WooCommerce, 7 mosse per aprire il tuo negozio online

WooCommerce italiano

Indice

WooCommerce è una piattaforma di e-commerce open-source costruita su WordPress. Consente di vendere prodotti fisici e digitali, nonché prodotti affiliati da specifici marketplace. Per quanto riguarda i pagamenti, WooCommerce viene fornito con PayPal (per l’accettazione di carte di credito e pagamenti con conto PayPal), BACS e Cash On Delivery per accettare i pagamenti. WooCommerce italiano è inoltre integrato con centinaia di soluzioni, tra cui Facebook, Sage, Zapier, MailChimp, ShipStation, Square, Stripe, Amazon FBA e molte altre.

Sebbene il plugin WooCommerce sia gratuito, i costi possono essere elevati se si tiene conto di hosting, sviluppo, manutenzione e così via.

WooCommerce è una piattaforma potente, ma all’inizio può essere scoraggiante per chi è alle prime armi con il commercio elettronico.

Ci sono molte funzioni con cui dovrete familiarizzare se volete gestire un’attività di successo e potreste non sapere da dove cominciare.

1 – Cosa puoi fare con WooCommerce italiano?

WooCommerce italiano

Il primo passo dovrebbe essere quello di imparare cos’è WooCommerce italiano e cosa può fare per il vostro sito di ecommerce.

Poi, potrete iniziare a capire le caratteristiche principali della piattaforma, il suo funzionamento e i passi da compiere per trasformare il vostro negozio nascente in uno di successo.

Può sembrare un’impresa ardua, ma se avrete pazienza e farete un po’ di lavoro iniziale, ne raccoglierete i frutti nel lungo periodo.

In questo tutorial vi insegneremo tutto quello che c’è da sapere su WooCommerce, compreso come impostare la piattaforma, creare un negozio, aggiungere prodotti e molto altro.

WordPress è una piattaforma potente che può essere utilizzata per creare quasi ogni tipo di sito.

Tuttavia, una cosa che non può fare facilmente è permettere di creare un negozio online.

Almeno, non senza l’aiuto di un plugin per il commercio elettronico.

È qui che entra in gioco WooCommerce.

Questo popolare plugin include la maggior parte delle funzionalità di base necessarie per creare un sito di commercio elettronico.

2 – Quanto costa WooCommerce italiano?

Il plugin principale è gratuito al 100% e sono disponibili numerose estensioni a prezzi moderati per ampliare ulteriormente le opzioni.

In questa guida spieghiamo perché dovreste prendere in considerazione l’uso di WordPress e WooCommerce italiano per costruire un negozio online.

Poi, vi guideremo attraverso il processo di configurazione di entrambi.

Con oltre tre milioni di download all’attivo, WooCommerce è una delle soluzioni di commercio elettronico più diffuse.

WordPress è un sistema di gestione dei contenuti (CMS) molto popolare che può essere utilizzato per creare un sito web in pochi minuti.

Sebbene sia in qualche modo limitato per impostazione predefinita, è possibile aggiungere praticamente tutte le funzionalità desiderate attraverso i plugin.

In parole povere, i plugin sono aggiunte che possono ampliare il nucleo di WordPress in vari modi.

Ci sono plugin che permettono di creare moduli di contatto personalizzati e persino alcuni plugin che consentono la vendita di articoli e l’elaborazione di pagamenti sul web.

WooCommerce rientra in questa seconda categoria.

Il plugin principale è gratuito, ma sono disponibili anche estensioni premium (di cui parleremo tra poco).

Se avete trascorso un po’ di tempo con WordPress, WooCommerce dovrebbe risultare naturale.

Più un plugin viene utilizzato, più è facile trovare aiuto quando si incontra un problema.

3 – Facile da utilizzare

WooCommerce italiano

Ora che abbiamo spiegato perché queste piattaforme sono una scelta saggia, parliamo di come usarle per costruire il vostro negozio online.

Se non avete già un sito web costruito su WordPress, non preoccupatevi.

È abbastanza facile iniziare a lavorare con questa piattaforma.

4 – L’hosting di WooCommerce italiano

SiteGround offre un ottimo hosting per WooCommerce italiano a un prezzo equo.

Molte persone registrano il proprio dominio attraverso il proprio web host, ma è meglio separare le due cose, in modo da poter mantenere facilmente il dominio se si cambia host.

Dopodiché, dovrete trovare un buon host web per configurare il vostro sito web.

Alcuni piani sono disponibili su SiteGround

Se siete alle prime armi con l‘e-commerce, vi conviene scegliere il piano di hosting condiviso di base, perché potrete sempre fare un upgrade in seguito, se necessario.

Una volta effettuata l’iscrizione e pagato l’abbonamento, si può procedere con le fasi successive.

Questa potrebbe essere la parte più semplice del processo di installazione.

Il programma di installazione varia da un host all’altro, ma di solito è sufficiente inserire alcune semplici impostazioni, tra cui il nome del sito, il suo dominio, le credenziali di amministratore e così via.

Se scegliete SiteGround, potete dare un’occhiata a questa guida all’utilizzo del suo programma di installazione.

5 – Attivazione

L’ultimo passo è l’installazione di WooCommerce italiano e la sua attivazione.

Per prima cosa, accedete al vostro nuovo sito WordPress e cercate la scheda Plugin.

Dopo un po’, il pulsante “Installa ora” sarà sostituito dall’opzione “Attiva”.

Ciò significa che il plugin è configurato, ma non è ancora in funzione.

Una volta premuto “Attiva”, WordPress fa il suo dovere e WooCommerce è pronto a funzionare.

In un capitolo successivo parleremo di come configurare le impostazioni del plugin.

Se avete deciso di costruire un sito web con WordPress, WooCommerce è praticamente l’opzione predefinita per creare un negozio online.

È una delle soluzioni di eCommerce più curate e complete in circolazione.

Inoltre, se conoscete già WordPress, è abbastanza intuitivo (ma anche abbastanza semplice da imparare se non lo conoscete).

Registrate il vostro nome di dominio e scegliete il vostro webhost.

Installare WordPress sull’host scelto. Installate e attivate il plugin WooCommerce.

6 – Configurare i plugin di WooCommerce italiano

Ora che avete configurato il vostro sito web e avete attivato WooCommerce italiano, è il momento di configurare il plugin. Ci sono un sacco di funzioni che devono essere discusse, quindi passiamo al secondo capitolo.

WooCommerce offre molte opzioni, ma iniziare a usare la piattaforma è relativamente semplice, anche se siete alle prime armi con il commercio elettronico.

Infatti, WooCommerce è dotato di una procedura guidata di configurazione che guida l’utente attraverso la configurazione di base del negozio.

Tuttavia, il processo di configurazione non analizza tutti gli elementi da impostare prima di lanciare il vostro sito web, ma si limita alle nozioni di base.

WooCommerce offre molte funzioni extra che possono aumentare il valore del negozio, come la possibilità di personalizzare ogni prodotto e il supporto di altri gateway di pagamento.

Tenendo conto di ciò, questo capitolo illustra le tre fasi principali per iniziare a utilizzare WooCommerce una volta installata la piattaforma.

Una volta attivato WooCommerce, il plugin vi condurrà al suo Onboarding Wizard.

Si tratta di uno strumento semplice che guida l’utente attraverso le basi della configurazione di WooCommerce.

Per iniziare, basta fare clic sul pulsante Let us Go!

Nella prima schermata, vedrete che WooCommerce è in grado di creare le quattro pagine di base di cui quasi tutti i negozi hanno bisogno: le pagine “Account personale”, “Cassa”, “Carrello” e “Negozio”.

Aggiungere nuove pagine al vostro negozio WooCommerce.

Nella sezione successiva, potrete selezionare la posizione del vostro negozio e la valuta che desiderate utilizzare.

7 – Impostazioni aggiuntive di WooCommerce italiano

Sarà inoltre possibile configurare alcune impostazioni aggiuntive, come ad esempio le unità di misura e di peso dei prodotti che il negozio utilizzerà.

Configurare le impostazioni per la valuta e le misure.

La schermata successiva è piuttosto semplice.

Tutto ciò che dovete fare è selezionare una casella se intendete spedire beni fisici e un’altra casella se desiderate riscuotere le imposte sulle vendite tramite il vostro negozio.

Configurate le impostazioni di spedizione e tasse.

Nell’ultima schermata, dovrete selezionare i tipi di pagamento che desiderate accettare nel vostro negozio.

Per impostazione predefinita, WooCommerce consente di accettare solo PayPal e Stripe, ma tra poco vi mostreremo come aggiungere altre opzioni.

Selezionate i gateway di pagamento che desiderate includere.

Ora il vostro negozio è quasi pronto per essere lanciato; non resta che aggiungere alcuni prodotti.

La prima cosa da fare una volta installato WooCommerce italiano è impostare un catalogo di prodotti.

Per farlo, andate nella vostra dashboard di WordPress, cercate la scheda Prodotti e fate clic su Crea il tuo primo prodotto! Vi ritroverete nell’editor di WordPress, ma con alcuni nuovi widget.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing