7 passaggi per avviare il tuo ecommerce

vendita on-line

Indice

Avviare un’attività online può essere facile come avviare un sito web con i servizi giusti. Se state cercando di vendita on-line prodotti, ci sono molte piattaforme e servizi che vi facilitano il compito. È un ottimo modo per guadagnare qualche soldo in più o per intraprendere una nuova avventura imprenditoriale.

La scelta di come vendere prodotti online implica la valutazione delle esigenze della vostra attività e la ricerca di una piattaforma adatta alle vostre necessità.

Quando si decide dove vendere prodotti online, occorre innanzitutto determinare il tipo di prodotti che si vendono.

In base a ciò che si vuole vendere, si possono cercare piattaforme che offrano il maggior numero possibile di opzioni di personalizzazione, o anche meno, per mettere insieme un’attività di vendita di prodotti.

Che si tratti di vendita di prodotti artigianali, di abbigliamento stampato su richiesta o di tazze personalizzate, è essenziale iniziare con un business plan.

vendita on-line

1 – Identifica la tua nicchia per la vendita on-line

Fin dall’inizio, per la vendita on-line, è essenziale identificare la propria nicchia e il proprio pubblico di riferimento.

In questo modo sarà più facile commercializzare a lungo termine.

Se utilizzate un’azienda di stampa su richiesta per le vostre magliette, tazze e altri prodotti, dovrete effettuare alcuni ordini di prova per conto vostro per prendere confidenza con i materiali.

I venditori di prodotti fatti a mano devono essere meticolosi riguardo alle misure visualizzate sulle pagine dei prodotti.

Se sono previste variazioni, è necessario includere una nota al riguardo nelle pagine dei prodotti.

2 – Dropshipping per la vendita on-line

Anche il dropshipping è un modo popolare per la vendita on-line prodotti.

Non è necessario essere coinvolti nella creazione di catene di distribuzione, ma si può iniziare a vendere prodotti senza troppi pensieri o interferenze.

Nolo offre centinaia di prodotti legali fai-da-te per i consumatori, scritti in inglese semplice.

Esistono diverse piattaforme online che potete utilizzare per vendere i vostri prodotti.

Dipende dal grado di personalizzazione che si vuole dare al proprio negozio online.

3 – Acquista il dominio del sito per la vendita on-line

Il nome di dominio è il nome del vostro sito, come francescolamann.com.

Di solito, il dominio corrisponde al nome della vostra azienda.

Tuttavia, i domini sono notoriamente difficili da reperire, quindi se avete difficoltà a trovare un dominio disponibile, prendete in considerazione l’idea di utilizzare il nome della vostra azienda, insieme a una parola chiave correlata o alla vostra sede per la vendita on-line.

Per iniziare a cercare i domini disponibili, visitate una delle migliori società di registrazione di nomi di dominio, come Siteground. Da lì, potete cercare i domini e acquistarne uno per circa 12-15 dollari all’anno.

4 – Scegli la tua piattaforma di ecommerce

Trovare la piattaforma ideale per l’e-commerce per la vendita on-line non è difficile, una volta determinata la portata della vostra attività secondaria.

Shopify per la vendita on-line

Shopify è una delle piattaforme più popolari in circolazione, e c’è un motivo.

Pur non avendo un’opzione gratuita, la creazione del negozio è semplice e si integra con servizi di stampa su richiesta come printful e Printify.

Permette inoltre ai clienti di recuperare i carrelli abbandonati e ha tonnellate di temi personalizzati per il vostro negozio.

Shopify è ottimo anche per le attività di Dropshipping.

Shift4Shop per la vendita on-line

Shift4Shop è un altro costruttore di ecommerce con un piano gratuito.

È un’ottima soluzione per iniziare se volete mantenere la vostra attività in piccole dimensioni o scalare in modo proporzionale.

Squarespace

Squarespace è una piattaforma per la costruzione di siti web con funzionalità di vendita.

Se siete interessati al web design e volete mostrare i vostri prodotti attraverso un sito web accattivante, è un ottimo punto di partenza.

Infine, Square (che vende anche hardware per l’elaborazione delle carte di credito nei negozi fisici) vi permette di creare un negozio online con il suo piano gratuito.

È anche un ottimo piano da utilizzare se avete intenzione di avere un’opzione di vendita fisica per i vostri prodotti.

vendita on-line

5 – Inserisci i prodotti sui marketplace per la vendita on-line

Oltre a creare un negozio per la vendita on-line che vi permetta di vendere i vostri prodotti direttamente ai consumatori, è saggio inserire i vostri prodotti nei principali mercati online come Amazon, Etsy, eBay, Walmart, Zazzle o qualsiasi altra piattaforma pertinente al vostro tipo di prodotto o alla vostra nicchia.

Sebbene queste piattaforme di e-commerce di terze parti addebitino costi o commissioni, offrono un’ottima esposizione, dando alla vostra attività la possibilità di raggiungere i consumatori e realizzare vendite.

Considerate anche la possibilità di vendere prodotti su marketplace specializzati o siti di nicchia che i vostri mercati target utilizzano per fare acquisti online.

Tutte queste piattaforme dispongono di processori di pagamento, quindi è facile iniziare a fatturare rapidamente le proprie creazioni.

Tuttavia, è consigliabile registrarsi come ditta individuale o società per tenere un registro di quanto si guadagna con le tasse.

Anche se si tratta di un lavoro secondario, sarebbe meglio a lungo termine tenere sotto controllo il proprio reddito personale.

6 – Attenzione alle spedizioni

Anche le spedizioni sono importanti da tenere in considerazione per la vendita on-line.

A meno che non forniate modelli o disegni da utilizzare sul web, dovrete valutare tutte le opzioni di consegna e il loro costo.

La spedizione gratuita è un’ottima strategia per invogliare i clienti ad acquistare, ma dovrete sostenere voi stessi i costi di spedizione.

Offrire saldi o altri incentivi può essere un’idea migliore se i costi di spedizione aumentano con i vettori che avete scelto per la vostra zona.

7 – Prepara delle campagne pubblicitarie

Quando siete pronti per la vendita on-line, la pubblicità è fondamentale per aiutare la vostra azienda a farsi conoscere e a vendere prodotti.

Ci sono molti modi per fare pubblicità, dai social media agli annunci PPC, e in genere si desidera eseguire annunci su una varietà di canali.

Una volta che avete una base di clienti che ha mostrato interesse per il vostro marchio, ci sono ancora più modi per promuovere la vostra attività.

Ad esempio, si può creare una newsletter speciale, utilizzare l’SMS marketing, creare un gruppo su Facebook, organizzare un evento e molto altro ancora.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing