Google Drive: guida definitiva [2022]

Gdrive

Indice

Gdrive è un moderno disco rigido creato in cloud storage che ti permette di salvare i file online e accedervi in qualsiasi momento e ovunque da qualsiasi smartphone, tablet o computer.

Puoi usare Drive sul tuo computer o dispositivo mobile per caricare in modo sicuro i file e modificarli online.

Drive rende anche facile per gli altri modificare e collaborare ai file.

Ci sono molti vantaggi nell’usare un servizio di cloud storage come Google Drive, come una più facile condivisione dei file e posizioni remote per il backup dei file.

Ma rispetto ai rivali come DropBox e il servizio iCloud di Apple, la popolarità di Google Drive si basa su utili strumenti di collaborazione e integrazione incorporati nella suite di prodotti e servizi di Google.

Se hai un account Google, hai già 15 GB di spazio di archiviazione gratuito su Google Drive.

La nostra guida copre tutte le basi, da come usare Google Drive per caricare i file e accedervi da qualsiasi dispositivo, a tutti gli strumenti che rendono facile la collaborazione con gli altri.

Gdrive

Come si usa tutto questo spazio su Gdrive?

Google Drive ti permette di caricare e salvare vari tipi di file (documenti, foto, audio e video) sui server di Google o sul cloud.

L’unità può essere utilizzata come soluzione di backup o come un modo per liberare spazio sul tuo dispositivo.

Per capire perché Gdrive è così popolare, è importante notare che è progettato per funzionare perfettamente con Google.

E una delle migliori caratteristiche di Drive è la sua integrazione con la suite cloud office di Google, che, se hai esperienza con Microsoft Office, ti suonerà familiare.

La maggior parte degli utenti graviterà verso questi programmi, tra cui Google Docs, Sheets, Slides e altro.

Non solo permettono di creare e modificare i documenti, ma hanno anche strumenti intuitivi che consentono la collaborazione in tempo reale. Google Drive funziona con una suite integrata di applicazioni alimentate da Google.

Per impostazione predefinita, Google offre 15 GB di archiviazione gratuita in Gmail, Google Drive e Google Photos.

Se si supera questo limite, si può sempre pagare per più spazio passando ad un account Google One.

Condivisione file su Gdrive

I file sono privati finché non li condividi.

Ma puoi invitare altri a visualizzare, modificare o scaricare file e documenti in qualsiasi momento.

Puoi accedere ai file da qualsiasi smartphone, tablet o computer.

È possibile anche l’accesso offline.

L’unità può riconoscere le immagini e persino il testo nei documenti scansionati, rendendo ancora più facile trovare i file.

Archiviazione sicura.

I file in Gdrive sono protetti con crittografia AES256 o AES128, lo stesso protocollo di sicurezza utilizzato in altri servizi di Google.

Come accedere a Gdrive

Per accedere a Google Drive è necessario un account Google.

Per iniziare con Gdrive, dovrai creare un account Google se non ne hai già uno.

Creare un account Google è gratuito e ti dà accesso a Google Drive così come ad altri servizi di Google come Gmail, Google Calendar e Google Photos.

Una volta che ti sei registrato per un account (o hai effettuato l’accesso ad un account esistente), puoi accedere a Google Drive nel tuo browser su drive.google.com.

Questo ti porterà all’interfaccia web di Drive, che è intuitiva e facile da navigare.

Quando stai familiarizzando con tutte le cose che puoi fare con Google Drive, è probabile che tu voglia prima imparare come caricare, creare, gestire e condividere i file.

In primo luogo, è possibile trascinare i file in Drive o crearne di nuovi.

Per accedere ai file in Google Drive, è necessario caricarli.

Ci sono due modi per scaricare i file dal client web, ed entrambi sono facili. Il primo metodo è il più semplice dei due e consiste nel trascinare e rilasciare un file o una cartella dal desktop nella finestra del browser.

La seconda opzione è quella di cliccare sul pulsante “Create” nell’angolo in alto a sinistra dello schermo e selezionare “Upload File” o “Upload Folder”.

Puoi anche usare il pulsante Nuovo per creare un nuovo file, documento, foglio di calcolo o presentazione.

A seconda delle tue esigenze, basta cliccare sull’applicazione nel menu a tendina.

Tutti i nuovi file sono automaticamente salvati e disponibili dal tuo Drive.

Crea cartelle con Gdrive

Creare cartelle con Gdrive è un modo semplice per organizzare i tuoi file.

Una volta che hai abbastanza file, puoi organizzarli.

Proprio come organizzare i file sul tuo desktop, il modo più semplice per gestire Drive è quello di creare delle cartelle.

Per creare una nuova cartella nell’interfaccia web, accedi al tuo Drive e clicca su Nuovo, poi su Cartella.

Dopo aver dato un nome alla cartella, sarai in grado di trascinare e rilasciare i file nella cartella, che si trova in “My Drive” sul pannello sinistro dello schermo.

Se non hai più bisogno di un file e vuoi mantenere il tuo Drive organizzato, il modo più semplice per eliminare un file è quello di cliccare con il tasto destro del mouse.

Questo farà apparire il menu contestuale. In alternativa, puoi selezionare i file che vuoi eliminare e cliccare sull’icona del cestino nell’angolo in alto a destra dello schermo.

Gdrive

Invitare altre persone su Gdrive

Condividere i file è facile come cliccare con il tasto destro del mouse.

La più grande attrazione di Google Drive è la capacità di condividere file e cartelle con altri.

Dalla condivisione di video a intere cartelle in Drive, Drive rende la condivisione facile. Per condividere un file o una cartella di Google Drive, fai clic con il tasto destro del mouse per visualizzare il menu contestuale e clicca su Condividi.

Da lì, puoi aggiungere collaboratori usando il loro indirizzo e-mail e decidere se le persone possono modificare, commentare o solo visualizzare il file.

Tutti i file creati in Gdrive possono essere modificati da più persone allo stesso tempo, il che significa che puoi collaborare con gli altri in tempo reale.

Quali dispositivi utilizzare

Ora che abbiamo alcune basi, è importante notare che ci sono diversi modi per accedere al tuo Drive.

Oltre a usare Drive in un browser web, puoi anche accedere al cloud dal tuo dispositivo mobile o desktop.

L’app mobile di Google Drive ti permette di accedere ai tuoi file ovunque.

L’app mobile di Google Drive è disponibile sia per iOS che per Android ed è un must per chiunque voglia un accesso immediato ai propri file da qualsiasi luogo.

L’applicazione consente di visualizzare, caricare, scaricare ed eliminare i file dal tuo dispositivo mobile.

Se siete interessati a creare, modificare e organizzare i file in movimento, allora dovete scaricare l’applicazione mobile offline corrispondente.

Backup and Sync ti permette di sincronizzare i tuoi file locali con Gdrive.

Se preferisci lavorare sul tuo desktop piuttosto che su un browser web, Backup & Sync è un’applicazione per Mac e PC che ti permette di eseguire facilmente il backup dei tuoi file su Google Drive.

Il client desktop si integra perfettamente con Google Drive, semplificando il processo di backup.

Dopo l’installazione, una nuova cartella di Google Drive verrà creata sul tuo computer.

Tutti i file o le cartelle che sposti in questa cartella vengono automaticamente caricati su Google Drive, così puoi accedervi in qualsiasi momento, ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Google Drive è ricco di funzioni e strumenti intuitivi che dovrebbero essere usati regolarmente per trovare quelli che meglio si adattano alle tue esigenze.

Ecco alcuni suggerimenti che gli utenti avanzati dovrebbero conoscere per la prima volta.

Gmail e Gdrive

Gmail è un’integrazione particolarmente utile.

Se Gmail è il vostro principale client di posta elettronica, la buona notizia è che offre una completa integrazione con Google Drive.

Mentre componi un messaggio, puoi allegare i file di Google Drive facendo clic sull’icona di Google Drive situata nella barra degli strumenti nella parte inferiore dello schermo.

Invece, Gmail rende facile salvare gli allegati in Gdrive.

Passare il mouse su un allegato ti permette di scaricare il file o salvarlo in Drive.

Basta cliccare sull’icona di Google Drive e selezionare una cartella.

Per gestire le impostazioni offline, vai alla pagina delle impostazioni.

Modifiche offline

Drive ti permette di visualizzare e modificare i file offline senza una connessione Internet.

Mentre puoi sempre scaricare file o cartelle direttamente sul tuo computer per l’accesso offline, la modalità offline ti permette di visualizzare e modificare Google Docs, Google Sheets e Google Slides, con tutte le modifiche sincronizzate automaticamente quando ti riconnetti.

Per attivare la modalità offline, accedi al tuo Drive e clicca sull’icona dell’ingranaggio nell’angolo in alto a destra dello schermo.

Una volta nelle impostazioni, puoi attivare la modalità offline selezionando la casella accanto a “Offline”.

Il file viene facilmente convertito in formato Google Drive per una facile collaborazione.

Google Drive supporta diversi tipi di file, ma se hai intenzione di modificare i file in Gdrive, dovrai convertirli nel formato di Google Drive.

Così potrai condividere facilmente i file con gli altri e sbloccare gli strumenti per collaborare con gli altri in tempo reale.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

Iscriviti alla newsletter per conoscere le novità

error: Content is protected !!