9 strategie per creare e utilizzare un QR code

creare codice qr

Indice

È possibile personalizzare e creare codice qr in base ai propri gusti, in linea con il proprio marchio, per dare un aspetto personalizzato. Seguite i passaggi seguenti per aggiungere il vostro logo. FASE 2: Decidere il tipo di codice QR che si desidera creare. FASE 3: Scegliere tra statico o dinamico.

1 – Vai su App Store o Google Play Store per creare codice qr

creare codice qr

Cercate su App Store o Google Play Store il generatore di QR code.

Scaricatelo per creare codice qr.

Sono disponibili alcune app per generare QR code su iPhone o Android, ma presentano alcune limitazioni.

È necessario affidarsi a un’app secondaria per creare i QR code ed è difficile convalidarlo o caricarne uno di dimensioni specifiche.

È possibile aggirare tutti questi problemi utilizzando la versione mobile-friendly degli strumenti per QR code di Beaconstacs.

Invece di un’applicazione ingombrante, è possibile visualizzare la versione fortemente ottimizzata che consente di creare QR Code online, gratuitamente.

Su Android o iPhone, è possibile consultare la piattaforma per QR Code di Beaconstacs per creare codici QR gratuitamente online direttamente dallo smartphone.

Questo creatore di codici QR leggero e mobile-friendly vi aiuta a creare codici QR velocemente.

2 – Decidi il tipo di codice qr da creare

Decidete il tipo di QR Code che si desidera creare.

Può trattarsi di un codice QR di YouTube, di un codice QR di un sito web o anche di un codice QR di testo semplice. Scegliere tra statico e dinamico.

Creare codice qr dinamico può crescere in base alle vostre esigenze.

Quindi, se volete creare un codice QR online per il vostro biglietto da visita, optate per un codice dinamico.

Cambiategli il colore in base alle vostre esigenze.

In questa fase potete anche aggiungere un logo. Un QR Code personalizzato si distingue dal mare bianchi e neri. Assicuratevi che il vostro codice colorato sia leggibile e che svolga il suo compito.

Per testare il QR Code su Android 9 e versioni successive, è possibile salvarlo nella Galleria, quindi toccare l’icona di Google Lens per testarlo.

Per gli iPhone, è possibile eseguire un Airdrop su un Mac o inviarlo via e-mail a un computer, quindi utilizzare la fotocamera dell’iPhone per scansionarlo.

È quindi possibile salvarla sul telefono come PNG, EPS o SVG e utilizzarla per sempre, gratuitamente.

Una volta caricata, l’immagine viene salvata nella Galleria immagini del telefono.

Verificate la lucentezza delle superfici e i tipi di materiali su cui è stampato. Le superfici lucide, dure e ruvide riducono la capacità di scansione.

Non ingrandire il codice al di sotto delle dimensioni minime consigliate per i codici QR. Qualsiasi QR Code di dimensioni inferiori a 1 cm per 1 cm (0,4 pollici per 0,4 pollici) potrebbe non essere leggibile.

3 – Scarica il codice QR in formato vettoriale

creare codice qr

Per scaricare e stampare e creare codice qr, utilizzare il formato vettoriale.

Questo formato consente di modificare le dimensioni del QR Code in base alle proprie esigenze.

Beaconstac offre un controllo del contrasto che consente di verificare che essi siano colorati e personalizzati siano ancora leggibili.

Ora è possibile trasformare qualsiasi URL in un QR Code utilizzando la semplice estensione per codici QR di Google.

Non è richiesta alcuna registrazione o altra informazione.

Una volta aggiunta l’estensione al browser Google Chrome, cliccando su “Aggiungi a Chrome”, qualsiasi URL visitato può essere convertito in un codice QR che può essere condiviso all’istante.

Cliccando sull’estensione nel browser, viene immediatamente creato un codice QR.

È possibile personalizzare le immagini facendo clic sulle impostazioni.

È anche possibile salvare le preferenze, in modo da generare un codice QR dello stesso colore anche la volta successiva.

Se desiderate utilizzare i codici QR off-line o altrove.

Congratulazioni, avete creato un QR Code!

4 – Seleziona dove inserire e creare codice qr

Creare codice qr rappresenta metà del lavoro.

L’altra metà, fondamentale, è l’uso che si intende fare con esso.

La natura polivalente del codice QR consente casi d’uso che è meglio lasciare all’immaginazione dei creatori.

Il passo successivo alla creazione dei codici QR è quello di pensare a dove volete che vadano, o meno.

La flessibilità delle dimensioni rende i codici QR ideali per essere collocati su qualsiasi tipo di superficie.

A patto che la superficie e la posizione soddisfino determinate condizioni.

Poiché i codici QR sono contestuali, è possibile indirizzare le informazioni in base alla posizione in cui vengono collocate. È persino possibile tatuarsi i codici QR sul corpo.

Sì, è una cosa che hanno fatto anche alcune persone!

Il posizionamento dei codici QR dipende dall’ambiente circostante e dal tipo di superficie.

È importante rispettare questi requisiti, altrimenti i codici QR potrebbero non funzionare.

Non metteteli in posti che nessuno può vedere.

Altrimenti, a cosa servirebbe averli, no?

Teneteli in aree che sono collegate in modo affidabile a Internet.

Volete che i vostri utenti clicchino sui link collegati e abbiano la possibilità di arrivare alle pagine desiderate.

5 – Dove non inserire codici qr

creare codice qr

Non creare codice qr e non collocateli su materiali deformati, lucidi o cilindrici.

Questi luoghi non sono ideali per la scansione dei codici QR.

Fate in modo che le persone vadano in un posto utile dopo aver scansionato un codice QR.

Non inseritelo solo per avere la possibilità di utilizzarlo nelle vostre campagne.

Non indirizzare le persone verso un sito che non sia mobile-friendly.

Ricordate che i codici QR devono aumentare la convenienza, non il contrario. Utilizzate i codici QR solo in luoghi di scansione dotati di una forte rete Internet o di telefonia cellulare.

6 – Utilizza della CTA per creare un codice qr

Utilizzate i riquadri CTA per indicare se la scansione da parte di un particolare utente è vantaggiosa.

Ad esempio, mostrando che il codice QR avvierà il download di un’app store sul lato Apple, si eviterà che gli utenti Android provino a scansionarlo.

Gli addetti al marketing pianificano le campagne di marketing con i creare codice qr fino all’ultimo.

Ma si dimenticano sempre dell’aspetto più critico di una campagna: i clienti.

Se i clienti non conoscono o non sono in grado di scansionare un QR Code, la campagna è inutile.

I codici QR stanno tornando in auge ed è ora che tutti si mettano al passo.

7 – Istruisci i consumatori

Fino ad allora, spetta a voi insegnare ai consumatori come scansionare il vostro codice QR.

Condividete i dettagli su come effettuare la scansione e su ciò che accadrà dopo la scansione del codice QR.

Le istruzioni testuali e il codice QR dovrebbero essere sempre a portata di mano.

Creare codice qr e collocate i codici QR in una posizione prevedibile, in modo che le persone colleghino subito i punti.

Ad esempio, i QR Code posizionati ai tavoli dei ristoranti hanno maggiori probabilità di collegarsi al loro menu o alla loro applicazione online.

Fate in modo che il posizionamento del codice QR sia specifico per il contesto, così basterà che i clienti lo scansionino con il cellulare.

Istruite i dipendenti del negozio sui codici QR.

Chiedete al vostro personale di essere sempre disponibile ad assistere chiunque abbia difficoltà a scansionare il codice QR.

8 – Attenzione ai colori nella creare di un codice qr

creare codice qr

I colori attireranno sempre l’attenzione verso il codice QR.

Ma può essere controproducente quando le combinazioni di colori sono sbagliate nel creare codice qr.

Per questo motivo, a meno che non siate davvero sicuri di voi stessi, è d’obbligo seguire i colori del vostro branding.

Inoltre, è fondamentale evitare di utilizzare troppi schemi di colore perché renderebbero i codici QR non scansionabili.

Utilizzate un contrasto del 40% tra i colori di sfondo e quelli in primo piano, che aiuta a far risaltare il codice QR.

Infine, fatevi aiutare da siti web appropriati come Canva e Adobe Color per ottenere i gradienti di colore corretti.

9 – Utilizza le immagini del tuo logo nel creare codice qr

Cercate sempre di utilizzare immagini del logo di forma quadrata e di alta qualità per aggiungere i codici QR. In questo modo si evita di compromettere il design.

Lo stesso vale per le immagini di sfondo per quanto riguarda la qualità.

Assicuratevi di posizionare il logo al centro del codice, in modo che rimanga scansionabile.

È possibile aumentare o diminuire le dimensioni del logo utilizzando un cursore sulla dashboard del generatore di codici QR.

La dimensione minima di scansione del codice QR personalizzato deve essere di 1 cm per 1 cm.

Le dimensioni del codice QR devono variare a seconda del materiale di marketing.

Un codice QR su un cartellone pubblicitario deve avere dimensioni maggiori rispetto a un codice QR su una brochure.

Come direbbe ogni buon chimico, le proporzioni sono fondamentali.

La zona tranquilla è uno spazio agli angoli dei codici QR. Mantenete sempre la zona tranquilla intorno al perimetro, che aiuta lo scanner a rilevare meglio il codice QR.

Il criterio minimo per la zona tranquilla è che sia quattro volte più larga della larghezza del modulo del codice QR.

Il sovraffollamento della zona silenziosa con l’inserimento di molti dati nel codice riduce le dimensioni dei pixel. Questo rende il codice QR molto difficile da scansionare.

L’aggiunta di una cornice complementare intorno al codice QR ne aumenta l’attrattiva visiva.

Fai buon uso del QR code

Inoltre, un messaggio CTA motiva ulteriormente gli utenti a scansionare il codice.

È possibile inserire una call-to-action al centro del codice. Ma inserirlo in una cornice con bordi colorati potrebbe dare al codice un’ulteriore spinta.

Ci sono molti modi in cui i marketer e le aziende utilizzano i codici QR per aumentare il ROI.

Biglietto da visita virtuale: I codici QR possono essere utilizzati per condividere istantaneamente le informazioni di contatto.

Inviare messaggi di testo preimpostati:

È possibile inviare messaggi di testo preimpostati a destinatari predefiniti utilizzando i codici QR. Inviare e-mail: Utilizzate i codici QR per inviare e-mail, complete di oggetto e destinatari.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per entrare nell'Academy

Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing