11 consigli per creare un ecommerce di successo

e commerce di successo

Indice

Se la vostra azienda vende prodotti fisici, allora vorrete una solida presenza sul web. Ma con la grande concorrenza che c’è nello spazio dell’eCommerce, potrebbe essere difficile fare breccia. Non solo dovete competere con marchi locali e regionali, ma dovete anche affrontare colossi internazionali come Amazon e WalMart. Ecco perché è essenziale prestare attenzione a ogni singolo dettaglio del vostro sito. Vediamo, quindi, come creare un e commerce di successo.

Imparate a progettare una homepage che converta.

Quest guida è utile per chiunque voglia iniziare.

Sia che siate un rivenditore di mattoni e negozi che si sta affacciando al mondo del commercio online, sia che siate un’azienda che opera interamente online, sia che siate una via di mezzo, questi consigli vi saranno utili.

Non importa se state costruendo un nuovo sito o se state apportando modifiche a un sito esistente.

Seguire questi consigli può aiutarvi a incrementare le conversioni del vostro negozio di e-commerce.

Sarete anche in grado di catturare un maggior numero di contatti e di aggiungere ulteriori ricavi alle vostre vendite.

1 – Il design semplice per e commerce di successo

e commerce di successo

I siti web di e commerce di successo con un design più semplice registrano tassi di conversione più elevati.

Date un’occhiata alla vostra homepage in questo momento.

Deve esserci un punto focale chiaro.

Gli occhi dei visitatori devono andare direttamente a un pulsante CTA o a un prodotto che state vendendo.

Ma un eccesso di confusione rende la CTA difficile da individuare.

Come si può vedere, il 53% dei siti web ha una CTA che richiede ai visitatori più di tre secondi per essere identificata.

Dovreste puntare a tempi molto più rapidi.

Quali azioni volete che i consumatori compiano una volta arrivati sul vostro sito.

Naturalmente, volete che acquistino.

Rendeteglielo il più semplice possibile.

Non rendeteglielo difficile creando confusione.

È un peso da gestire e una fonte di confusione.

2 – L’importanza del menu per creare un e commerce di successo

I menu sono un buon modo per tenere le cose organizzate e per suddividere ciò che vendete e per e commerce di successo.

Ma, come ho appena detto, non bisogna complicare troppo le cose.

Troppe categorie nel vostro menu confonderebbero i consumatori e renderebbero più difficile trovare ciò che stanno cercando.

Non è necessario che il vostro menu sia eccessivamente specifico.

Utilizzate invece termini ampi per classificare i vostri prodotti.

Invece di avere cinque diverse opzioni di menu per ciascuna di queste scelte, potreste raggrupparle in un’unica categoria: Top.

Continuiamo a parlare di semplicità.

Ora che avete eliminato un po’ di disordine e semplificato le opzioni del menu, è necessario apportare altre modifiche.

Poiché i visitatori avranno meno selezioni nel menu, vedranno più prodotti ogni volta che faranno clic su ciascuna categoria.

3 – Barra di ricerca

e commerce di successo

Mi rendo conto che alcuni di voi potrebbero non avere molti prodotti da vendere, ma altri siti di e commerce di successo potrebbero avere centinaia, o forse migliaia, di opzioni tra cui scegliere.

Costringere gli utenti a scorrere queste scelte a caso non genererà vendite e conversioni.

Per questo motivo, una barra di ricerca è una soluzione migliore.

L’azienda vende migliaia di scarpe da ginnastica sul suo sito.

Una barra di ricerca rende più facile per i clienti trovare ciò che stanno cercando.

Guardate cosa restituisce la ricerca di “scarpe da corsa” nell’esempio precedente.

Come si può vedere, i prodotti corrispondevano a questa descrizione.

Si tratta ancora di una quantità impressionante di articoli da esaminare.

Ma Nike ha aggiunto filtri e risultati di ricerca nella colonna di sinistra della funzione di ricerca.

Questo aiuta i clienti a restringere le opzioni in base a parametri come il sesso o lo sport.

Se utilizzate questa strategia, assicuratevi che tutti i vostri prodotti siano chiaramente contrassegnati da etichette pertinenti.

In questo modo, i risultati della ricerca verranno visualizzati esattamente per ogni richiesta degli acquirenti.

4 – Migliorare la velocità del sito per ottenere l’e commerce di successo

La velocità è uno degli elementi cruciali per creare un e commerce di successo.

Ogni pagina deve essere caricata rapidamente per generare conversioni più elevate.

Ma acquistare piani di web hosting a basso costo vi costerà caro nel lungo periodo.

Le ricerche dimostrano che un secondo di ritardo nei tempi di caricamento delle pagine comporta il 16% in meno di soddisfazione dei clienti e il 7% in meno di conversioni.

Se avete un sito con un ritardo di due o tre secondi, siete in un mare di guai.

5 – Hosting

Ancora peggio dei tempi di caricamento lenti sono i siti che subiscono crash, problemi tecnici o errori.

Ecco perché è meglio investire in un piano di web hosting di qualità adesso come Siteground, piuttosto che affrontare questi grattacapi in seguito.

Credetemi, ne vale la pena.

Una volta che il visitatore del sito ha deciso di acquistare qualcosa, deve sentirsi a proprio agio nel farlo.

È vostro compito assicurarvi che ciò avvenga.

Ogni fase in più del flusso di pagamento aumenta le possibilità di abbandonare la transazione.

