Shopify per l’e-commerce, 8 consigli per creare la tua piattaforma

Shopify for ecommerce

Indice

Imparare a usare Shopify for ecommerce può sembrare all’inizio un’impresa ardua. Dopotutto, Shopify è una piattaforma di ecommerce all-in-one che consente di far crescere la propria attività in infiniti modi e che viene fornita con tonnellate di flessibilità e controlli. In altre parole, c’è molto da pensare.

Fortunatamente, Shopify è fatto per adattarsi a chiunque.

Non importa se avete una laurea in informatica o se state lottando per configurare il vostro account di posta elettronica, potete imparare a usare Shopify – oggi stesso.

Questa guida mostra come utilizzare Shopify, passo dopo passo.

Alla fine di questo tutorial su Shopify, avrete un negozio online funzionante e potrete iniziare ad accettare ordini! Bene, allora iniziamo.

In poche parole, Shopify è una soluzione all-in-one per le aziende.

La piattaforma è nata come creatore di siti di e-commerce, ma oggi è molto di più. A dire il vero, Shopify è davvero fantastico.

Procedete con calma e seguite questo tutorial su Shopify, un passo alla volta.

1 – Creare l’account su Shopify for ecommerce

Shopify for ecommerce

Prima di tutto: prima di imparare a usare Shopify for ecommerce, dovrete creare un account.

Non preoccupatevi: a questo punto non dovrete pagare nulla: Shopify offre una prova gratuita di 14 giorni che potete utilizzare per iniziare e conoscere la piattaforma prima di impegnarvi.

Quindi, andate su shopify.com/signup e inserite la vostra e-mail, una password sicura e il nome del vostro negozio.

Non c’è problema se a questo punto non sapete come volete chiamare il vostro negozio: potete sempre cambiare in seguito.

Per il momento, scegliete solo un nome che sia carino per il vostro negozio.

Successivamente, Shopify vi porrà alcune domande semplici per ottimizzare la vostra esperienza.

Rispondete al meglio a queste domande: potete sempre cambiare idea anche in seguito.

Una volta cliccato su Avanti, Shopify vi chiederà i dettagli da inserire per ricevere il pagamento.

Voilà: ora avete il vostro nuovo e scintillante negozio online, nonché un centro di controllo per la vostra attività.

Non dimenticate di confermare l’e-mail prima di iniziare a lavorare con Shopify, in modo che il vostro account sia sicuro.

2 – Dashboard di Shopify for ecommerce

Prima di continuare questa guida su Shopify, vale la pena di prendere un momento per familiarizzare con il cruscotto di Shopify.

Quando si effettua il primo accesso, si viene accolti da una lista di controllo in 4 punti pensata per aiutare l’utente a iniziare.

Nella barra laterale di sinistra troverete tutto ciò che vi serve per gestire la vostra attività.

Quando si fa clic su una di queste opzioni, Shopify for ecommerce apre un menu a tendina con altre opzioni.

Nella parte inferiore della barra laterale sinistra si trovano anche le Impostazioni.

Qui è possibile aggiornare molte delle caratteristiche di base dell’account, come i nomi dei negozi, i dettagli dei pagamenti e le notifiche.

3 – Temi di Shopify

Shopify for ecommerce

Bene, ora vediamo come utilizzare i temi di Shopify for ecommerce per personalizzare l’aspetto del vostro sito.

Per iniziare, fate clic su “Negozio online” dalla barra laterale, quindi su “Temi”. È possibile iniziare a personalizzare un tema preinstallato, Debut, oppure scorrere fino in fondo alla pagina per selezionare un nuovo tema.

Caricare temi acquistati da marketplace di terze parti, come Theme Forest.

Ricordate che potete sempre cambiare i temi in un secondo momento. Inoltre, se avete bisogno di qualcosa di specifico, potete assumere esperti di Shopify che vi aiutino a personalizzare il vostro sito.

Una volta installato il tema, premete Personalizza e Shopify vi porterà all’editor di pagine.

Il menu a sinistra consente di modificare il layout utilizzando i moduli drag-and-drop.

Nella parte superiore della pagina è presente un menu a discesa: Questo consente di regolare il layout delle varie pagine del sito.

È inoltre possibile accedere alle impostazioni del tema nella barra laterale di sinistra, che consente di regolare i colori, i caratteri, ecc. del negozio.

Inoltre, se desiderate assistenza o apportare modifiche più avanzate, come la modifica del codice o delle lingue del sito, fate clic su Theme Actions in fondo alla barra laterale.

4 – Impostare i canali di vendita Shopify for ecommerce

Shopify vi permette di vendere attraverso il vostro sito, le piattaforme di social media, i marketplace di e-commerce e di persona.

Quindi, prima di iniziare ad aggiungere prodotti, è meglio impostare i canali di vendita che preferite.

Per farlo, fate clic sull’icona “+” accanto a Canali di vendita nella barra laterale e scegliete i canali di vendita che desiderate aggiungere.

Ogni canale di vendita ha un processo di configurazione diverso, ma Shopify for ecommerce vi spiega come configurarli.

Dopo aver personalizzato l’aspetto del sito, è il momento di aggiungere i prodotti.

Fate clic su Prodotti nella barra laterale e poi su Aggiungi prodotto.

Se non avete ancora prodotti in vendita, potete cercare i prodotti in vendita utilizzando l’integrazione Dropshipping di Shopify. Basta installare un’applicazione come DSER e cercare i prodotti.

Quando aggiungete il prodotto, assicuratevi di inserire tutti i dettagli richiesti e di aggiungere le immagini.

È inoltre possibile scegliere i canali di vendita dalla barra laterale di destra, impostare i prezzi e configurare le impostazioni di magazzino e di spedizione.

Se vendete prodotti digitali, assicuratevi di deselezionare la casella Questa è un prodotto fisico per disattivare le opzioni di spedizione.

È anche possibile creare collezioni per raggruppare i prodotti: ad esempio, si potrebbero creare gruppi diversi per i vestiti maschili e quelli femminili.

Una volta terminato, ricordatevi di premere Salva prodotto.

5 – Impostazioni di pagamento di Shopify for ecommerce

Shopify for ecommerce

Ora impostiamo le impostazioni di pagamento.

Per iniziare, cliccate su Impostazioni nella parte inferiore della barra laterale sinistra.

Un gateway di pagamento di terze parti, come Google Pay, PayPal o Bitcoin.

Se si utilizza un gateway di pagamento di terze parti, Shopify for ecommerce addebita un supplemento del 2% per il piano Shopify di base e un supplemento dell’1% per il piano Shopifys core.

Quindi, è meglio utilizzare Shopify Payments, soprattutto perché consente ai clienti di effettuare il check-out utilizzando praticamente qualsiasi carta di credito o di debito, oltre a Apple Pay e Google Pay.

Fate clic su Completa l’impostazione dell’account, quindi seguite le istruzioni di Shopify per configurarlo.

6 – Configurazione del dominio

Successivamente, si procederà alla configurazione del vostro fantastico nome di dominio.

Cliccate su “Online Store” nella barra laterale, quindi su “Domini”.

Collegare i domini esistenti: Se possedete già un dominio su un sito come GoDaddy o NameCheap, utilizzate questa opzione per collegarlo al vostro account Shopify for ecommerce.

Sposta il dominio: Se preferite avere tutto sotto lo stesso tetto, potete usare questa opzione per spostare un dominio esistente su Shopify.

Acquista un nuovo dominio: Se non ne avete ancora uno, utilizzate questa opzione per acquistare un dominio.

È sufficiente cercare i nomi di dominio, selezionare quello che vi interessa e poi premere “Acquista”.

7 – Configurazione delle spedizioni e tasse

Ora è il momento di configurare le impostazioni e prepararsi al lancio del sito.

Andate su Impostazioni nella barra laterale inferiore e cliccate su “Generale”, assicurandovi di aver compilato tutte le informazioni pertinenti.

Quindi, tornate al menu “Impostazioni”, fate clic su “Spedizione” e regolate la tariffa di spedizione.

Infine, fate clic su “Tasse” dal menu Impostazioni e configurate le impostazioni delle tasse.

Scegliete un piano e impostate il vostro negozio come pubblico!

Iniziate da qui, sia che stiate avviando una nuova attività, sia che siate alle prime armi.

Scegliete questo piano se siete alla ricerca di funzionalità più avanzate, adatte a un’attività consolidata.

Questo piano è perfetto per un’azienda in rapida crescita che ha almeno una manciata di dipendenti.

Una volta scelto il piano, assicuratevi di eliminare tutte le password sul front-end del negozio, in modo che il sito web sia pubblicamente accessibile.

Per farlo, fate clic su Temi nella sezione Negozio online, quindi su Disattiva password.

Ora che il vostro sito è attivo e funzionante, qual è il prossimo passo?

8 – Integrazioni app di Shopify for ecommerce

Shopify for ecommerce

È possibile ampliare le funzionalità del sito web attraverso le app di Shopify for ecommerce.

Nell’app store di Shopify sono disponibili oltre 6.000 applicazioni che vi aiutano a incrementare le vendite, a mantenere i clienti, a raccogliere prove sociali e molto altro ancora.

Fate clic su “App” nella barra laterale e Shopify vi suggerirà alcune applicazioni da provare in base alle vostre esigenze.

È anche possibile accedere direttamente all’App Store di Shopify.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing