Come funzionano i migliori shop online

migliori shop online

Indice

Negli ultimi anni, le aziende e i marchi hanno iniziato a preoccuparsi di scegliere il mercato migliore per vendere i loro prodotti online. Il boom dell’e-commerce ha fatto emergere e ampliare la vasta gamma dei migliori shop online, alcuni dei quali sono più generici nella loro portata, mentre altri sono più specifici nella loro attenzione a una determinata nicchia di prodotti. Il fatto è che, a prescindere dalla quantità di funzionalità che i negozi online – sia i grandi marchi che le aziende più piccole – hanno fornito ai clienti in termini di navigazione tra i loro cataloghi e le loro scorte, i siti web non sono esattamente una soluzione conveniente per i clienti che cercano di confrontare i prezzi e i prodotti tra i vari negozi.

Con questo obiettivo è stato creato il primo mercato digitale.

Cosa sono i migliori shop online

migliori shop online

Un mercato online è una piattaforma digitale che riunisce diversi venditori e un’ampia varietà di categorie e prodotti.

Il marketplace funge da intermediario per il processo di acquisto e vendita, addebitando varie tariffe o commissioni a seconda del venditore.

Esistono anche migliori shop online che non applicano alcuna tariffa o che consentono di pubblicizzare gratuitamente alcuni prodotti, ma sono sempre meno diffusi.

Gli acquirenti online possono accedere a questi marketplace per sfogliare i cataloghi di vari marchi, cercando per tipo di prodotto, prezzo e centinaia di parole chiave.

L’attrattiva maggiore è la possibilità di effettuare confronti rapidi da un unico sito web.

Nonostante i numerosi vantaggi, il mercato è un luogo altamente competitivo, in quanto i venditori devono in genere seguire un processo di assortimento, rispettare requisiti specifici sul contenuto dei prodotti pubblicati e attirare i clienti da un vasto bacino di concorrenti, il tutto senza essere aiutati da alti livelli di personalizzazione.

Un mercato online è influenzato da algoritmi e regole che dettano quali prodotti si distinguono in una piattaforma e, come sempre, i marchi più affermati tendono a comparire negli elenchi dei prodotti più venduti e più popolari, eclissando i marchi più piccoli o i nuovi arrivati.

Anche le grandi aziende vendono sui marketplace, anche se potrebbero ottenere un grande traffico dai loro siti web e dalle loro applicazioni mobili.

L’aspetto fondamentale nella scelta del miglior mercato online è sapere da dove iniziare e qual è il modo migliore per scalare.

Nicchia dei migliori shop online

Ogni azienda deve trovare la propria nicchia perfetta, il luogo in cui offrire i prodotti del proprio catalogo al pubblico che li sta effettivamente cercando nei migliori shop online.

A volte, l’opzione migliore potrebbe non essere il mercato più grande, dove i risultati sono più difficili da monitorare o dove gli acquirenti di solito si dirigono per un acquisto veloce.

Per esempio, se siete nel settore della gioielleria, trarreste molti più vantaggi dall’utilizzo di un marketplace che aggrega gioiellieri e artigiani, rispetto ad Amazon, dove questo tipo di prodotti rappresenta una percentuale minore di ricerche e vendite.

Molte piccole imprese evitano i marketplace più grandi, sia perché non rientrano nel loro budget, sia perché le spese di vendita e le commissioni sono eccessive, sia perché l’azienda cerca un marketplace di nicchia più in linea con il suo modello di business.

Marketplace

migliori shop online

I migliori shop online forniscono in genere risultati migliori alle aziende che non cercano di incentivare la fedeltà dei clienti, poiché gli utenti su queste piattaforme tendono a rincorrere le offerte migliori invece di rimanere fedeli a marchi specifici.

Un marketplace on-demand offre servizi a richiesta immediata per i clienti, come il noleggio di un’auto o la consegna della spesa a domicilio.

Un marketplace gestito è il modello più comune utilizzato da prodotti come Amazon o AliExpress.

Un intermediario interviene per assicurarsi che il marketplace funzioni correttamente e si occupa di assistenza, analisi logistica e manutenzione.

In questo modo si garantisce il controllo della qualità dei prodotti offerti dal marketplace e si consente al suo management di impegnarsi nel processo di vendita.

In un marketplace guidato dalla comunità, una piattaforma è supportata da una comunità di rivenditori e marchi tipicamente più indipendenti, che condividono una filosofia di acquisto, vendita e artigianato.

Si tratta di marketplace, come Etsy, che mirano ad attirare un tipo di cliente più affezionato.

Un sistema di marketplace SaaS fornisce agli utenti uno strumento facile da usare per creare le proprie pagine sulla rete dei marketplace.

Software gratuiti e migliori shop online

Tuttavia, l’attrattiva di questi software gratuiti è spesso attenuata dalle commissioni di vendita che essi comportano.

Un mercato decentralizzato dà il pieno controllo ai venditori.

In questi marketplace, nessun agente controlla la piattaforma e si segue il sistema P2P: chiunque può venire a vendere e comprare.

Possiamo chiamarlo e-commerce torrent, poiché alcuni esperti temono che questo sistema possa essere usato come piattaforma per effettuare vendite illecite.

In realtà, un migliori shop online potrebbe non essere necessariamente la soluzione migliore per vendere online, o addirittura essenziale per la vostra strategia.

Il vantaggio principale di un marketplace è il minore investimento iniziale rispetto alla creazione di un sito web e all’assunzione di tutti i servizi, gli strumenti e la manutenzione di una piattaforma di ecommerce.

Per questo motivo, un marketplace è un’opzione interessante se la vostra azienda è di piccole dimensioni ed è stata lanciata da poco; allo stesso modo, se state cercando di eseguire alcuni test e di esplorare i tipi di clienti, raccogliendo intuizioni e vantaggi mentre vi preparate a lanciare un sito più grande e personalizzato.

Brand awareness con migliori shop online

migliori shop online

Per un marchio affermato, la vendita su migliori shop online potrebbe essere un valido complemento al sito del proprio marchio, a patto che non comporti una suddivisione eccessiva delle vendite o la perdita di uno o dell’altro canale.

Vendere sui marketplace significa che è necessario prestare la massima attenzione al rispetto delle regole della piattaforma in materia di consegna e di servizio al cliente, in modo da non incorrere in sanzioni.

Fate in modo che il vostro servizio clienti si distingua da quello dei concorrenti che offrono prodotti simili a condizioni simili, poiché una delle lamentele più comuni degli acquirenti di Marketplace è che il servizio clienti non è buono.

Un marketplace è anche un luogo ideale per fare pratica di SEO, controllando quali parole chiave vengono utilizzate da altri venditori nella stessa nicchia e vedendo quali ricerche vengono effettuate più spesso e funzionano meglio.

Molti marketplace offrono metriche da analizzare per adattare le proprie offerte.

Vantaggi dei migliori shop online

Tra gli altri vantaggi, i migliori shop online sconteranno automaticamente le sue tariffe dal totale delle vendite, evitandovi di inviare fatture di follow-up, e pagherà in sette-quindici giorni dopo una transazione.

I venditori vengono addebitati solo in base a ogni singola vendita.

Al venditore viene addebitato un importo fisso sul marketplace, indipendentemente dal numero di vendite effettuate.

Come strategia commerciale, si ritiene che questo sistema sia preferibile per quei venditori che intendono mettere in campo tutte le loro risorse di marketing e offrire i loro prodotti migliori per raggiungere livelli di vendita più elevati.

Alcuni degli altri marketplace, inoltre, addebitano agli acquirenti una quota di iscrizione per la consultazione del catalogo e ai venditori una quota di inserzione.

È anche una buona idea esaminare le opzioni per i servizi aggiuntivi di spedizione dei pacchi, oppure, se preferite, potete scegliere di utilizzare i servizi logistici offerti da alcuni marketplace, come Amazon.

Tenete presente che nel momento in cui la vostra azienda ha bisogno di organizzare e sincronizzare il vostro catalogo su più canali contemporaneamente, il software di gestione delle informazioni sui prodotti diventa indispensabile.

Il PIM assicura che tutte le informazioni del catalogo siano uniformi nel database, nel negozio online e in tutti i marketplace selezionati.

Miglioramento dei contenuti

Il miglioramento dei contenuti si è dimostrato il miglior veicolo per far crescere il vostro business online.

Airbnb, per esempio, ha iniziato a crescere quando ha introdotto la fotografia professionale nella sua piattaforma.

È forse migliori shop online più conosciuto al mondo e il più grande in molti Paesi.

Tuttavia, la popolarità di Amazon è mitigata da politiche aziendali discutibili, come la difficoltà di distinguersi tra migliaia di prodotti all’interno di una stessa categoria e le grandi percentuali che applica sulle vendite (dal 10% al 25%) in commissioni.

Se vendete già su questo mercato e avete bisogno di una spinta per far conoscere i vostri prodotti, non perdetevi la nostra guida gratuita alla vendita su Amazon.

È noto soprattutto per l’introduzione dell’ormai classico sistema di compravendita tramite offerte, anche se include anche alcune vendite a prezzo fisso.

Il numero di visite a eBay è enorme, nonostante il suo complicato sistema che include sia le tariffe di vendita che quelle di inserimento dei prodotti. Il più grande mercato asiatico, Alibaba, contiene a sua volta altri mercati come AliExpress.

Il vantaggio principale di Alibaba è quello di non imporre alcun tipo di tassa o commissione nascosta; tuttavia, trae profitto dalle tasse degli altri marketplace del suo gruppo: sotto forma di tasse di marketing, sotto forma del sistema di pagamento Alipay e per l’iscrizione.

AliExpress è stato uno dei mercati asiatici più chiacchierati fin dal suo lancio europeo.

Se volete sapere tutto quello che c’è da sapere per iniziare a vendere su uno dei marketplace più popolari, non perdetevi il nostro post con tutti i migliori consigli.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing