Barber shop, 6 consigli da seguire per avviarne uno

barber shop shop

Indice

Il settore dei parrucchieri è in costante crescita dal 2013, con un numero sempre maggiore di uomini che iniziano a comprendere l’importanza della cura del proprio corpo. Con questa crescente domanda, si è verificata una rivoluzione nelle tendenze e negli stili. Negli ultimi dieci anni sono emersi diversi strumenti e servizi del barber shop shop che hanno reso questo settore ancora più visibile e potente.

Pertanto, può risultare che avere un salone di parrucchieri sia altamente redditizio, a condizione che le cose siano fatte correttamente.

Ma è più facile a dirsi che a farsi: la strada verso il successo nel settore della barberia è lunga e presenta una serie di ostacoli.

In questo articolo vi aiuteremo a capire come aprire un salone di parrucchieri e a scegliere la strada giusta per raggiungere i vostri obiettivi.

1 – Definire gli obiettivi del barber shop shop

barber shop shop

Il primo passo del barber shop shop consiste nel definire i vostri obiettivi, sia a breve che a lungo termine.

Questo è importante, perché vi aiuta a stabilire le priorità di ciò che deve essere fatto.

Avere qualcosa per cui lavorare vi aiuterà a rimanere concentrati e motivati.

Di seguito sono elencati alcuni aspetti da tenere in considerazione durante la definizione degli obiettivi.

Mantenere gli obiettivi misurabili vi aiuterà a capire quando state raggiungendo i vostri obiettivi.

Ad esempio, il raggiungimento di un determinato numero di clienti di ritorno potrebbe essere un obiettivo a lungo termine.

Oppure, costruire la catena di parrucchieri nei prossimi anni.

Investire così tanto tempo e sforzi, ma non essere ancora vicini all’obiettivo, può essere incredibilmente scoraggiante.

Dovreste invece impegnarvi al massimo per raggiungere l’obiettivo per il quale avete maggiori probabilità di successo.

Una volta fissati gli obiettivi, cercate di individuare ciò che dovete fare per raggiungerli in un arco di tempo realistico.

Gli obiettivi senza scadenze dimostrano che non siete completamente impegnati.

Ogni volta che si raggiunge un obiettivo, è bene festeggiare l’occasione e rallegrarsi.

Sia che abbiate fatto un’incredibile quantità di lavoro, sia che le cose stiano andando per il verso giusto, dovreste fare tesoro di questo momento insieme al vostro partner o ai vostri collaboratori.

2 – Analizzare i competitors

In qualità di nuovi operatori nel settore del barber shop shop, dovreste conoscere gli altri barbieri della zona.

Ad esempio, conoscere i vostri concorrenti e le loro nicchie vi aiuterà a modellare la vostra attività in modo che si distingua da loro.

Infine, è necessario farsi un’idea delle dimensioni del team e dello spazio di cui si ha bisogno.

Per condurre questo tipo di studi, dovrete fare un po’ di lavoro di gambe.

Fate un po’ di ricerca online e scoprite in che modo i ricavi medi dei barbieri variano da una regione all’altra dell’Italia.

La ricerca online comprende la lettura di articoli, relazioni annuali del settore e forum online dedicati a questo argomento.

Gli stessi metodi dovrebbero essere utilizzati per trovare il margine medio.

Per comprendere i loro servizi e la gamma di prezzi, è necessario consultare il loro sito web/listini prezzi.

Per ottenere queste informazioni, si dovrebbe anche provare a prenotare un appuntamento con loro.

Se non accettano prenotazioni online, dovreste pensare di andare come clienti per vedere i loro servizi e i loro prezzi.

Le dimensioni del team e il luogo in cui lo richiedete dipendono in larga misura dalle vostre esigenze.

Per avere un’idea delle vostre esigenze, visitate altri saloni di parrucchieri con capacità e personale diversi.

3 – Trovare la nicchia del barber shop shop

barber shop shop

Trovare la propria nicchia di mercato può essere la chiave del successo del vostro barber shop shop.

Invece di cercare di soddisfare ogni singola persona, potreste concentrare i vostri sforzi su un piccolo segmento del mercato che ha una domanda molto più definita.

Un mercato di nicchia ideale è quello che ha una domanda elevata, ma che è relativamente poco sfruttato.

In termini tecnici, un mercato con un basso rapporto tra domanda e offerta.

Oltre a questo, dovete anche considerare le competenze e gli interessi individuali del vostro team.

Questo processo di ricerca della nicchia vi aiuta a stabilire la direzione da seguire, dalla progettazione di un sito adatto al vostro pubblico di riferimento all’ottenimento di contatti più rilevanti.

Un ottimo esempio per spiegarlo è il seguente: Se siete un parrucchiere di una celebrità, il vostro salone offrirà servizi di alta qualità a un prezzo stravagante.

Il vostro sito web e tutta la vostra pubblicità saranno progettati per mostrare il vostro marchio di qualità.

Il processo di ricerca della vostra nicchia può diventare difficile o richiedere tempo, ma il risultato ne vale la pena, soprattutto a lungo termine.

Inoltre, non è necessario che ciò avvenga subito quando si apre un barber shop shop.

Man mano che la vostra attività cresce, potreste voler sperimentare alcune opzioni diverse per vedere cosa funziona meglio per voi.

4 – I costi

Una volta terminata la fase di ricerca di mercato, si pone un’altra domanda.

Quanto costa aprire un barber shop shop?

Il modo migliore per scoprirlo è creare un budget, in modo da ottenere una cifra approssimativa per l’importo necessario per iniziare.

Inventario: Sedie, specchi, sedie d’attesa, forbici, tagliabordi, rasoi, pennelli, crema da barba, dopobarba, phon, ecc.

Molte di queste cose sono soggette a cambiamenti con i tempi e i luoghi, quindi la cosa migliore è fare qualche piccola ricerca sulla zona in cui si vive e leggere molti articoli dedicati all’argomento.

Successivamente, è il momento di aprire un conto bancario e ottenere un finanziamento.

Avere un conto bancario è essenziale per ottenere finanziamenti e per pagare le tasse.

Prima di tutto, avrete bisogno di un conto bancario aziendale e di una carta di credito per la gestione delle finanze.

L’utilizzo di un conto personale per la vostra attività mette a rischio i vostri beni personali, come la casa, l’auto e altri oggetti di valore, se il vostro salone di parrucchieri viene citato in giudizio.

Avere una carta di credito aziendale separata è utile anche perché aiuta a stabilire un credito aziendale, che può aiutarvi a ottenere migliori investimenti in futuro.

5 – Finanziamento

barber shop shop

Ora, procuratevi un finanziamento per il vostro barber shop shop.

Il finanziamento può provenire anche da un mix di queste diverse fonti.

L’opzione più comune è quella di ottenere un prestito.

Esistono diversi tipi di prestiti con termini e tassi variabili.

L’importo del prestito dipende da molti fattori, come ad esempio la zona di residenza.

Pertanto, è meglio farsi consigliare dai consulenti abitativi e dagli istituti di credito, oltre a fare ricerche adeguate.

Una volta ottenuto il finanziamento, è essenziale iniziare a pianificare tutte le spese per uscire dal debito il più rapidamente possibile.

Proiettate le vostre entrate per un anno, in modo da capire quanto tempo vi ci vorrà per estinguere il mutuo.

Prima di aprire il vostro salone di parrucchieri dovrete registrarvi presso le varie imposte statali.

6 – La zona dove aprire il barber shop shop

È importante scegliere il servizio/luogo che soddisfa le vostre esigenze, perché contribuisce a ridurre i costi di modifica.

Inoltre, trovare un luogo adatto per costruire un’attività di barber shop shop aumenterebbe notevolmente la vostra base di clienti.

Ecco alcuni passi da compiere per aiutarvi a scegliere lo spazio giusto per la vostra attività.

La cosa più importante da ricordare è che lo spazio deve essere comodo e facilmente raggiungibile.

Nessuno vuole doversi sforzare per trovare un posto dove tagliare i capelli.

Provate a visualizzare il vostro salone di parrucchieri ideale: la sua disposizione interna, la quantità di spazio disponibile, la presenza di elementi essenziali come acqua ed elettricità e l’aspetto esterno.

Ora, considerate questi elementi per tutte le strutture presenti nella vostra lista ristretta.

Il negozio è in centro, in una zona periferica?

È collegato al resto della città (con la metropolitana o con la strada)?

La popolazione che vive nel quartiere corrisponde ai dati demografici del vostro target?

Si tratta di una zona ben collegata ai saloni di parrucchieri?

Le risposte a queste domande vi aiuteranno a decidere se il quartiere che circonda il vostro locale è adatto alla vostra nicchia.

Quando si prendono in considerazione diverse sedi, è bene osservare gli altri saloni di parrucchieri della zona.

Se nella zona ci sono più concorrenti, è più probabile che le entrate individuali diminuiscano.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing