Come creare un negozio su Ebay

e-commerce Ebay

Indice

Fondato come sito di aste online già nel 1995, e-commerce Ebay ha dato il via a un cambiamento radicale nel modo in cui il mondo acquista e vende oggetti. Nel frattempo, ha aperto le porte a migliaia di opportunità di guadagno da casa. Oggi, grazie a eBay, se avete qualcosa da vendere, il mondo intero è il vostro mercato. Ciò significa che ci sono più potenziali acquirenti, ma anche più concorrenza. Come ogni attività online di successo, eBay è in continua evoluzione, sia nei tempi che nella tecnologia.

Per diventare un venditore di successo su eBay, dovete fare altrettanto.

Questa guida su come iniziare a vendere su eBay ha proprio questo scopo: farvi iniziare.

Poi, dovrete prendere queste informazioni e creare il piano commerciale che fa per voi.

Siate pronti ad apportare continui aggiustamenti in base al cambiamento delle tecnologie e dei gusti.

La storia di e-commerce Ebay

Se e-commerce Ebay è nato come sito di aste online, in cui il miglior offerente si aggiudicava un oggetto, oggi è molto di più.

È un mercato reale, dove i venditori possono mettere in vendita oggetti a prezzi fissi o addirittura creare il proprio “negozio”.

In pratica, il venditore inserisce un articolo, aggiunge foto e descrizione e seleziona il prezzo e le opzioni di consegna.

Gli acquirenti possono quindi fare un’offerta o semplicemente “comprarlo subito”.

Quando la transazione è completata, gli acquirenti pagano attraverso una delle diverse opzioni di pagamento e il venditore spedisce.

Mentre l’inserzione dell’oggetto può essere gratuita (a seconda del numero di oggetti inseriti al mese), ai venditori viene addebitata una tariffa quando vendono.

Per saperne di più sulle tariffe di eBay visitate il sito. Inoltre, i venditori pagano in genere le tariffe associate al metodo di pagamento utilizzato dagli acquirenti.

Ci sono anche servizi aggiuntivi che si possono scegliere a pagamento.

Quando una compravendita viene completata, sia l’acquirente che il venditore si forniscono reciprocamente un feedback sul processo di compravendita e/o sugli oggetti venduti.

Per alcune persone che cercano di vendere oggetti su eBay, gli oggetti in vendita non sono una considerazione importante.

Sanno già cosa vogliono vendere.

Forse hanno già il prodotto in mano per un negozio a conduzione familiare e eBay è il posto giusto per espandere il mercato.

Strumenti dell’e-commerce Ebay

E-commerce Ebay fornisce molti strumenti che possono essere utilizzati dal venditore a un prezzo che potrebbe essere quello giusto.

Potrebbe essere un modo per iniziare a vendere online senza dover investire in infrastrutture per ospitare gli strumenti di vendita su un proprio sito, senza dover imparare a usarli e senza dover creare un mercato per i propri prodotti.

Se state cercando di creare una nuova attività su eBay, piuttosto che far crescere quella già esistente, la domanda chiave è cosa intendete vendere.

Le categorie più diffuse di oggetti venduti su eBay sono l’elettronica, l’abbigliamento e gli oggetti da collezione.

Le persone si rivolgono a eBay per gli acquisti perché vogliono trovare oggetti più economici di quelli che potrebbero trovare nella loro zona, oppure perché cercano qualcosa che non è facilmente disponibile a livello locale.

Tenetelo presente quando scegliete cosa vendere.

Anche se in molti casi sono gli acquirenti a pagare le spese di spedizione, queste sono una responsabilità altrui e vanno ad aggiungersi ai costi totali.

Quando si prende in considerazione un oggetto venduto, bisogna tenere presente che gli acquirenti sono in genere alla ricerca di un affare e pagheranno solo una certa somma per un pezzo.

Se il costo di spedizione dell’articolo è troppo alto, potrebbe renderlo invendibile.

Un metodo per i principianti è quello di iniziare a vendere gli oggetti che già si possiedono, ma che non servono o non si vogliono più, come in un mercatino. Il vantaggio di questo metodo non è solo quello di non dover spendere soldi per gli oggetti che si venderanno, ma anche quello di imparare meglio vendendo una grande varietà di oggetti.

Prodotti di seconda mano su e-commerce Ebay

e-commerce Ebay

Dal momento che non avete feedback, o ne avete molti, non iniziate a vendere oggetti di prezzo elevato.

Gli acquirenti saranno probabilmente cauti nei confronti di un venditore senza feedback, quindi iniziate con un prezzo basso.

Se avete una certa conoscenza di un settore, come l’antiquariato o l’elettronica, potreste acquistare oggetti di seconda mano a livello locale da mercatini delle pulci o altri luoghi a basso costo, per poi rivenderli su e-commerce Ebay.

La conoscenza dell’oggetto e del potenziale acquirente è fondamentale per ottenere un profitto su questo tipo di oggetti.

Qualunque cosa vendiate, dovete essere in grado di ottenerla a un prezzo inferiore a quello che una persona media potrebbe acquistare in un negozio locale.

Ciò può significare produrlo da soli o trovare un buon affare presso un grossista.

ID Ebay

La maggior parte dei potenziali venditori su e-commerce Ebay ha probabilmente acquistato prodotti sul sito online, quindi potrebbe già avere un ID eBay.

Se a questo ID è associata una discreta quantità di feedback, è probabile che vogliate conservarlo per le vostre vendite.

Tuttavia, potreste anche voler avere un ID in linea con la vostra azienda.

Potete cambiare il vostro ID, ma eBay farà sapere agli acquirenti che avete cambiato l’ID di recente, il che può essere un segnale di allarme per alcuni.

La prima cosa da fare quando si crea un account è decidere quale tipo di account si desidera: aziendale o individuale.

È possibile utilizzare entrambi per vendere.

Il vantaggio principale è che si può utilizzare il nome dell’azienda nell’inserzione.

Ciò significa che il nome apparirà nelle comunicazioni con gli acquirenti, comprese le fatture e le e-mail.

Nei Paesi in cui vige l’imposta sul valore aggiunto (IVA), la percentuale di IVA applicata verrà fornita agli acquirenti.

Account e-commerce Ebay

In genere, una fattura commerciale viene utilizzata per i venditori con volumi elevati.

È possibile cambiare facilmente l’account da commerciale a individuale o viceversa, quindi se non si ha ancora un nome commerciale, è sempre possibile cambiarlo in seguito.

Per creare l’account è necessario fornire nome, indirizzo, e-mail e numero di telefono.

L’account appena creato avrà dei limiti di vendita mensili, visibili nella pagina

Tutte le vendite de “Il mio eBay”.

I limiti iniziali per un singolo account sono solitamente di 1.000 transazioni o 25.000 euro.

Quando si crea la prima inserzione, viene chiesto di inserire una forma di pagamento per le tariffe dell’inserzione.

Potete utilizzare PayPal, la vostra carta di credito o scegliere di prelevare i costi dal vostro conto corrente.

Gli account di carta di credito per commercianti su Internet vengono creati da un fornitore esterno approvato da e-commerce Ebay e in genere comportano costi elevati.

I pagamenti di persona possono includere contanti, assegni e vaglia, che non sono consentiti per le vendite online.

Tuttavia, le vendite di persona sono piuttosto rare su eBay.

Paypal

e-commerce Ebay

PayPal è la forma di pagamento più comunemente utilizzata su e-commerce Ebay ed è possibile accettare anche carte di credito.

Tutti i metodi di pagamento elettronico approvati da eBay utilizzano il sistema di pagamento di eBay.

Gli acquirenti vedranno un pulsante Paga adesso che li porterà all’opzione di pagamento scelta.

Un conto PayPal è un requisito indispensabile per i venditori su eBay, anche se non è un requisito di fatto.

Per essere pagati tramite un conto PayPal, dovete decidere se volete un conto personale, aziendale o Premier.

I conti personali sono molto limitati per i commercianti.

L’invio di denaro è sempre gratuito, indipendentemente dal tipo di conto.

Per tutti i conti sono previste commissioni per la ricezione di denaro e per i conti personali c’è un limite al numero di transazioni che si possono effettuare con il denaro che arriva sul conto.

I conti Premier e Business consentono un numero illimitato di transazioni con carta di credito.

Per le vendite online viene addebitato il 2% della transazione, più 0,30 euro.

È possibile utilizzare PayPal anche per accettare pagamenti presso i negozi fisici, ma la struttura delle tariffe è diversa.

PayPal offre strumenti per la fatturazione, il sollecito di pagamento e opzioni di pagamento per le aste per i clienti aziendali e premium.

Account aziendali e-commerce Ebay

Gli account aziendali consentono di inviare pagamenti in blocco ai clienti (probabilmente non necessari per i venditori ebay) e di condurre attività commerciali a nome della propria azienda.

Per creare un’inserzione, basta inserire il titolo dell’oggetto.

Verranno mostrate inserzioni simili per aiutarvi a stabilire il prezzo.

Dovrete fornire la descrizione.

Le immagini, pur non essendo obbligatorie, sono importanti per la maggior parte degli acquirenti.

È possibile utilizzare l’applicazione mobile di e-commerce Ebay per caricare foto e aggiungere informazioni su un prodotto, purché dotato di codice a barre.

Scegliere il tipo di inserzione e il prezzo.

Può essere un’asta per tre, cinque, sette o 10 giorni.

Può essere una vendita a prezzo fisso.

È possibile combinare entrambe le cose, creando un’inserzione Asta, ma aggiungendo Compralo Subito o Prezzo fisso.

Se sono in vendita oggetti simili, eBay suggerisce un’offerta iniziale e un prezzo fisso.

Se il vostro oggetto è uno di quelli venduti frequentemente, eBay può suggerire agli acquirenti un costo di spedizione da voi stabilito.

Potreste anche offrire la spedizione gratuita e il ritiro in loco.

Dovrete anche decidere se accettare o meno le restituzioni e decidere i tempi di elaborazione, cioè quanto tempo vi occorre per la spedizione.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing