6 passaggi per creare una Hair spa

parrucchieri biologici

Indice

In quanto professionisti dei capelli, siete abituati a far apparire gli altri belli. Ma con l’aumentare delle preoccupazioni ecologiche, il nostro dovere sociale è quello di spostare la nostra attenzione verso il mantenimento della bellezza del mondo in cui viviamo, e diventare un salone ecologico è un primo passo. Qui di seguito troverete i nostri  consigli per diventare parrucchieri biologici nel vostro salone. E ricordate che siamo qui per voi, ogni volta che è possibile.

Sapevate che ogni anno più di 16 miliardi di chili di plastica finiscono nelle acque degli oceani?

Con la crescita della popolazione mondiale, questo numero è destinato ad aumentare.

La plastica nei nostri oceani è motivo di preoccupazione, non solo per gli effetti deleteri che ha sulla vita animale e sugli ecosistemi critici, ma anche per la nostra stessa salute.

La maggior parte della plastica, riciclata o meno, contiene bisfenolo-A (BPA) e ftalati.

Questi materiali sono noti per interferire con la riproduzione umana, causando disabilità alla nascita e persino, in alcuni studi, tumori e aumento di peso.

Tuttavia, è meno probabile che alcune plastiche contengano sia ftalati che BPA.

È possibile identificarle facilmente osservando i codici di riciclaggio riportati sul fondo del contenitore.

Per essere un salone più ecologico, dovreste dare la priorità al riciclaggio e utilizzare in salone solo prodotti a base di vetro, se possibile.

Non solo è una crudeltà nei confronti degli animali, ma può anche causare problemi di sostenibilità nelle aree del mondo in cui gli animali sono intrappolati.

Disturbare l’equilibrio naturale in nome della sperimentazione animale è tanto rischioso quanto costoso se confrontato con la sperimentazione senza animali.

1 – Prodotti non testati sugli animali per parrucchieri biologici

parrucchieri biologici

La cosa migliore per parrucchieri biologici è optare per i prodotti del salone che non sono adatti ai test sugli animali, come quelli approvati da People for the Ethical Treatment of Animals (PETA).

Ad esempio, ci sono aziende che offrono prodotti da salone cruelty-free, è riconosciuta dalla PETA e ha una forte filosofia aziendale che non le consente di trasportare prodotti testati sugli animali.

Sostenere i prodotti cruelty-free non solo vi farà sentire bene sapendo che nessun animale è stato ferito mentre il vostro salone aveva successo, ma sarete anche un passo più vicini a diventare un salone eco-friendly.

Non siamo estranei alle controversie che circondano la popolarità dei trattamenti alla cheratina.

Molte aziende si sono nascoste dietro false dichiarazioni di assenza di formaldeide, ma i test di laboratorio dimostrano che molti di questi trattamenti alla cheratina contengono livelli estremamente elevati di formaldeide.

Prima di cadere nelle loro false affermazioni, esigete i rapporti di laboratorio o chiedete di ricevere un campione da analizzare in laboratorio!

La formaldeide si trova in natura, in forma organica, ma è un noto agente cancerogeno per l’uomo.

Per questo motivo, l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (EPA) ha stabilito regolamenti e limiti per le emissioni di formaldeide da parte di alcuni impianti industriali e richiede loro di comunicare la quantità di formaldeide utilizzata nei loro prodotti.

Non sarebbe bello non contribuire all’inquinamento atmosferico e offrire servizi alla cheratina più sicuri per voi e per i vostri clienti?

Il trattamento Original Minerals COR.restore non contiene formaldeide, parabeni o ingredienti testati su animali.

2 – Valutare gli ingredienti

Tutti noi vogliamo che i parrucchieri biologici mostrino i nostri valori e che appaiano puliti e splendidi ai nostri favolosi clienti.

E decorare i nostri saloni con un arredamento ecologico è un modo per mostrare il nostro lato verde.

3 – Arredamento per parrucchieri biologici

Cos’è l‘arredamento ecologico?

Si tratta di opere d’arte o decorazioni riciclabili, realizzate in modo sostenibile e che non hanno causato danni agli animali durante la loro produzione.

Per completare l’arredamento ecologico, assicuratevi di dipingere il salone con una vernice a base di olio non volatile.

I VOC sono noti come Composti Organici Volatili, che vengono rilasciati nell’aria sotto forma di gas.

Anche se non esistono attrezzature per saloni Greenstar sul mercato, l’adozione di piccoli accorgimenti per il risparmio energetico potrebbe aiutare il vostro salone a risparmiare energia e acqua.

Ad esempio, l’utilizzo di un’illuminazione a basso consumo, come la lampadina Smart Energy di GE, e il controllo regolare di lavandini, tubature e rubinetti possono aiutare a risparmiare sulle bollette di luce e acqua.

L’uso di spazzole e asciugatrici ecologiche in bambù è un altro modo per ridurre i costi energetici, facendo un passo avanti verso l’obiettivo di un salone ecologico.

Alcuni saloni hanno iniziato a ridurre il consumo di acqua, imponendo pratiche di risparmio idrico e installando sistemi di riciclo dell’acqua.

Il riutilizzo dell’acqua di risciacquo è una delle pratiche più comuni ed efficaci per risparmiare acqua nei saloni di bellezza.

4 – Prodotti per parrucchieri biologici

parrucchieri biologici

Scegliere di fornire come parrucchieri biologici tinte per capelli senza ammoniaca è una delle cose migliori che possiate fare, sia per la loro salute che per la vostra.

L’ammoniaca non solo è collegata a una serie di problemi di salute, ma rende il salone un terreno di coltura per odori e fumi tossici.

L’ammoniaca viene utilizzata per aprire la cuticola in modo che le molecole di tintura possano penetrare nei capelli.

A causa degli effetti di corrosione dell’ammoniaca, il pH dei capelli viene alterato in modo estremo e ha difficoltà a chiudersi, bloccando così lo splendido colore appena applicato.

Fortunatamente, le recenti innovazioni ci permettono di attingere ai poteri della natura e di realizzare prodotti per il salone che non sono tossici.

Negli ultimi anni sono state rese disponibili linee di colorazione che utilizzano ingredienti biologici certificati.

Si tratta di prodotti che utilizzano ingredienti coltivati senza sostanze chimiche o pesticidi, rendendo i colori delicati e nutrienti per i capelli e il cuoio capelluto.

Scegliere linee di colorazione senza ammoniaca non solo permette alle persone del vostro salone di respirare di nuovo, ma renderà i vostri servizi di colorazione più brillanti, più duraturi e più luminosi.

La confezione stessa è riciclabile al 100% all’infinito.

Sono fatte di carta riciclata, legname, tubi di alluminio e vetro color ambra, che possono essere riutilizzati come diffusori di canne, portacandele, portaoggetti, dispenser di sapone per le mani o persino fioriere.

Questo potrebbe essere un altro concetto nuovo per molti proprietari di saloni e stilisti.

5 – Tecnologia dei parrucchieri biologici

In realtà, i parrucchieri biologici stanno iniziando a comprendere il valore di una tecnologia che consente di risparmiare plastica, offrendo contenitori ricaricabili per i prodotti del salone come shampoo, balsamo e prodotti per lo styling nel retrobottega.

Se lavate i vostri asciugamani a casa o in salone, provate questi consigli per risparmiare energia.

Provate ad acquistare una lavatrice o un’asciugatrice Greenstar per risparmiare energia e acqua. Se non è possibile, utilizzate un detersivo per bucato delicato ed efficace.

Sul mercato esistono molti prodotti per il bucato che utilizzano meno acqua e sapone per eliminare le macchie.

Alcuni clienti sono sensibili agli asciugamani troppo sbiancati e lavati, quindi assicuratevi di optare per un detergente più naturale.

Inoltre, fate il bucato solo quando è necessario. In questo modo si risparmia più denaro, acqua ed energia.

Non dubitate mai che un piccolo gruppo di persone dedicate possa fare tutta la differenza del mondo!

6 – Creare degli eventi

La maggior parte dei parrucchieri biologici è chiusa il lunedì, quindi approfittatene per organizzare un evento divertente per i proprietari/stilisti del salone.

Potreste anche chiedere ai clienti di unirsi a voi una o due volte l’anno per un progetto ecologico.

Andate nei parchi o sulle spiagge della vostra zona e raccogliete i rifiuti!

Organizzate una raccolta di prodotti da forno vegani per raccogliere fondi e donate parte o tutti i profitti alle vostre organizzazioni ecologiche preferite.

Mettete queste informazioni sul sito web del vostro salone o su Facebook e fate sapere ai clienti attuali e futuri (e al mondo intero) che il vostro salone sta facendo la differenza.

Fidatevi di noi: le persone apprezzeranno una buona causa e prenderanno nota!

Le opportunità per voi e per il vostro salone di cambiare le cose in meglio sono illimitate.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing