia, se si ha bisogno di ulteriori funzioni, è necessario sostenere dei costi.

I prodotti sono strutturati come post di blog, quindi sono completamente personalizzabili in base ai temi e al sito.

Inoltre, i plugin sono dotati di strumenti di marketing integrati.

Wordpress for e commerce

7 – Github WordPress for e commerce

Infine, se volete WordPress for e commerce, potete farlo su Github.

Purtroppo, il feedback degli utenti non è molto positivo.

Ho letto alcuni commenti in cui si dice che il plugin non ha fatto molti progressi negli ultimi anni e che manca di supporto.

È adatto a piccole linee di prodotti e quindi a siti web di piccole dimensioni.

8 – Jigoshop

Jigoshop è il plugin originale che alimenta WooCommerce.

Quest’ultimo è nato come fork di un plugin esistente, poi ha conquistato il mondo dell’e-commerce.

Jigoshop va ancora forte con oltre 9000 utenti attivi e ha appena rilasciato una nuova versione che sostituisce quella originale il 1° aprile 2017.

Ovviamente, il plugin è ancora in fase di sviluppo attivo.

La versione principale di Jigoshop è gratuita e ricca di funzioni.

È possibile utilizzare il plugin per vendere prodotti virtuali o fisici e offre una vasta gamma di opzioni per la spedizione, le tasse, la gestione degli ordini, le variazioni dei prodotti e i gateway di pagamento.

Di questi ultimi, è possibile aggiungerne altri.

Per personalizzare il plugin in base alle proprie esigenze, viene fornito con centinaia di estensioni e temi, tra cui uno gratuito.

Sebbene vi sia la possibilità di ottenere assistenza gratuita, se si desidera un aiuto prioritario, il costo sarà elevato (e non di poco conto, a seconda delle esigenze).

Mancano inoltre alcune funzionalità fondamentali (come la possibilità di ordinare i prodotti nel frontend) che devono essere aggiunte tramite estensioni a pagamento e che possono essere un po’ complicate da gestire.

Nel complesso, il plugin sembra un solido concorrente in fase di sviluppo attivo, adatto alle PMI e ai negozi online.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite sul marketing per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!