Infatti, il 28% dei consumatori dichiara di aver abbandonato il carrello durante il checkout perché il processo era troppo lungo e difficile.

Il segreto sta nel togliere dalle mani degli acquirenti solo le informazioni essenziali.

Non c’è motivo di chiedere il nome da nubile della madre, a quale concerto ha partecipato o qual è la sua meta preferita per le vacanze.

Ottenete le informazioni sul pagamento e sulla spedizione.

Questo è tutto ciò che vi serve per gestire la transazione.

6 – Checkout per gli ospiti

e commerce di successo

Come ho appena detto, volete far passare gli acquirenti attraverso il flusso di pagamento il più velocemente possibile per creare un e commerce di successo.

Per questo motivo, dovreste offrire un’opzione di checkout per gli ospiti, piuttosto che costringere i visitatori a creare un profilo.

Detto questo, potete comunque incoraggiarli a creare un profilo.

Una volta aggiunti gli articoli al carrello, gli utenti possono completare la transazione tramite l’opzione di checkout ospite.

Ma questo non significa che abbiano smesso di cercare di invogliare le persone a registrarsi per un account.

Durante la revisione dell’ordine, gli ospiti possono vedere un pulsante per il checkout rapido, ma non possono utilizzarlo.

Questa opzione è riservata ai clienti che si sono profilati.

Possono completare il processo di check-out più velocemente perché tutte le loro informazioni sono salvate nei loro account.

Caratteristiche sottili come queste promuovono l’iscrizione ai profili senza essere fastidiose o sottoporre i clienti a uno stress eccessivo.

Una volta che l’utente ha creato un profilo, potete fargli sapere quando ha aggiunto qualcosa al carrello ma non ha acquistato.

Vi state perdendo il denaro.

Spesso mancano solo uno o due clic per concludere un affare. È chiaro che erano interessati a un prodotto tanto da aggiungerlo al carrello.

L’invio di un’e-mail per ricordare al cliente un articolo può essere sufficiente a chiudere la vendita.

7 – Puntare sulla SEO per creare un e commerce di successo

Non tutti quelli che vogliono l’oggetto che vendete si collegheranno subito al vostro sito.

Infatti, alcuni studi hanno dimostrato che il 46% dei consumatori inizia il proprio percorso di acquisto attraverso un motore di ricerca come Google.

Se il vostro sito di e-commerce non è tra i primi risultati, acquisteranno da uno dei vostri concorrenti.

Ecco perché è così importante concentrarsi sulla SEO per creare un e commerce di successo.

Fate tutto il necessario per posizionarvi in cima alle classifiche di Google per le ricerche relative a tutto ciò che il vostro marchio vende.

È probabile che non compri tutti i giorni.

E potrebbe anche non comprare nulla una volta alla settimana.

Solo i vostri clienti migliori probabilmente faranno acquisti una volta al mese.

8 – Il blog come attrazione per e commerce di successo

commercio elettronico

Se le persone non visitano il vostro sito, ovviamente non possono spendere soldi.

Ma gestire un blog in aggiunta al vostro e commerce è un buon modo per generare un solido seguito.

Ora le persone hanno un motivo per visitare il vostro sito su base giornaliera o settimanale.

Una volta sul sito, è molto più probabile che acquistino qualcosa.

Per avere un sito di e commerce di successo, è necessario ottenere molti visitatori disposti ad acquistare.

9 – Lista mail per creare un e commerce di successo

Costruire una lista di e-mail per creare un e commerce di successo è una delle opzioni migliori.

Una volta ottenuto un indirizzo e-mail per gli iscritti, potrete contattarli con offerte speciali e promozioni per stimolare le vendite.

Un buon modo per ottenere abbonati è raccogliere i loro indirizzi e-mail nel flusso di pagamento.

Per impostazione predefinita, il campo è già selezionato.

Gli acquirenti dovranno deselezionare questa casella se non desiderano essere aggiunti a un elenco di abbonati.

Una volta che le persone sono state aggiunte alla vostra lista, questa è un’opportunità d’oro per inviare loro offerte personalizzate che portano traffico al vostro sito e incrementano le vendite.

Potreste anche incentivare i clienti a iscriversi alle e-mail, ad esempio con sconti sui loro prossimi acquisti.

10 – Carte di credito e altri metodi di pagamento

Visa

Non potete dare per scontato che tutti abbiano una carta di credito Visa o MasterCard.

Anche se ce l’hanno, non significa che sia la loro scelta di pagamento.

Una di queste carte potrebbe essere esaurita, oppure potrebbero avere premi migliori grazie all’iscrizione a un’altra carta.

Anche se le altre società di carte di credito applicano commissioni più elevate per le transazioni commerciali, dovreste comunque scegliere le altre carte, come Discover e American Express.

Il vostro sito di e commerce di successo dovrebbe anche accettare opzioni di pagamento alternative, come PayPal e Apple Pay.

11 – Descrizione prodotti

Non si può vendere un prodotto solo in base al suo titolo.

Ogni prodotto sul vostro e commerce di successo deve avere una descrizione informativa.

Ma assicuratevi di non utilizzare grandi blocchi di testo.

Mantenete le descrizioni brevi e concise.

Spiegate come funziona un prodotto, sottolineandone i vantaggi principali.

Non è necessario spiegare tutta la storia del prodotto o come è stato realizzato.

Questo non genererà vendite.

Potete anche utilizzare dei punti elenco, in modo che i consumatori abbiano più facilità a scorrere il testo e a leggere le descrizioni.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing