Value proposition per parrucchieri, come distinguerti dalla concorrenza

value proposition per parrucchieri

Indice

Non è una novità il fatto che in Italia ci siano troppi saloni di acconciatori rispetto al tessuto socioeconomico. Come se non bastasse, esistono anche caterve di abusivi che non hanno fatto che proliferare, a causa della crisi. Per questi motivi, per te è necessario presentare una solida value proposition per parrucchieri.

Più passa il tempo e più cominci a capire che non è più possibile basare la tua strategia di marketing sul prezzo.

La gente che decide di venire nel tuo salone, lo fa perché desidera ricevere servizi di alta qualità.

Ma non solo.

Le donne che frequentano abitualmente i negozi come il tuo, amano anche conoscere i valori del loro hairstylist.

Ne consegue, per te, la necessità di mettere a nudo la tua value proposition.

Value proposition per parrucchieri
Cos’è la value proposition?

Iniziamo con il presentarti il significato di value proposition per parrucchieri.

Si tratta di una dichiarazione espressa che identifica i benefici misurabili che un cliente può aspettarsi quando decide di affidarsi ai servizi del tuo salone di acconciature.

Oppure, quando il consumatore acquista i tuoi prodotti o servizi.

Questo motiva le persone a scegliere il tuo salone di hairstylist rispetto ad altri sul mercato, dandoti un potente vantaggio competitivo.

La prima menzione di questa espressione si trova in Consulting with Value Proposals, libro di John D. Kennedy Jr., professore dell’Università della California, Berkeley.

La value proposition può essere applicata a qualsiasi prodotto, servizio o brand.

La finalità è quella di trasmettere dei valori talmente convincenti da contribuire a trasformare i potenziali clienti in consumatori paganti.

Caratteristiche della value proposition

Una value proposition per parrucchieri deve essere all’altezza della promessa che un negozio di acconciature fa ai suoi clienti e al relativo segmento di mercato.

Occorre comunicare una value proposition che indichi chiaramente qual è il tuo elemento differenziante, quello dei tuoi prodotti, dei tuoi servizi e chi può beneficiarne.

Deve spiegare chiaramente perché il tuo salone è migliore degli altri ed evidenziarne i tratti distintivi.

Inoltre, è importante spiegare in che modo i servizi presenti nel tuo salone soddisfano un’esigenza specifica della cliente.

Value proposition per parrucchieri
A cosa serve la value proposition?

La value proposition per parrucchieri ha la finalità di marcare le distanze dai tuoi competitor e acquisire nuovi clienti.

Al giorno d’oggi, non è più possibile abbassare i prezzi per ottenere un vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti.

Le consumatrici sono diventate preparate ed esigenti, e di conseguenza sono disposte a spendere denaro, ma pretendono un servizio di alta qualità.

Oltre al fatto che voglio vivere un’esaltante esperienza di acquisto.

Per questo motivo, devi conoscere alla perfezione la tua buyer persona e precisare in maniera nitida la tua mission.

Quando testi la tua equazione di valori, non puoi coinvolgere un consumatore imparziale.

Ne discende il fatto che, fornendo ai tuoi attuali e potenziali clienti una chiara value proposition, potrai ottenere internamente grandi benefici per il tuo team, e esternamente una più chiara comprensione della tua offerta da parte del pubblico.

Problem solving

La value proposition per parrucchieri non è un semplice slogan.

Sia ben chiaro che non puoi millantare competenze che non possiedi.

Al contrario, è necessario che tu comunichi la maniera specifica in cui riesci a risolvere un problema delle clienti, oppure quali vantaggi possono aspettarsi le consumatrici scegliendo il tuo salone di acconciature.

Tutto ciò può essere creato in vari modi.

Ad esempio con un menù servizi, un sito internet, una landing page, una descrizione del prodotto o del servizio, ma puoi anche utilizzare immagini e altro ancora per renderlo chiaro ai clienti.

Ricorda che la value proposition è efficace solo se fatta a regola d’arte.

In questa maniera, hai la possibilità di fornire ai potenziali clienti un motivo convincente per scegliere il tuo negozio di acconciature, e questi valori sono la prima cosa che le clienti tengono a mente.

Una value proposition forte, ben progettata e posizionata sul sito web o sulla landing page del tuo salone di parrucchiere, può aumentare e influenzare il tuo tasso di conversione e le tue vendite.

Tutto ciò rappresenta uno dei fattori più importanti per il successo o il fallimento di un hairstylist.

value proposition per parrucchieri
Strategie di marketing

Purtroppo, molti tuoi colleghi hanno fatto l’errore di non enfatizzare la loro value proposition per parrucchieri.

Viceversa, questi hairstylist si limitano a sciorinare slogan banali e senza senso, che non hanno più alcun effetto sul pubblico.

Una strategia che ti può aiutare è il content marketing attraverso il quale vengono riassunti i motivi per cui le clienti dovrebbero venire nel tuo negozio e non in quello di un competitor.

Questa tattica, se ben strutturata, permette di convincere i potenziali consumatori che un particolare prodotto o servizio crea più valore rispetto a qualsiasi altra offerta comparabile.

Come creare una value proposition?

Considera che è difficile creare un’efficace value proposition per parrucchieri.

Come ti ripeto sempre, il primo passo è studiare la concorrenza.

Dato che ci sono diversi parrucchieri di successo, è necessario analizzare con attenzione la maniera in cui si pongono al pubblico.

E’ evidente che se hanno avuti ottimi risultati, possono fornirti degli spunti interessanti per migliorare il tuo lavoro.

Anzi, devi ritenerli dei veri e propri modelli.

Copia e rielabora ciò che funziona bene.

Non reinventare la ruota.

marketing per acconciatori
Conclusioni

In questo articolo ti ho presentato la value proposition per parrucchieri, illustrandoti le caratteristiche che la contraddistinguono.

Leggendo il post hai compreso la necessità di chiarire quali sono i valori del tuo salone e per quale motivo i clienti dovrebbero scegliere te e non un competitor.

Anche in questo caso, come del resto in molti altri casi, si tratta di mettersi di buona lena e sforzarsi di buttare giù degli appunti sulle tue caratteristiche differenziati.

Per fare tutto ciò, se non hai pazienza, puoi coinvolgere il tuo team, facendo brainstorming.

Sono certo che i tuoi collaboratori potranno fornirti preziosi consigli.

Se hai dubbi, domande o considerazioni che vuoi condividere con me, non esitare a scrivere il tuo commento qui sotto.

Sarò felice di risponderti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

Iscriviti alla newsletter per conoscere le novità

error: Content is protected !!