Blog per parrucchiere, 9 abitudini per crearne uno di successo

blog parrucchiere

Indice

Siete un salone di parrucchiere che vende cosmetici e in passato avete pensato se un blog parrucchiere facesse o meno al caso vostro? Sembra che potrebbe essere un ottimo modo per comunicare con i clienti sui vostri servizi, ma allo stesso tempo… sembra che sarebbe un sacco di lavoro. Inoltre, non siete bravi a scrivere, siete già super impegnati e onestamente… non siete sicuri di cosa scrivere sul blog. Forse ci avete provato una o due volte in passato, ma a nessuno sembrava interessare quel post su cui avete passato un intero pomeriggio.

Quindi, quel post del 2015 è ancora fermo sul vostro blog di Salon.

Permettetemi di fare una pausa.

So che i blog vi incuriosiscono.

Ma so anche che vi state chiedendo se tutto questo sia più fastidioso di quanto valga.

Sono qui per mettere le cose in chiaro: Il blog può essere un potente strumento pubblicitario.

Aiuta le persone a cercare il vostro salone su Google.

Fa conoscere voi e la vostra attività come esperti nella vostra nicchia di bellezza.

Ed è ideale per ottenere nuovi clienti e aumentare le prenotazioni.

In questo post scoprirete esattamente perché il blog è un’ottima idea per il vostro salone.

1 – Le idee per il blog parrucchiere

blog parrucchiere

Le idee per i post del blog parrucchiere che i clienti amano leggere e come promuovere i vostri nuovi post del blog in modo che vengano notati, creino una comunità e vengano trovati su Google.

Non fate un blog per il gusto di farlo.

Scrivete un blog con uno scopo preciso e fornite un valore reale ai vostri lettori.

Se lo scopo principale del vostro blog, nella vostra mente, è quello di insegnare o ispirare una sola persona, inizierete a vedere risultati straordinari.

Sarete visti come il leader e l’esperto della vostra nicchia di bellezza.

Basta vedere come il blog ha trasformato totalmente la mia attività.

Le ricerche su Google sono uno dei modi principali con cui le persone scoprono la mia attività, e questa è una cosa fantastica.

E non hanno solo trovato il vostro sito, ma hanno letto un post motivazionale sul blog che li ha aiutati.

Stanno imparando a conoscervi, vi apprezzano per l’utile post sul blog e ora si fidano abbastanza da chiamarvi per fissare un incontro.

2 – Comunicazione del blog parrucchiere

Non è magia, è blogging.

Anzi, il blog parrucchiere è una delle cose più naturali e meravigliose che si possano fare per comunicare con gli altri.

È prendere le vostre conoscenze e i vostri pensieri e condividerli con gli altri in un formato digeribile, che li aiuti in qualche modo.

Un sito web per la vostra attività: anche un sito gratuito su Wix o Weebly va bene.

Una pagina blog per il vostro sito.

Tutti i creatori di siti sono dotati di una sezione per scrivere post sul blog.

Un’idea di ciò che volete scrivere.

La prossima parte vi piacerà molto.

Il momento migliore per scrivere un post sul blog è quando vi sentite motivati e non siete distratti.

3 – Costanza nella pubblicazione di contenuti

blog parrucchiere

Impegno a scrivere regolarmente il vostro blog parrucchiere.

Ho iniziato a vedere dei risultati con il blogging quando mi sono impegnato a farlo regolarmente.

Iniziate con una volta a settimana e poi continuate.

Scrivere post per il blog è davvero facile e non deve essere fonte di stress.

Ora, probabilmente posso scommettere su quale sarà la vostra prossima domanda.

Ma di cosa sto scrivendo?

In linea di massima, gli argomenti migliori per i blog sono quelli che conoscete, che vi appassionano e che i vostri clienti vorrebbero leggere.

Ma cosa succede se siete completamente a corto di idee?

Se scegliete un argomento di tendenza, il titolo del post attirerà le persone, perché è probabile che condividano alcuni di questi miti.

Inoltre, mettendo le cose in chiaro, fornirete informazioni sulla valutazione e vi farete notare come esperti.

4 – Gli argomenti del blog parrucchiere

Si può fornire un’opinione che tutti si chiedono segretamente e, inoltre, si offrono consigli per i prodotti in vendita sul proprio blog parrucchiere.

Perché funziona: È un modo per entrare in contatto con i clienti a livello personale, anche se la vostra professione è diversa.

Lo sviluppo personale e l’apprendimento sono sempre divertenti e tutti amano le belle storie.

Il microblading è di moda quest’anno… ma vale la pena investire?

Saltare su argomenti scottanti è sempre eccitante.

Tutti amiamo un buon (e utilissimo) fai-da-te.

Provate a includere molte foto, o anche video, in questo post.

Tutti amano essere “informati” sulle principali tendenze e voi vi posizionerete come esperti fornendo le vostre opinioni e raccomandazioni.

Un post di blog locale è ideale per posizionarsi su Google.

Se lo avete scritto pensando al vostro cliente ideale, potrebbe fare una ricerca su Google su “migliori ristoranti vegani di Milano”, scoprire il vostro post e leggere di più sulla vostra attività.

5 – Umanizza il tuo blog parrucchiere

blog parrucchiere

Le persone vogliono relazionarsi con voi come una persona, non come un’azienda.

Mostrando il lato umano del vostro blog parrucchiere, create un legame che dura nel tempo.

Qualcuno potrebbe definirlo “clickbait”, ma tutti amano i buoni consigli di vita.

Assicuratevi solo di fornire un supporto reale che la maggior parte delle persone non conosce.

Questi articoli sono anche ultra condivisibili sui social media.

6 – I titoli del blog parrucchiere

Rendete il vostro blog parrucchiere scansionabile.

Includete titoli e sottotitoli per consentire ai lettori di sfogliare il testo e ottenere comunque tutte le informazioni importanti.

Ricordate di mettere in grassetto i punti importanti.

Scattate voi stessi le foto dei membri dello staff o dei prodotti (l’opzione che preferisco) o utilizzate un sito web gratuito di fotografia stock come Pexels.com.

Fate emergere la vostra personalità nelle foto.

7 – Il linguaggio del blog parrucchiere

Le persone non amano leggere un linguaggio formale e stantio.

Inoltre, non è interessante per voi e vi porta via molto tempo.

Scrivete come vi sentite a vostro agio e vedrete che il vostro blog sarà solo un altro modo per far entrare i vostri potenziali clienti in contatto con la vostra personalità.

Non scrivete il vostro blog parrucchiere pensando a una lunghezza specifica.

Fornite informazioni sufficienti a rendere i vostri post interessanti e informativi, ma non fate addormentare le persone.

8 – Gestire il blocco dello scrittore

blog parrucchiere

Inizio sempre con la struttura di una pelle e ossa prima di scrivere il post completo.

Prima di tutto, chiedetevi: “Qual è l’obiettivo di questo post?”.

Quali sono le cinque cose principali che vorrei condividere?

Annotatele, punto per punto.

Poi, sotto ognuno di questi punti, inserite un paio di punti aggiuntivi.

Qual è un’informazione importante su ciascuna delle sezioni.

Se iniziate il vostro blog parrucchiere con le nozioni di base in forma di punti, è molto più facile colmare le lacune.

Iniziate parlando del perché è importante.

È necessario che il lettore sia catturato fin dall’inizio del post.

Quindi, iniziate ogni blog con una o due frasi sul perché i vostri lettori dovrebbero interessarsi.

Perché è un argomento così caldo?

9 -L’introduzione è fondamentale

Se percepiscono fin dall’inizio che qualcosa è essenziale, li agganciate e vorranno continuare a leggere.

Rileggete il vostro post… ad alta voce.

So che sembra imbarazzante e inutile, ma sarete sorpresi di quante parole mancanti e quanti errori grammaticali riuscirete a cogliere semplicemente leggendo il vostro post ad alta voce.

Sono favorevole a mantenere un tono rilassato, amichevole e pieno di personalità, ma una cattiva grammatica è dannosa per la vostra attività.

Avete scritto il vostro primo post sul blog e, ne sono certo, è fantastico.

Sfruttate al meglio i vostri post includendo una call-to-action.

Alla fine di ogni post, invitate i vostri lettori a prendere qualcosa.

Sarete sorpresi dal numero di persone che agiranno di conseguenza.

Se in un blog parrucchiere post parlate di un servizio particolare, rimandate alla vostra pagina di prenotazione per un appuntamento.

Se lo scopo del post è quello di presentare voi stessi o uno dei vostri dipendenti, incoraggiate le persone che lasciano commenti sull’articolo a presentarsi a loro volta.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing