Piattaforme di e-commerce a confronto, le alternative del mercato

piattaforme e commerce a confronto

Indice

Le nostre migliori piattaforme e commerce a confronto si basano su dati oggettivi di performance, caratteristiche e, soprattutto, valore. Confrontate i migliori creatori di siti ecommerce per trovarne uno adatto alle vostre esigenze. Se state cercando di vendere prodotti online, in questa pagina troverete la piattaforma giusta per voi.

È ottima per le vendite multicanale.

I volumi di vendita più elevati pagano prezzi più alti.

Da interessanti funzioni di marketing, SEO da urlo, funzionalità cross-canale, ecc.

Confrontate le migliori piattaforme di e-commerce.

Quando si esamina un software per l’e-commerce, può essere difficile capire come differenze apparentemente piccole in termini di funzionalità e prestazioni possano avere un grande impatto sui vostri profitti, ma è così.

Tutti i fornitori sostengono di essere più veloci, più affidabili, di avere una migliore attrezzatura SEO, di essere predisposti per le carte di credito e così via.

L’ultima cosa che voglio è che voi impostiate il vostro sito di eCommerce e carichiate i vostri prodotti, per poi scoprire che funziona molto lentamente.

O che scopriate di dover pagare altri 399 euro al mese solo per mantenere l’inventario sincronizzato con Amazon e per spedire i prodotti tramite dropship.

Il metodo di valutazione delle piattaforme e commerce a confronto

piattaforme e commerce a confronto

Abbiamo deciso di confrontare le caratteristiche, le prestazioni, la facilità d’uso, il design e i temi e le integrazioni delle principali piattaforme e commerce a confronto utilizzando i dati di siti web reali.

Scoprirete quali piattaforme si adattano alle vostre esigenze, funzionano meglio e forniscono un valore aggiunto per dominare nella vostra nicchia.

Se volete ottenere dati reali, dovete fare molti test e avere un metodo sistematico di revisione delle piattaforme per i siti di shopping online.

Ho incluso solo le piattaforme più popolari.

Non ho incluso aziende più piccole e di nicchia come Big Cartel e Pixpa.

Abbiamo creato un filtro per cercare i siti di e-commerce attivi su ciascuna piattaforma, con una spesa di almeno 500 euro al mese.

Questa è la distinzione fondamentale rispetto alla ricerca originale. Nello studio originale non l’abbiamo fatto e questo ha creato un confronto non equo.

Woocommerce e Shopify come piattaforme e commerce a confronto

È possibile configurare WooCommerce in modo super economico, rispetto a Shopify.

Se si paga mensilmente per Shopify, è probabile che si stia cercando di promuovere un sito web.

Quindi, la ricerca precedente includeva i siti non commercializzati (siti morti).

Abbiamo estratto un gigantesco foglio di calcolo di tutti i siti di ogni piattaforma (ad es.

Nel nostro studio, abbiamo misurato i punteggi complessivi relativi a valore, caratteristiche, prestazioni, facilità d’uso, design e temi e integrazioni, tutti calcolati in media.

I punteggi relativi alle prestazioni si basano sui tempi di caricamento delle pagine del negozio, sulla velocità di Google, sulle funzioni SEO e sulle classifiche.

Le funzionalità si basano sulle caratteristiche di marketing che sono un must e un nice-to-have.

Il punteggio è più alto se le funzionalità sono incluse gratuitamente e più basso se sono aggiunte a pagamento.

Facilità d’uso delle piattaforme e commerce a confronto

piattaforme e commerce a confronto

La facilità d’uso si basa sulla facilità d’uso per i principianti, il supporto disponibile, l’impegno dei partner/comunità, le applicazioni/plugin e il loro livello di revisione, la fondazione di partner/comunità certificati e la facilità di sviluppo.

Per integrazione si intende la capacità di vendere attraverso più canali (ad esempio Amazon), la capacità di lavorare con diversi modelli di business (dropshipping) e altre integrazioni di marketing automation.

È una questione di scala quando il vostro business online cresce come piattaforme e commerce a confronto.

I punteggi relativi a design e temi si basano sull’accessibilità e sul numero di temi gratuiti, sulla classifica del Mobile Design, sul Google Mobile UX Score, sulla facilità di utilizzo dei dispositivi mobili e sul prezzo dei temi premium.

Abilità nelle vendite multicanale: I maggiori volumi di negozi pagano prezzi più alti. Shopify è una piattaforma migliore per le vendite.

Se avete intenzione di vendere in dropshipping, di affidarvi agli annunci su Facebook o di fare marketing attraverso Instagram, è la scelta migliore.

L’importanza della SEO

Non userei Shopify se avessi intenzione di affidarmi al SEO.

Non userei Shopify nemmeno se stessi costruendo un grande negozio con molti prodotti.

Utilizzerei invece BigCommerce.

Shopify è un po’ meglio di BigCommerce in alcune aree, come l’upsell a 1 clic dopo l’acquisto, ma è molto indietro sul fronte della produttività.

Ho usato Shopify per il mio sito in precedenza e ho lavorato su molti siti Shopify in passato, ma preferisco di più i siti WordPress perché ho un modello di reddito di affiliazione oltre ai prodotti.

È semplice configurare il proprio negozio di piattaforme e commerce a confronto utilizzando l’interfaccia drag-and-drop di Shopify.

La maggior parte dei principianti nello sviluppo di siti eCommerce può imparare in pochi minuti. Le loro applicazioni sono troppo numerose per essere menzionate.

Anche nel piano Shopify più semplice, molte applicazioni sono costi aggiuntivi che si sommano rapidamente.

Esiste anche un POS Shopify, progettato per i negozi di base che desiderano accettare pagamenti attraverso l’app mobile. Anche i negozi più complessi possono utilizzarlo. I sistemi POS consentono di gestire i processi di pagamento e di gestire la conformità PCI.

Svantaggi della SEO

piattaforme e commerce a confronto

Come ogni cosa, ci sono degli svantaggi.

L’ultimo di questi è il fatto che, al momento, dispone solo di 10 temi gratuiti.

I temi a pagamento si aggirano tutti intorno ai 100-180 euro.

L’aspetto più negativo è la SEO come piattaforme e commerce a confronto.

Gli scarsi numeri di ranking sottolineano una delle mie preoccupazioni riguardo alla SEO.

Inoltre, la struttura degli URL è rigida e non è possibile modificarne le sezioni.

Ho visto molti URL strani e non strutturati su siti Shopify che superano di gran lunga le restrizioni sugli slug di /products/, /pages/ e /collections/.

Durante le mie ricerche ho anche notato che i siti che utilizzano Shopify si posizionano male. In termini di SEO, Shopify è praticamente a metà classifica, nella migliore delle ipotesi.

Transazioni nelle piattaforme e commerce a confronto

Infine, applica una commissione sulle transazioni, a meno che non si utilizzi Shopify Payments.

E a nessuno piace questo genere di cose.

D’altra parte, Shopify Payments è un’opzione affidabile. È stato valutato male per quanto riguarda la SEO in diversi studi.

BigCommerce è una piattaforme e commerce a confronto migliore in generale.

La sua potente ricerca di prodotti la rende perfetta per i grandi rivenditori.

È anche un’ottima opzione per i privati che vogliono lanciare un negozio di ecommerce o che possiedono una sede fisica e desiderano estendere le operazioni agli ordini online.

Gli strumenti disponibili consentono di avere successo in qualsiasi nicchia o settore.

User experience delle piattaforme e commerce a confronto

L’interfaccia consente di personalizzare il proprio negozio di piattaforme e commerce a confronto senza conoscere la codifica, utilizzando uno dei modelli personalizzati per progettare il negozio, vendere e promuovere i prodotti.

Si rivolge a persone che non hanno grandi competenze nello sviluppo web, ma permette anche a persone tecnicamente esperte di regolare l’HTML e il CSS per avere una migliore gestione del design del proprio sito web.

Il suo framework ecommerce headless consente la massima personalizzazione anche alle aziende più grandi.

Mi piacciono i temi di BigCommerce; sul negozio troverete modelli premium e incentrati sul cliente, ma solo pochissimi sono gratuiti. Due, per la precisione, con variazioni di entrambi, per un totale di sette temi gratuiti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing