WooCommerce, 5 passi per creare il tuo e-commerce

woocommerce plugin

Indice

WooCommerce è con un piccolo margine la soluzione eCommerce più popolare per WordPress. Vanta più di quattro milioni di installazioni attive, una valutazione di 4,6 da parte degli utenti di WordPress.org e una legione di proprietari di negozi digitali felici e fedeli. Ancora meglio, WooCommerce alimenta circa il 7% di tutti i negozi online e il 22% del milione di siti eCommerce più grandi, a giugno 2022. Le vendite di e-commerce sono in crescita, quindi se state cercando di aprire un negozio su un sito alimentato da WordPress, scegliere woocommerce plugin è una delle migliori decisioni che possiate prendere.

Le uniche domande rimaste sono: Come si configura e si fa funzionare il proprio sito web con WooCommerce.

Per rispondere a questa domanda, abbiamo preparato una guida completa su WordPress WooCommerce.

E ricordate che il vostro obiettivo finale è quello di aumentare le entrate dal vostro negozio.

Cos’è woocommerce plugin?

woocommerce plugin

woocommerce plugin è un plugin open-source per il carrello della spesa che può essere scaricato e utilizzato gratuitamente sui siti web WordPress.

La gestione di un negozio online, tuttavia, non è gratuita, dal momento che si devono sostenere costi associati all’hosting e al dominio, come minimo, oltre a costi per la personalizzazione, il design, il branding, il marketing e la pubblicità.

Naturalmente, bisogna iniziare con l’installazione e l’attivazione del plugin WooCommerce. È possibile farlo sia su un sito WordPress esistente, sia su uno nuovo.

Nei passi che seguono, vi guideremo attraverso la configurazione del plugin e l’impostazione delle sue impostazioni.

1 – Installazione di woocommerce plugin

La prima cosa da fare è installare woocommerce plugin sul vostro sito.

Potete scaricarlo gratuitamente dal repo di WordPress e scaricarlo sul vostro sito.

Ancora più semplicemente, potete installarlo direttamente dalla dashboard di WordPress.

Per farlo, accedete al vostro sito WordPress e andate su Plugin > Aggiungi nuovo.

Utilizzate la barra di ricerca per trovare WooCommerce, quindi fate clic su Installa ora una volta trovato il plugin giusto.

Lasciate che il plugin si installi.

A questo punto, il plugin inizierà a funzionare sul vostro sito!

Imparate a ottimizzare la velocità, le prestazioni e l’usabilità del vostro sito WooCommerce per offrire una migliore esperienza d’uso.

Dopo l’installazione di WooCommerce, vi verrà chiesto di seguire la procedura guidata di installazione.

Non è obbligatorio, ma vi consigliamo di farlo per configurare alcune impostazioni chiave.

Qui WooCommerce vi chiede di inserire alcuni dettagli di base sul vostro negozio.

Tra questi, l’indirizzo, la valuta che si desidera utilizzare e se si intende vendere prodotti digitali o fisici (o entrambi).

Tenete presente che tutto ciò che configurate qui (o durante il resto della procedura guidata) può essere modificato in seguito nelle impostazioni di WooCommerce, se necessario.

2 – Checkout di woocommerce plugin

Per ora, il passo successivo del nostro Tutorial woocommerce plugin è selezionare Andiamo.

Nella pagina successiva, potete decidere quali checkout abilitare per il vostro negozio di e-commerce.

Basta scegliere le opzioni che si desidera utilizzare e WooCommerce le imposta.

È anche possibile utilizzare estensioni per aggiungere più processori di pagamento al vostro negozio, di cui parleremo tra poco.

Qui potete decidere quanto far pagare ai vostri clienti per la spedizione.

Potete impostare una tariffa unica per l’area che preferite e una tariffa diversa per i clienti che si trovano altrove.

Se volete, potete anche offrire la spedizione gratuita per uno o entrambi i gruppi.

A questo punto, avete impostato tutte le basi per il vostro negozio WooCommerce sul web.

Tutti questi strumenti possono essere utili, anche se non necessari, per gestire un negozio online.

3 – Tema di woocommerce plugin

woocommerce plugin

Tuttavia, vi consigliamo di dare un’occhiata almeno a Storefront.

Si tratta di un tema WordPress progettato appositamente per woocommerce plugin, che potrebbe rendere più semplice e veloce la creazione del vostro negozio.

Jetpack è un utile plugin per WordPress che offre un’ampia gamma di funzionalità.

Include funzioni di sicurezza, analisi diverse e molto altro ancora.

Potrebbe essere un utile componente aggiuntivo per il vostro negozio WooCommerce, ma non è obbligatorio, quindi la scelta di installarlo o meno dipende solo da voi.

Qui troverete una serie di link utili.

4 – Integrazione dei prodotti

Potete importare i prodotti nel vostro negozio, tornare alla dashboard di WordPress o modificare le impostazioni appena configurate.

Molto probabilmente, però, quello che vorrete fare ora è iniziare ad aggiungere prodotti.

Per continuare a seguire il nostro tutorial su WordPress woocommerce plugin, continuate a selezionare Crea prodotto ora.

Scoprite alcuni punti dolenti tipici della vostra pagina prodotto che allontanano i vostri acquirenti online, oltre a 10 consigli per farli tornare.

Dopo aver installato WooCommerce, troverete due nuove schede nel menu laterale della vostra Dashboard.

Si chiamano WooCommerce (l’area delle impostazioni generali) e Prodotti (l’area delle impostazioni dei prodotti).

Per iniziare a configurare il vostro negozio di e-commerce, potete seguire i link alla fine della configurazione guidata, oppure andare su Prodotti > Aggiungi nuovo.

La prima cosa da fare è creare un titolo e una breve descrizione del prodotto.

Fatto questo, si dovranno aggiungere anche le informazioni sul nuovo prodotto in WordPress.

Nelle sezioni seguenti vedremo come fare.

Se si scorre sotto l’editor dei post, si vedranno due nuovi widget che non si trovano nei normali post o pagine.

Qui è possibile aggiungere ogni tipo di dettaglio sui prodotti.

5 – I prezzi

In alto, si può scegliere se il prodotto è virtuale (eliminando così la scheda di spedizione) e se è scaricabile o meno.

Poi, nella scheda Generale, si può digitare il prezzo normale e il prezzo di vendita (le vendite possono essere sensibili al tempo).

Inoltre, è possibile contrassegnare un prodotto come venduto separatamente, cioè disponibile per l’acquisto solo su un ordine. In questa sezione è anche possibile inserire lo SKU (numero di standardizzazione) di un prodotto, se ne avete uno.

Ci sono anche altre schede utili.

La sezione “Spedizione” consente di inserire il peso, le dimensioni e il tipo di spedizione di un articolo.

Nella sezione “Prodotti associati” è possibile aggiungere upsell e cross-sell, mentre gli attributi consentono di descrivere le caratteristiche del prodotto. Infine, nella scheda Avanzate è possibile inserire note di checkout personalizzate, assegnare a un prodotto una posizione fissa nel menu e attivare o disattivare le recensioni.

Se lo desiderate, potete anche vedere le estensioni consigliate nella schermata Ottieni altre opzioni.

Come potete vedere, ci sono molte opzioni per aggiungere dettagli ai vostri prodotti woocommerce plugin e personalizzarli completamente. Analizziamo più da vicino le due opzioni più utili tra i Dati prodotto: Attributi e Prodotti variabili.

Gli attributi sono i descrittori principali del prodotto, che indicano ai potenziali clienti i dettagli importanti che lo riguardano. Possono includere il colore di un articolo, il materiale con cui è realizzato, la dimensione o il tipo, ecc.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing