Come creare un piano marketing per ecommerce

marketing ecommerce

Indice

Cosa credete sia necessario per costruire un piano di marketing ecommerce efficace per un sito di ecommerce? Se non ne siete sicuri, continuate a leggere per scoprire i contenuti chiave del vostro piano di marketing.

Esiste una vasta gamma di strumenti di marketing e c’è sempre la possibilità di essere sedotti da nuovi concetti di marketing su Internet.

Per questo motivo è importante avere un piano di marketing per l’eCommerce, perché è facile che qualcuno lo segua.

Solo se è necessario modificare i presupposti di base del piano, altrimenti le cose continueranno come sono state decise in precedenza.

Lo scopo della creazione del piano non è solo quello di rafforzare la vostra posizione di investitori. Serve anche a consolidare i vostri pensieri e a creare strategie pratiche ed efficaci.

Unique selling proposition per creare un piano marketing ecommerce

marketing ecommerce

Il primo passo per creare un piano marketing ecommerce è scoprire e identificare i motivi per cui le persone dovrebbero acquistare da voi. È assolutamente necessario creare o inserire una proposta di vendita unica (USP).

Le ragioni possono andare dall’offerta di un prezzo più basso sul vostro prodotto all’essere l’unico nel vostro mercato a vendere quello specifico prodotto o servizio.

Non ci si può distinguere solo basandosi su questi due motivi, ma occorre qualcos’altro per differenziarsi.

Per esempio, il vostro sito di e-commerce avrà un’esperienza utente estremamente convincente, oppure potreste consegnare la merce con tempi di consegna rapidissimi.

Qualunque sia il motivo, deve essere solido e diversificato per attirare le persone sul vostro sito.

Si possono ottenere risultati solo quando si sa a cosa si sta lavorando.

Per questo motivo, non vale la pena creare una serie di obiettivi a metà strada.

Questi obiettivi vengono chiamati intermedi, in quanto ci aiutano ad adattarci ai cambiamenti che si verificano nella nostra esecuzione.

La meta intermedia può essere adattata in modo appropriato man mano che raggiungiamo l’obiettivo, o quando i paletti si spostano a causa di sfide impreviste o inaspettate.

Dopo aver stabilito cosa vogliamo realizzare, il passo successivo è determinare come capire quando stiamo raggiungendo i nostri obiettivi.

Questo può essere fatto stabilendo obiettivi misurabili e definiti, che rendano chiaro se abbiamo raggiunto o meno qualcosa.

Il piano è realizzabile, ma possiamo anche allungare gli obiettivi.

L’importanza del target nel piano marketing ecommerce

Non si può semplicemente pensare che tutto il pubblico accorra al vostro sito e diventi un vostro cliente fedele.

Dovete identificare il vostro mercato di riferimento, perché è su di esso che costruirete i vostri piani marketing ecommerce.

Potreste iniziare a coprire il mercato target generale e approfondire gradualmente la questione.

Si possono tracciare varie buyer personas e creare sottogruppi che probabilmente si comportano in modi diversi.

Poi, dato che questi sottogruppi avranno interessi diversi, dovrete venderli utilizzando altre tecniche e canali.

Potreste aver sviluppato il più grande sito di e-commerce, ma quali benefici avrebbe se non ci fossero visitatori?

Innanzitutto, dovete essere in grado di definire il successo in base ai volumi, alle entrate o ad altri obiettivi misurabili.

Solo questo può aiutarvi a definire quanto siete vicini o lontani dai vostri obiettivi.

In secondo luogo, dovreste stilare un elenco delle sfide che dovrete superare nel viaggio verso il successo.

Se iniziate a pensare a tutte le sfide possibili, perderete un sacco di tempo.

Quindi, potete restringere la ricerca a tre sole sfide che avrete difficoltà ad affrontare per raggiungere il successo con un sito di e-commerce.

Incremento del traffico dell’ecommerce

marketing ecommerce

Il vostro piano marketing ecommerce deve anche essere incentrato sull’acquisizione di nuovi visitatori sul vostro sito, il che significa che si concentrerà su tutti i modi utilizzati per attirare i clienti.

Ma, ancora una volta, possiamo suddividere questi modi in due categorie distinte: campagne continue e campagne una tantum.

Quando parliamo di canali di marketing per l’ecommerce che sono in funzione in modo continuativo, ci riferiamo a metodi di marketing su cui ci basiamo costantemente.

Ad esempio, le parole pubblicitarie e le raccomandazioni automatiche via e-mail vengono utilizzate abbastanza spesso per testare nuove idee.

I canali “on-off”, invece, sono quelli che vengono utilizzati solo per un certo periodo di tempo, dopodiché vengono superati.

Possono essere progettati per raggiungere un particolare obiettivo e, una volta raggiunto, il canale viene messo da parte, ad esempio per una grande vendita su articoli selezionati.

Questa parte del piano è incentrata sul percorso del cliente, poiché l’idea è quella di individuare i potenziali miglioramenti per consentire il raggiungimento di obiettivi specifici.

Per esempio, potreste convertire nuovi visitatori o convertire quelli vecchi, ma portando la loro attenzione su una particolare sezione del vostro sito.

Una volta definito un obiettivo, è possibile creare una strategia per raggiungerlo.

Siate disposti a sperimentare diverse idee fino a trovare quella che vi facilita l’esecuzione del piano.

Comprende i bisogni dei clienti nel piano marketing ecommerce

La concorrenza sul mercato è molto forte, quindi il trucco consiste nel mantenere tutti i visitatori che avete attirato finora con il piano marketing ecommerce.

Dovete rendere felice gran parte della vostra base di clienti, in modo che non vadano a cercare un’altra opzione.

Oltre a una regolare campagna di fidelizzazione, dovrete sperimentare anche nuovi canali, in modo da mantenere intatti gli interessi dei vostri clienti.

Farete remarketing verso lo stesso pubblico attraverso campagne sia in stagione che fuori stagione.

Dovete fare sul serio, perché i clienti attuali sono il cuore della vostra attività.

Pertanto, è più importante mantenere i clienti esistenti piuttosto che acquisirne di nuovi.

Il successo complessivo del vostro piano di marketing eCommerce sarà misurato attraverso l’uso di alcune metriche.

Queste metriche devono essere definite all’interno del vostro piano, in quanto vi aiuteranno a capire quanto siete vicini agli obiettivi iniziali, cosa avete raggiunto finora e quali sono le cose da fare per colmare le eventuali lacune del vostro piano.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing