I 6 consigli su come fare corsi online

come fare corsi online

Indice

Sono finiti i tempi in cui si poteva semplicemente promettere ai potenziali clienti che valeva la pena investire in loro – ora è necessario dimostrarlo. E non c’è modo migliore per dimostrare la propria competenza che creare un corso online che venda. Insegnando il vostro argomento, non lascerete ombra di dubbio sul fatto che sapete di cosa state parlando, che siete bravissimi in quello che fate e che siete esperti nel vostro campo. In questa guida, vedremo i 6 consigli su come fare corsi online.

I corsi online sono parte integrante della cassetta degli attrezzi di ogni imprenditore, esperto o leader di pensiero, al pari di un sito web e di un biglietto da visita.

Uno dei modi più rapidi e potenti per portare le vostre conoscenze in un mercato globale, avere più influenza e guadagnare di più è quello di caricare le conoscenze che giacciono dormienti dentro di voi e trasformarle in un corso online, che genera contatti, fa guadagnare soldi e crea influenza.

Anche se non si tratta di un elenco esaustivo di tutto ciò che dovrete pianificare, preparare ed eseguire per creare e commercializzare con successo un corso online, questo vi fornisce una panoramica di alto livello delle fasi principali, oltre a suggerimenti lungo il percorso, che possono aiutarvi a sapere cosa aspettarvi e come si svolgerà il viaggio, prima di iniziare. Tutto ciò che serve per il lancio gratuito!

1 – L’argomento è fondamentale su come fare corsi online

come fare corsi online

L’argomento è fondamentale su come fare corsi online deve essere qualcosa che amate assolutamente.

Se non siete entusiasti dell’argomento, sarà evidente che non amate la materia e che la vostra esperienza di insegnamento sarà coinvolgente quasi come mangiare un panino di cartone.

Pensate alle competenze, ai talenti e alle esperienze di vita che avete vissuto.

Non pensate di dover insegnare una materia di livello universitario per guadagnarvi da vivere vendendo corsi.

In parole povere, se amate la vostra materia, siete bravi nella vostra materia, avete un’esperienza (formale o vissuta) nella materia e soddisfate un bisogno di qualcuno, allora avete una materia e un’esperienza che potete monetizzare.

Scrivete su un foglio di carta tutte le cose che vi vengono in mente e che rappresentano la vostra passione, le vostre competenze e le vostre esperienze.

Una volta fatto questo, determinate i 2-3 argomenti principali che si sovrappongono tra le vostre passioni/interessi, competenze ed esperienze/realizzazioni.

Qualcuno non comprerà il vostro corso solo perché gli piacete o perché i contenuti che vendete sono di vostro gradimento. Le persone acquistano un corso online perché vogliono trasformarsi dalla loro realtà attuale in quella che desiderano.

È importante scegliere un argomento che abbia un pubblico abbastanza motivato da pagare per impararlo, e questo è un aspetto che tratteremo nella prossima sezione.

2 – Ricerche di mercato

Alzi la mano chi vuole investire settimane della propria vita per creare un corso online, per poi non acquistarlo assolutamente nessuno.

Una volta scelto l’argomento su come fare corsi online, il passo successivo è quello di eseguire alcuni test di ricerca di mercato per determinare se esiste o meno una domanda di mercato.

Molti creatori di corsi commettono l’errore di pensare che, se c’è molta concorrenza nella loro area tematica, l’idea del loro corso non avrà successo.

In realtà, questo dimostra che c’è una forte probabilità che il mercato abbia bisogno di questa idea di corso, e quindi vale la pena di approfondirla.

Le persone cercano questo corso e fanno domande al riguardo?

Esiste una lacuna in cui i concorrenti offrono qualcosa?

C’è qualcuno che pagherebbe per avere i suoi problemi risolti dai vostri corsi?

Se le risposte alle tre domande precedenti sono affermative e la vostra idea è simile, ma diversa, da qualcosa di già disponibile, allora avete un’idea di corso con il potenziale per diventare un best-seller.

Le persone lo cercano e fanno domande su di esso?

Le tendenze di Google mostrano la popolarità dell’argomento.

È il modo più veloce per vedere se qualcuno sta effettuando ricerche su Google, oltre alla popolarità dell’argomento nel tempo.

Ad esempio, “corsi di yoga online” è diventato popolare con l’inizio della pandemia – è ancora più popolare ora di prima! Il volume di ricerca è un buon modo per confermare la richiesta di un argomento nei corsi online.

3 – Google Keyword Planner per capire come fare corsi online

come fare corsi online

È possibile utilizzare gratuitamente Google Keyword Planner tramite Google Ads.

Potete digitare le vostre parole chiave e capire quante persone cercano la vostra idea di come fare corsi online.

Vi darà anche suggerimenti su altre parole chiave che le persone potrebbero usare per cercare il vostro corso.

Come potete vedere, questo argomento è piuttosto popolare, oltre che competitivo.

Ma noterete che “lezioni di yoga online gratuite” è meno competitivo: potrebbe essere un buon lead magnet da riempire per la vostra pipeline (per saperne di più).

Cosa chiede la gente sul vostro argomento?

Se siete presenti in qualche gruppo di Facebook o, meglio ancora, ne gestite uno, consultatelo e utilizzate la funzione di ricerca per farvi un’idea delle sfide che il vostro pubblico potenziale sta affrontando.

4 – Studiare la concorrenza

È importante distinguere la vostra offerta da quella disponibile.

Quindi, fate le vostre ricerche e scoprite chi sono i concorrenti e cosa offrono.

C’è una piccola possibilità che siate la prima persona ad aver pensato alla vostra idea di come fare corsi online.

Ma c’è una forte possibilità che possiate affrontare un argomento in modi diversi, per pubblici diversi.

Potete trattare un argomento popolare in modo diverso?

Nonostante la forte concorrenza per i corsi di Microsoft Excel, Mrs. Excel si è creata una propria nicchia in un campo molto affollato utilizzando TikTok, dove inietta un po’ di divertimento in un argomento altrimenti arido.

Combinando consigli pratici su Excel con creatività, divertimento e passione, Norton pubblica ogni giorno un nuovo video.

Con sua grande sorpresa, al quarto giorno uno dei suoi video aveva raggiunto le 100.000 visualizzazioni.

Dopo che il primo video è diventato virale, il resto è storia!

È riuscita a lasciare il suo lavoro e ora guadagna più di 20.000 dollari al mese vendendo corsi online.

Tiffany Aliche, creatrice di Thinkific, un sito web su abbonamento, ha scoperto che non mancano i consigli finanziari, ma sono pochi quelli rivolti alle donne, soprattutto alle donne di colore, che si sentono escluse dalla conversazione.

Rivolgendo le sue offerte a un pubblico meno servito, Tiffany si è creata una nicchia e ha creato un’attività a sette cifre.

Voleva aiutare le donne, in particolare quelle di colore, a condurre una vita più abbondante. Perché, a suo dire, per troppo tempo sono state escluse dalla conversazione finanziaria.

5 – Imposta una prevendita di come fare corsi online

come fare corsi online

Un buon modo per evitare la spiacevole situazione di come fare corsi online che nessuno comprerà è quello di pre-venderlo!

Le persone acquistano continuamente corsi prima che vengano creati.

Questo è uno dei migliori approcci per avviare corsi online.

La concorrenza è che si trovano concorrenti che vendono corsi online simili, non è una cosa negativa.

Significa che c’è un flusso di entrate che potete sfruttare.

I mercati dei corsi online sono un ottimo posto per avere una panoramica di ciò che è disponibile e potrebbero essere un ottimo strumento di marketing che completa il vostro sito web principale dei corsi online.

Se non vi impegnate con il vostro pubblico, vi state perdendo un sacco di informazioni.

Chiedete loro quali sono le loro sfide e se pagherebbero un corso per superarle.

Utilizzando il keyword planner di Google, potete vedere quante persone cercano su Google corsi simili al vostro.

6 – Studio delle parole chiave per capire come fare corsi online

I prodotti più redditizi hanno generalmente CPC più elevati. In base agli esempi che seguono, si può notare che la formazione degli insegnanti di yoga è probabilmente un po’ più redditizia della vendita diretta ai clienti.

Non sottovalutate l’importanza dei risultati di apprendimento.

Se non lo fate per capire come fare corsi online, potete mettere seriamente a rischio la vostra reputazione e i vostri profitti, per non parlare del fatto che il processo di creazione dei corsi diventa un’esperienza spiacevole.

I corsi online sono il mezzo con cui trasformate i vostri studenti, portandoli dalla loro realtà attuale al futuro desiderato.

Dareste mai dei soldi a qualcuno per un prodotto che non capite, che non avete idea di come possa esservi utile?

Solo perché sapete cosa il vostro corso insegnerà ai vostri studenti, non significa che loro lo sapranno.

Se i vostri studenti non sanno come il vostro corso li aiuterà, è improbabile che si iscrivano.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social

Vuoi fare business online? Allora, clicca il banner qui sotto e accedi gratis a oltre 200 corsi di digital marketing

Unisciti alle oltre 4000 persone che ricevono risorse gratuite per mail

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli

error: Content is protected !!
Marketing

Inserisci la tua email e inizia gratis a studiare online marketing