e-commerce software, come scegliere la piattaforma

e-commerce software

Indice

La pandemia in corso ha portato a un’enorme impennata degli acquisti su Internet in tutto il mondo. Per l’immediato futuro, non c’è alcuna indicazione che il settore dell’ecommerce software possa rallentare a breve. Secondo Statista, entro il 2023 il mercato mondiale dell’e-commerce dovrebbe raggiungere i 6,54 trilioni di dollari di vendite. Si tratta di un aumento rispetto ai 3,53 trilioni di dollari del 2019.

Sia che stiate cercando di lanciare una nuova attività di ecommerce da zero, sia che stiate cercando un modo per scalare un’attività esistente nel mondo online, avrete bisogno di una piattaforma di ecommerce per raggiungere i vostri obiettivi.

Quando si cerca una piattaforma di e-commerce integrata, bisogna tenere presente che non sono tutte uguali.

Le diverse piattaforme includono un costruttore di siti web all-in-one, un provider di e-mail, un software per il carrello della spesa e alcuni plugin o extra.

Quindi, come si può decidere la migliore piattaforma di eCommerce per la propria attività?

Dipende dalle esigenze e dai requisiti unici della vostra azienda.

Ho messo insieme un elenco di alcune delle migliori piattaforme di ecommerce per voi e per la vostra azienda.

Perché utilizzare un ecommerce software?

Prima di tuffarvi a capofitto nel business dell’ecommerce software, imparate a conoscerle.

Chiunque, dai liberi professionisti alle piccole imprese e alle grandi aziende, può trarre profitto dalla vendita di prodotti e servizi online.

Esempi comuni di ecommerce sono la vendita al dettaglio, il drop-shipping, i prodotti digitali, la vendita all’ingrosso, i servizi, gli abbonamenti, il crowd-funding e altro ancora.

L’eCommerce consiste nel semplificare la gestione dei siti web, la commercializzazione delle vendite e la gestione dell’attività online (eCommerce Store).

Ricordate i 4 elementi per un buon sito ecommerce sicuro.

Crescita: Quanto velocemente cresce il vostro business.

Costo: include i costi dello sviluppo continuo e della costruzione della piattaforma eCommerce.

Esperienza del cliente: Gestisce l’interazione tra i clienti e la vostra azienda.

Targeting: Una piattaforma eCommerce consente di fornire i servizi scelti. In definitiva, qualunque sia il software di ecommerce scelto, deve essere in grado di rendere accessibile la vostra attività sul web senza alcuna difficoltà.

Prima di rendere il vostro sito di commercio elettronico accessibile al pubblico, avrete bisogno di soluzioni di hosting come hosting web condiviso Siteground, VPS, hosting dedicato, cloud hosting, ecc.

L’hosting registra tutte le informazioni del vostro sito di commercio elettronico, consentendo agli utenti di Internet di sfogliare i contenuti del vostro sito.

Ogni sito web ha un server host.

Si tratta di uno spazio dedicato sul server.

Alcuni costruttori di siti sono dotati di piattaforme di hosting.

Ciò significa che non è necessario avere a che fare con hosting di terze parti e non ci sono costi aggiuntivi!

Shopify ecommerce software

ecommerce software

I negozi Shopify sono un ottimo esempio di piattaforme ospitate.

Queste piattaforme sono facili da usare e consentono di usufruire di un design ottimizzato del sito di ecommerce software che contribuisce a migliorare l’esperienza dell’utente.

Un’azienda di commercio elettronico che utilizza il proprio spazio server o che paga il costo dell’affitto dello spazio da un fornitore di hosting è un’azienda self-hosted.

Questo rende più difficile la gestione di un sito?

Il proprietario ha la responsabilità di assicurarsi che tutti gli aggiornamenti, la manutenzione, la correzione di bug ed errori vengano effettuati.

Le terze parti si occupano della manutenzione dei dati del sito web e addebitano una tariffa per il servizio.

I costi possono aumentare rapidamente man mano che vengono effettuati gli aggiornamenti.

A volte, questo vi lascia a bocca asciutta nei momenti più critici, come il traffico sul sito e le vendite.

Ogni azienda di ecommerce può operare all’interno di quattro tipi di ecommerce.

Si tratta delle vendite effettuate da un’azienda ai consumatori.

A volte viene anche chiamata pipeline di vendita direct-to-consumer (DTC). Si riferisce a un imbuto di vendita da un’azienda a un’altra azienda.

Si tratta di acquisti e vendite all’ingrosso, come forniture per ufficio o scorte, da un’azienda all’altra.

In questa situazione, l’utilizzo di un servizio di e-mail marketing è una strategia comprovata per migliorare le vendite.

Queste transazioni sono effettuate dai consumatori per le aziende.

Ad esempio, i consumatori hanno influenzato un altro consumatore ad acquistare il prodotto o il servizio nei post sui social che sono stati evidenziati a nome dell’azienda.

Questo può avvenire in cambio di denaro, buoni sconto o recensioni a cinque stelle. Anche un consumatore può commercializzare se stesso a un altro consumatore.

Facebook Marketplace, Ebay ecommerce software

ecommerce software

Facebook Marketplace ed eBay sono esempi comuni di piattaforme online che facilitano questo tipo di transazioni.

Pertanto, l’eCommerce aiuterebbe i proprietari di piccole imprese a decidere che tipo di negozio online desiderano gestire.

Perché utilizzare un ecommerce software.

Shopify, BigCommerce e Squarespace hanno tutti qualcosa in comune: utilizzano modelli precostituiti per i loro negozi.

Invece di rimanere bloccati nella routine del negozio tradizionale, potete gestire il vostro negozio in pochi clic utilizzando modelli di siti web precostituiti.

Non sono necessarie conoscenze tecniche approfondite per iniziare a creare un sito web di e-commerce.

Amazon

ecommerce software

Con i marketplace come Amazon, è sufficiente creare un account e si è pronti per iniziare.

Scegliete una soluzione di ecommerce software che vi permetta di configurare il vostro sito web e di generare traffico rapidamente.

Anche i marketplace non costano nulla: l’iscrizione è gratuita.

Ma prendono una piccola parte dei vostri guadagni.

Una volta iniziata la vendita di articoli, però, procedete lentamente.

Evitate grandi investimenti iniziali per iniziare a gestire in modo sicuro un negozio online.

Man mano che le vendite online si intensificano, potete costruire il vostro sito web parallelamente a queste vendite.

L’utilizzo dei canali di marketing digitale è oggi piuttosto comune.

Anche quando visitano i negozi fisici, prima fanno ricerche online per diversi motivi, come il confronto dei prezzi, i marchi, le recensioni dei clienti, ecc.

L’unico modo per creare fiducia negli acquirenti online è costruire le fondamenta della vostra presenza online.

Utilizzate temi gratuiti per costruire un sito web straordinario.

Le vendite online sono più efficaci per un negozio di e-commerce quando il suo pubblico di riferimento è in grado di trovare le informazioni pertinenti che sta cercando.

La vendita online ha un vantaggio: è più facile raccogliere e misurare i dati sui clienti.

Gli strumenti di email marketing accelerano questo processo, rendendo le esperienze degli utenti ultra-personalizzate per generare dati sui clienti.

Google Analytics per l’ecommerce software

Per indirizzare meglio i potenziali clienti, i dati vengono raccolti da Google Analytics in prima persona, oltre che da strumenti di marketing integrati che monitorano i comportamenti dei consumatori.

I dati vengono raccolti in modo etico, al fine di rispettare la normativa sulla privacy e di individuare le informazioni sui clienti.

Un sito di ecommerce software è composto da descrizioni di prodotti, confronti tra prodotti e recensioni degli utenti.

La chiave di una strategia di content marketing di successo è la copertura di tutte le informazioni che convinceranno i visitatori del sito a convertirsi in clienti.

Per ottenere un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza, costruite delle landing page sull’utilizzo dei vostri prodotti.

Post di blog, video, pagine di servizi sono le pratiche più comuni per aumentare le vendite online.

Quando si parla di ecommerce c’è molto da fare.

Nell’entusiasmo di lanciare il proprio negozio online, è facile farsi distrarre dalle tante nicchie diverse. È più facile concentrarsi su un’unica nicchia o su più nicchie quando si ha un negozio di mattoni e cemento.

Tuttavia, in un negozio di e-commerce è possibile coprire più di una nicchia sotto un unico tetto e vendere a una gamma più ampia di clienti.

Costi dell’ecommerce software

ecommerce software

Prima di promuovere i vostri prodotti e servizi, la scelta di un ecommerce software è fondamentale per trasmettere il messaggio desiderato al pubblico target.

L’investimento in capitale per un’attività di ecommerce è minimo.

Tuttavia, i costi delle migliori piattaforme di eCommerce variano in base a diversi fattori.

Quando scegliete una piattaforma di eCommerce, considerate i costi delle applicazioni; tuttavia, questo non dovrebbe essere il vostro unico obiettivo.

Secondo Shopify, circa 40.000 euro è la cifra più bassa che i proprietari di piccole imprese spendono per il primo anno, di cui solo il 9% viene utilizzato per gli strumenti di marketing online.

A seconda delle caratteristiche che cercate, la piattaforma di ecommerce potrebbe costarvi solo 10 euro o arrivare a 15.000 euro.

Identificate prima di tutto le esigenze della vostra attività di eCommerce e poi determinate il vostro budget.

Confrontate i piani tariffari e stabilite quale piano offre più valore all’azienda.

È difficile determinare quale sia la piattaforma di eCommerce più adatta al vostro negozio di commercio elettronico senza utilizzare una prova.

Prova gratuita

La maggior parte dell’ecommerce software offre una prova gratuita.

È nel vostro interesse provare il software prima di impegnarvi in un piano tariffario.

Un altro fattore chiave da considerare è il tipo di integrazioni e di plugin offerti dal software.

Ricordate che non tutte le piattaforme offrono lo stesso livello di integrazioni.

Pertanto, è necessario avere ben chiaro il proprio ambito di applicazione e il proprio negozio online.

Alcuni dei plugin più diffusi sono i conti, l’email marketing, i pagamenti e gli acquisti, i programmi di fidelizzazione dei clienti, ecc. Il vostro negozio di e-commerce è facile da usare?

Se non lo è, è giunto il momento di dedicare maggiore attenzione al miglioramento del layout del sito.

Il costruttore di siti web ecommerce pro viene fornito con temi gratuiti per un account gratuito.

Esistono anche modelli di pagine di destinazione a pagamento, ma sono accessibili solo agli utenti premium.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing