I 7 migliori ferri alternativi a Babyliss

ferri arricciacapelli Babyliss

Indice

Un buon ferro elimina tutto lo stress della routine mattutina: è leggero, facilmente manovrabile, produce un riccio che non cade all’ora di pranzo e non brucia i capelli. Per questo motivo voglio parlarvi dei migliori ferri arricciacapelli Babyliss e degli altri marchi.

Sappiamo però che in giro ce ne sono molti tra cui districarsi, quindi abbiamo chiesto a una dozzina di professionisti dell’hairstyle la loro opinione su quali arricciacapelli valga davvero la pena investire.

Qui abbiamo raccolto una serie di opzioni, da quelle economiche a quelle di fascia alta utilizzate dai professionisti per creare onde per le clienti delle celebrità.

ferri arricciacapelli Babyliss

1 – Ghd Oracle

Il preferito dagli hairstylist intervistati per questo articolo è stato l’arricciacapelli GHD Oracle da un pollice, e tutti hanno sottolineato quanto sia intuitivo il ferro per ridurre al minimo i danni ai capelli: Raggiunge ben 365 gradi.

Hanno fatto molte ricerche sulla correlazione tra calore ed elasticità dei capelli e hanno concluso che i ferri GHD non raggiungono più di 365 gradi, come i ferri arricciacapelli Babyliss.

I materiali fanno sì che il calore si diffonda in modo uniforme, creando onde perfette, ma senza danneggiare i capelli.

Il calore è ideale, i capelli non si infiammano e non puzzano di bruciato, e i ricci sono perfetti: lucidi ed elastici, in quattro o cinque secondi dalla radice alla punta.

2 – FHI e i ferri arricciacapelli Babyliss

L’aspetto malvagio di questo arricciacapelli in ceramica FHI può essere un indicatore del suo potenziale di bruciatura.

La temperatura dell’arricciacapelli può variare da 140 a 450 gradi Fahrenheit ed è l’ideale per le sue esigenze dei ricci.

Adoro il fatto che abbia anche tre strati di piastre in ceramica infuse di tormalina come i ferri arricciacapelli Babyliss, che producono ioni negativi, isolando l’umidità, respingendo l’umidità, riducendo l’effetto crespo e aiutando a rimuovere l’elettricità statica.

Mantiene i capelli lucidi e fa permanere una buona memoria dei ricci per tutte le lunghezze e gli stili. Inoltre, nel mio kit è leggerissimo.

Oltre a utilizzare le piastre in tormalina, il ferro utilizza quella che viene definita l’esclusiva tecnologia Infare Smart, che presumibilmente impregna i capelli di micro particelle di umidità che proteggono dagli effetti distruttivi degli strumenti a caldo.

Non possiamo parlare delle particelle di micro-umidità, ma riteniamo che questa sia il migliore ferro sul mercato in termini di mantenimento della salute dei capelli.

Amiamo la tecnologia ionica degli strumenti a caldo, perché rende i capelli ultra-lucidi. In precedenza ci ha consigliato un ferro che utilizza la tecnologia degli ioni negativi per sigillare le cuticole dei capelli.

Mentre questo ferro arricciacapelli funziona utilizzando la tecnologia nano-ionica, che scompone le molecole d’acqua in particelle più piccole in modo che l’umidità possa entrare nei capelli, lasciandovi con capelli più setosi, più lucidi e meglio condizionati.

3 – Bio Ionics e i ferri arricciacapelli Babyliss

Tutti le attrezzature a caldo Bio Ionics utilizzano questa tecnologia, ma noi amiamo particolarmente questo modello per le sue dimensioni.

E se siete tipi che di solito usano il ferro, questo arricciacapelli potrebbe essere un ottimo strumento di transizione.

Questi sono i preferiti di molti parrucchieri, perché sono semplici da usare e si riscaldano dalla canna alla punta, il che è fondamentale per creare ricci uniformi e ridurre l’effetto crespo come i ferri arricciacapelli Babyliss.

4 – Hot Tools 24k Gold e i ferri arricciacapelli Babyliss

Raccomandiamo anche il ferro Hot Tools 24K Gold Curling Iron per i capelli texturizzati, perché si scalda velocemente, mantiene il calore per tutta la durata dell’acconciatura e ha un fusto d’oro, un materiale che secondo lei funziona meglio con i capelli texturizzati.

Sebbene il ferro sia disponibile in diverse misure, preferiamo il cilindro da un pollice, che secondo lui funziona benissimo per un’ampia varietà di lunghezze e produce ricci bellissimi e dall’aspetto naturale.

5 – Babyliss Pro Nano Titanium

Se avete capelli lunghi e spessi, è probabile che vogliate un arricciacapelli con un cilindro leggermente più grande, come questo Babyliss Pro Nano Titanium da un pollice e un quarto.

Questo è quello consigliato da noi, che ne abbiamo apprezzato le 50 impostazioni di calore (arriva fino a 450 gradi) e il fusto in ceramica, che aiuta a distribuire il calore in modo uniforme e a non danneggiare i capelli.

La ceramica di un ferro arricciacapelli produce un calore all’infrarosso lontano che consente una penetrazione profonda del calore nei capelli, mantenendoli naturalmente umidi e lucenti.

Inoltre, aiuta i capelli a scivolare facilmente, in modo da evitare rotture quando si tirano i capelli per iniziare il ricciolo.

Per ottenere ricci più compatti, usiamo il BaByliss Pro, con un cilindro più piccolo da cinque ottavi di pollice.

Per ottenere un ricciolo più stretto, è sempre meglio prendere un ferro arricciacapelli con una temperatura più alta, ma più piccolo.

Per questo, un sistema a molla rende i capelli più facili da manipolare e, grazie al calore di BaByliss, sono in grado di mantenere i ricci e di dare definizione ai capelli.

ferri arricciacapelli Babyliss

6 – T3

Se non siete sicure di quanto grandi siano i ricci che volete creare, o semplicemente vi piace cambiare le cose, questa opzione di T3 è ottima.

Questo kit è dotato di tre fusti di dimensioni intercambiabili, cinque impostazioni di calore regolabili e crea ricci definiti e di grande volume come i ferri arricciacapelli Babyliss.

Le misure del fusto incluse sono un pollice, un pollice e un quarto e un pollice e mezzo.

7 – Neuro Curl di Paul Mitchell

Abbiamo anche notato che questi ferri Neuro Curl Iron di Paul Mitchell non danneggiano i capelli, anzi riducono l’effetto crespo e aumentano la lucentezza.

Siamo sicuri che sono ottimi per tutte le texture, compresi i capelli naturali, con l’unico suggerimento di usarlo su capelli già legati o stirati, cioè precedentemente asciugati o stirati.

Se avete problemi con i bigodini a pinza, consigliamo il ferro Neuro Curl di Paul Mitchell.

Ha tre canne intercambiabili, in modo da poter ottenere onde libere, ricci dall’aspetto naturale e boccoli con un unico strumento.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite sul marketing per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!