VPS, cos’è e come funziona

V P S

Indice

Se siete finalmente pronti a lanciare un sito, è probabile che stiate pensando di acquistare un servizio di web hosting. E per i principianti questo è il campo di battaglia. Uno che sentirete spesso: hosting di server privati virtuali. Siete pronti a scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’ambiente dell’hosting V P S?

Per prima cosa, definiremo il vero significato di server privato virtuale: server privato virtuale.

Server privato virtuale

V P S

In parole povere, un server è un potente computer che memorizza tutti i dati e i file che compongono il vostro sito.

Quando qualcuno digita il vostro nome di dominio in un browser web, questo potente computer “serve” il vostro sito sullo schermo del ricercatore.

Ora, per quanto riguarda il lato virtuale: i server privati virtuali utilizzano tecnologie di virtualizzazione per dividere il singolo e potente server di cui abbiamo appena parlato in diversi server virtuali.

Si tratta di un singolo pezzo di hardware fisico che funziona come diversi server individuali.

La parola privato significa esattamente ciò che implica.

Il vostro server virtuale è riservato a voi, quindi non dovete condividere RAM, CPU o dati con altri utenti.

L’hosting V P S imita l’esperienza di un server dedicato, anche se si condivide un server fisico con altri utenti.

Il provider di web hosting installa un livello virtuale sul sistema operativo (OS) del server utilizzando la tecnologia di virtualizzazione.

Separando i server in compartimenti separati mediante pareti virtuali, questo strato consente a ciascun utente di installare il proprio sistema operativo e il proprio software.

Poiché il VPS separa i vostri file dal resto degli utenti a livello di sistema operativo, si tratta di un vero e proprio server privato.

Ciò significa che il vostro sito vive all’interno di un contenitore sicuro, con risorse server garantite.

Si pensi alla memoria, allo spazio su disco, ai core della CPU e così via.

Caratteristiche del V P S

Non è necessario condividere nulla di tutto ciò con nessun altro.

Per avere un’idea di come funziona un V P S, è essenziale conoscere alcune nozioni di base del web hosting, compresi gli altri piani comuni.

Ecco una rapida descrizione di ciò che separa gli host condivisi, dedicati e VPS.

L’hosting condiviso è la forma più comune di web hosting e funziona benissimo per molti nuovi proprietari di siti.

Quando si acquista un piano di hosting condiviso, si condividono risorse fondamentali come CPU, RAM e spazio su disco rigido con altri proprietari di siti che utilizzano lo stesso server. Utilizziamo un’analogia per capire meglio il concetto.

Pensate a un server condiviso come a un grande complesso residenziale, con ogni singola unità affittata agli altri proprietari di siti.

Tutti voi avete bisogno di un posto dove vivere, così come i file del vostro sito, ma comprare una casa enorme per una famiglia sarebbe troppo costoso per le vostre esigenze.

Condividere gli spazi comuni e le utenze di un condominio aiuta a ridurre i costi.

E questo vale anche per gli alloggi condivisi.

Tuttavia, l’hosting condiviso presenta alcuni svantaggi, dovuti soprattutto alla condivisione.

Hosting condiviso e V P S

Ad esempio, se qualcun altro sul vostro server condiviso ha un picco di traffico massiccio, può avere un impatto sulle prestazioni del vostro sito.

Tuttavia, se state appena avviando il vostro sito e non avete grandi quantità di traffico, l’hosting condiviso è un ottimo modo per iniziare a navigare sul web.

Date un’occhiata a pacchetti di hosting di Siteground.

L’hosting dedicato è l’opposto dell’hosting condiviso.

Invece di condividere le risorse (e i costi) con altri proprietari di siti, si ottiene un server privato riservato solo al proprio sito.

Lo svantaggio è che è più costoso, ma avete il controllo al 100% delle vostre risorse e potete adattare il software alle vostre esigenze specifiche.

Questo tipo di pacchetto di hosting è più adatto ai siti web che hanno forti requisiti tecnici. Date un’occhiata ai nostri piani di hosting dedicato.

L’hosting V P S si colloca a metà strada tra quello condiviso e quello dedicato.

Quando si opta per un VPS, altri siti web sono ospitati sullo stesso hardware del vostro (ricordate il server ad alta potenza di cui abbiamo parlato prima?).

Ma – e questa è la parte importante – il vostro sito è l’unico dominio assegnato al vostro specifico VPS.

Questo significa che avete il vostro sistema operativo, il vostro storage, una CPU ad alta potenza, la vostra RAM scalabile e la vostra larghezza di banda non misurata.

Con il VPS si ottengono molti dei vantaggi di un server dedicato, a una frazione del costo. In breve, l’hosting VPS può darvi molto di più per i vostri soldi.

Sicurezza

Se desiderate funzioni di sicurezza migliorate, capacità di monitoraggio avanzate, maggiore spazio di archiviazione per i backup, maggiore affidabilità per il vostro sito o avete intenzione di accettare pagamenti online in qualsiasi forma, potreste prendere in considerazione i V P S.

Con le VPS si ottengono risorse solide e si può contare su funzioni di sicurezza di prima classe.

Se state avviando un sito e non avete molto traffico, l’hosting condiviso è l’opzione ideale.

Tuttavia, se il numero di visitatori sul vostro sito è in costante crescita, allora dovrete pensare a un upgrade.

Non volete correre il rischio che il vostro sito sia lento o, peggio ancora, che il vostro server si blocchi perché non è in grado di gestire la quantità di traffico.

Se prevedete un aumento dei visitatori, fatevi un favore e passate al VPS.

L’hosting condiviso non è pensato per i siti web che utilizzano molta RAM.

Man mano che il vostro sito cresce e che aggiungete sempre più contenuti, inizierete a vedere un calo dei tempi di caricamento del vostro sito.

Una volta che ciò accade, è segno che il sito è sovraccarico.

L’aggiornamento a un VPS vi permetterà di scalare il vostro sito senza preoccuparvi dei tempi di caricamento più lenti.

Ecommerce e V P S

Nel momento in cui avete intenzione di gestire un negozio di e-commerce, dovete aggiornare il vostro piano di hosting.

Perché con un VPS si ottiene un server virtuale dedicato e protetto, che ha molte più probabilità di superare un test di conformità PCI.

Lo standard Payment Card Industry Data Security è stato creato dai grandi marchi di carte di credito per salvaguardare il furto dei dati dei titolari di carta.

Se accettate carte di credito sul vostro sito attraverso un gateway di pagamento, dovete fare tutto il possibile per mantenere al sicuro le informazioni finanziarie dei consumatori.

Poiché il V P S è più sicuro dell’hosting condiviso, è una scelta migliore per i siti di e-commerce.

L’hosting condiviso è ideale per i proprietari di siti che hanno costruito i loro siti utilizzando WordPress o un altro sistema di gestione dei contenuti molto diffuso.

Tuttavia, se si arriva a un punto in cui è necessario installare un software personalizzato, utilizzare configurazioni del server personalizzate o fare qualche altra programmazione avanzata, è preferibile optare per un’opzione di hosting che offra un ampio controllo.

Allo stesso modo, più programmi standard per le tasse, la fatturazione, la contabilità e altri programmi integrati necessitano di una disponibilità del server 24 ore su 24, oltre che di Internet ad alta velocità.

Per eseguire queste applicazioni con successo, avrete bisogno di un account di hosting VPS o dedicato.

Ulteriori funzioni e V P S

V P S

Se si utilizza un server condiviso, si rischia di andare incontro a frustrazioni quando si scopre che le azioni avanzate sono vietate o che le applicazioni non hanno il supporto necessario per funzionare correttamente.

Invece di affrontare questo potenziale problema, passate all’hosting V P S e otterrete immediatamente un maggiore controllo sulle azioni del vostro software.

Si verifica spesso l’errore “Servizio non disponibile”, errori 50x o “Errore interno del server”.

Quando si verificano errori, è probabile che lo facciano anche i vostri clienti potenziali.

Sebbene sia possibile risolvere i problemi con i tempi di inattività, non c’è posto per gli errori del server se si gestisce un’attività online.

Prevenite questo problema passando a un VPS.

Anche se è vero che un piano di hosting dedicato potrebbe risolvere molti dei problemi di questo elenco, è importante tenere presente che i piani dedicati sono un’opzione molto più costosa.

Se avete bisogno di aumentare la larghezza di banda, migliorare la sicurezza e ottenere una RAM aggiuntiva, l’opzione più conveniente è quella di scegliere un host VPS.

Con il VPS è possibile ospitare un numero illimitato di domini e, allo stesso tempo, garantire che ogni sito web abbia una quantità di RAM sufficiente per funzionare correttamente.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing