12 consigli per avviare un salone di successo

Indice

Se state pensando di aprire un saloni da parrucchiere, questi consigli sono fondamentali per aiutarvi a creare un business plan efficace e di successo. Un salone di parrucchieri può essere un’attività sostenibile e redditizia, ma prima di aprirlo è necessario disporre di un solido business plan e di un lavoro di preparazione. Individuare la nicchia del proprio salone aiuta a conquistare una clientela affezionata. Le cose più importanti di cui un salone ha bisogno per avere successo sono una grande cultura, uno staff competente e la consapevolezza del valore dei servizi offerti.

Per quanto riguarda la proprietà di un’azienda, i saloni di parrucchieri sono una scommessa abbastanza sicura: l’industria della bellezza ha un valore di 532 miliardi di dollari all’anno.

La bellezza è anche un’attività stabile, che in genere non viene toccata in caso di crisi economica.

Ma anche se si hanno le competenze necessarie per lo stile, l’avvio di un’attività in proprio può essere un processo scoraggiante, che richiede pazienza e competenza.

Indipendentemente dall’importo che investirete nella vostra nuova attività, vorrete fare tutto il necessario per assicurarvi che il vostro salone abbia successo.

1 – Pensa a cosa vuoi finanziare nel saloni da parrucchiere

saloni da parrucchiere

Prima di definire le finanze dei saloni da parrucchiere e cercare un finanziamento, dovrete pensare esattamente a ciò che state cercando di finanziare.

Licenze e permessi: Per aprire il vostro salone, avrete bisogno di licenze commerciali e di tutti i permessi richiesti dalla vostra località.

Se intendete vendere prodotti, avrete bisogno anche di un permesso di vendita.

Beni immobili: Dovrete trovare una sede, che sia in affitto o in acquisto.

Se decidete di stipulare un contratto di locazione mensile, dovrete probabilmente versare un deposito cauzionale iniziale.

Buste paga: Include i salari dei dipendenti e gli eventuali benefit che si decide di offrire.

Attrezzature del salone: Un salone richiede un’ampia quantità di attrezzature, come materiale di bellezza, lavandini, sedie e asciugacapelli.

Potrebbe essere necessario anche un sistema di punti vendita, computer, sistemi telefonici aziendali e altro ancora.

Inventario: Se avete intenzione di vendere trucchi o altri prodotti, dovrete costituire il vostro inventario prima della riapertura.

Assicurazione: Per proteggere legalmente la vostra attività, dovrete mettere in preventivo un piano assicurativo adeguato.

Questi sono solo alcuni dei numerosi costi che comporta l’apertura di un salone. Tenete a portata di mano un elenco delle potenziali spese del salone, in modo da avere un’idea di cosa considerare al momento di ottenere un finanziamento.

2 – Alternative a prestiti convenzionali da saloni da parrucchiere

Esistono numerose alternative ai prestiti convenzionali.

Ecco alcune delle opzioni di prestito più popolari per i saloni da parrucchiere.

Con tassi più bassi e termini di rimborso più brevi, i prestiti sono ideali per le piccole imprese.

Tuttavia, questi prestiti sono relativamente competitivi, quindi è necessario avere un solido punteggio di credito per qualificarsi. Inoltre, se avete bisogno di denaro immediatamente, dovrete cercare altrove.

I microprestiti sono molto più facili da ottenere rispetto a un prestito SBA tradizionale, poiché non è necessario avere una lunga storia creditizia o anni di esperienza aziendale.

Assicuratevi di avere un solido piano aziendale prima di cercare di ottenere il prestito.

I prestatori alternativi sono generalmente molto più convenienti (e immediati) rispetto ad altre fonti di capitale.

Se siete alla ricerca di liquidità veloce, potreste prendere in considerazione un prestito a termine, un prestito basato sulle attività, carte di credito o linee di credito aziendali.

3 – Attrezzature dei saloni da parrucchiere

saloni da parrucchiere

Per gestire il vostro saloni da parrucchiere avrete bisogno di una discreta quantità di attrezzature, come poltrone, lavandini e asciugacapelli.

Quando si è agli inizi, può essere difficile permettersi tutti questi acquisti.

Con il finanziamento delle attrezzature, si ottiene il credito necessario per coprire i pagamenti, in modo da poter iniziare bene la propria attività, senza spendere una fortuna.

Invece di acquistare un’attrezzatura nuova di zecca, prendete in considerazione il leasing per ridurre i costi iniziali.

Alcuni istituti di credito offrono anche un finanziamento per le attrezzature, in cui si utilizza l’attrezzatura come garanzia e si effettuano pagamenti regolari fino al rimborso del costo dell’attrezzatura, più gli interessi.

4 – Il marketing

Il marketing è un processo cruciale per ogni azienda, ma alcune tattiche sono più efficaci per alcune imprese rispetto ad altre.

Quando aprite il vostro salone in un’area locale, dovrete concentrarvi sull’inserimento nella comunità.

Poiché si tratta di un’attività fisica (cioè che opera in uno spazio fisico), la costruzione di un seguito locale è fondamentale per attirare e mantenere i clienti abituali.

Il marketing dei saloni da parrucchiere richiede tecnologia e coerenza.

5 – Ricerche digitali dei saloni da parrucchiere

Inserite la vostra attività in un catalogo online.

Per apparire nelle ricerche digitali, dovete assicurarvi che la vostra attività sia presente negli elenchi online.

I consumatori tendono a fidarsi delle valutazioni e delle recensioni online quando cercano un’attività locale.

È importante rispondere a ogni recensione ricevuta, soprattutto a quelle negative.

6 – Collaborare con altre imprese

saloni da parrucchiere

Collaborate con le piccole imprese della vostra comunità.

Collaborare con un’altra azienda della vostra comunità aiuta ad ampliare il raggio d’azione dei saloni da parrucchiere e a consolidare la reputazione del vostro marchio in quella regione.

Organizzate eventi o coordinate offerte con le aziende partner per offrire ai vostri clienti un’esperienza unica.

7 – Programmi di referral dei saloni da parrucchiere

Se un cliente attuale porta un altro cliente ai saloni da parrucchiere, dovreste ricompensare il reclutatore con un certo tipo di sconto.

Questo incoraggerà le persone a spargere la voce sulla vostra attività.

I clienti fedeli devono essere trattati con un po’ di amore in più.

Per dimostrare ai clienti che li apprezzate, create incentivi come sconti, carte premio e promozioni speciali.

8 – Social media marketing per i saloni da parrucchiere

I social media sono il luogo in cui i clienti possono conoscervi a livello personale.

Collegatevi alla vostra comunità seguendo altre piccole imprese della zona, coinvolgendo il vostro pubblico di riferimento e condividendo contenuti dietro le quinte, come i tagli di capelli dei clienti prima e dopo, per stabilire la credibilità e costruire la consapevolezza del marchio.

Date un’occhiata a questi consigli degli esperti per far partire ai saloni da parrucchiere con il piede giusto.

9 – Business plan

Creare un business plan per saloni da parrucchiere.

Scrivere un business plan dovrebbe essere uno dei primi passi da compiere per avviare un’attività.

Vi dà un obiettivo chiaro, descrive il modo in cui lo raggiungerete e vi dà una grande comprensione di ciò che dovrete fare per avere successo.

Un business plan è fondamentale quando si avvia un salone.

Un piano fornisce una tabella di marcia che i proprietari dei saloni possono seguire e aiuta gli imprenditori a riflettere su ogni aspetto dell’attività.

Il piano d’impresa assicura la presenza di parametri per misurare il successo, oltre a considerare le finanze, prima di investire enormi quantità di tempo e denaro nel nuovo salone.

Assicuratevi di avere una buona idea del mercato dei saloni esistente nella vostra zona, comprese le dimensioni, la crescita o meno e le tendenze.

Questo vi aiuterà a pianificare esattamente come competere con gli altri saloni. È inoltre necessario avere una solida conoscenza del proprio target demografico.

10 – Attenzione alle leggi sui saloni da parrucchiere

saloni da parrucchiere

Pensate a saloni da parrucchiere che volete aprire e al tipo di cultura che volete.

Ricercate le leggi e i regolamenti della vostra zona.

Le leggi e i regolamenti variano a seconda del luogo in cui si vive e del tipo di salone che si vuole aprire.

Per esempio, un salone che fornisce esclusivamente servizi di parrucchiere avrà bisogno di una licenza diversa rispetto a un salone che offre anche lifting o massaggi.

Fate le vostre ricerche.

Assicuratevi di essere in regola con le leggi e i regolamenti.

Se dovete apportare modifiche ai vostri piani a causa di regolamenti e leggi, fatelo in anticipo, in modo da evitare il rischio di dover chiudere le operazioni in seguito o di dover pagare multe.

11 – Distinguere i saloni da parrucchiere

Trovare il modo di distinguere il proprio salone.

Con i saloni da parrucchiere presenti a ogni angolo di strada, anche nelle città più piccole, entrare in un mercato con una specialità o un servizio di nicchia può migliorare notevolmente l’interesse e la stampa per la vostra apertura.

Pensate a ciò che contraddistingue il vostro salone.

Sono i servizi che offrite?

Qualunque cosa sia, cercate di renderla il fulcro del vostro marchio e costruite la vostra attività a partire da lì.

In altre parole, trovate la vostra nicchia.

Far crescere un’attività in una nicchia è molto più facile che cercare di farla diventare grande e ampia.

Un mercato di nicchia offre una maggiore protezione dai fallimenti e l’opportunità di imparare ciò che funziona (e non funziona) per la vostra attività, consentendovi al contempo di impegnarvi con i clienti a un livello più profondo.

Anche se offrite molti servizi, promuovere una nicchia o un servizio specializzato non solo vi aiuta ad attirare una base di clienti altamente fedeli, ma conferisce anche al vostro salone l’autorità di essere un esperto nella nicchia che state perseguendo.

12 – I prodotti dei saloni da parrucchiere

acconciature

Per procurarsi i prodotti per saloni da parrucchiere – come poltrone, specchi, stazioni di lavaggio e asciugatura, shampoo, balsamo, puntine e spazzole – dovrete rivolgervi ai distributori.

Potreste essere in grado di trovare un distributore locale, all’ingrosso o nazionale attraverso i vostri agenti locali.

Per gli articoli più grandi, come sedie e asciugatrici, dovrete rivolgervi a distributori all’ingrosso più grandi.

Quando iniziate la ricerca di un distributore, assicuratevi di fare un’attenta ricerca e di valutare ogni prospettiva.

Osservate i punti di prezzo e il supporto del servizio clienti, come la consulenza, offerti dai vari distributori e chiedete se offrono offerte o vantaggi.

Sviluppare una solida base di clienti: Come proprietari di un salone, dovete mettere i vostri clienti e le loro esperienze in cima alla vostra lista di priorità.

In questo modo si genereranno clienti abituali, che finiranno per costituire una solida base di clienti.

Con una solida base di clienti, sarete meglio equipaggiati per prendere le decisioni.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing